Riflessione sull'al...
 
Notifiche
Cancella tutti

Riflessione sull'allevamento degli insetti.


orckrist
Reputable Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 360
Topic starter  

Essendo fondamentalmente un contadino mi fa sorridere tutto il clamore che si sta facendo sulla questione degli insetti per uso alimentare.

Gli insetti vengono allevati da migliaia di anni per gli usi più vari (seta, coloranti, miele,ecc..) e questo è per l'appunto un "allevamento" con tutti i pro, i contro e le difficoltà di qualsiasi altro allevamento.

Quanto al supposto beneficio del "basso impatto ambientale" è solo un gioco di puro illusionismo.

Tanto per renderlo comprensibile a tutti: "Pesa più un chilo di piume o un chilo di ferro?"

Considerando che il fabbisogno proteico dell'uomo è sempre lo stesso con quanti insetti si può sostituire una mucca?

Davvero si può pensare che un allevamento intensivo di vermi sia di basso impatto ambientale?

 

 


ducadiGrumello hanno apprezzato
Citazione
ducadiGrumello
Trusted Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 98
 

caro Orckrist, anche io sono un contadino, pur essendomi sempre dedicato ai vegetali e non agli animali, e ho le sue stesse perplessità. Non bisogna dimenticare che "basso impatto ambientale", "sostenibilità" ecc. sono gusci vuoti sotto i quali certi psicopatici in posizioni di potere celano l'ambizione di dominare e controllare fino all'ultimo sospiro il resto dell'umanità; anche se sono termini che presi in sè solleverebbero questioni molto importanti


RispondiCitazione
orckrist
Reputable Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 360
Topic starter  

Devo confessare che non ho ancora capito come venga stimato questo "impatto ambientale".

Personalmente ho provato a fare un conteggio, essendo io sottoposto alla "normativa nitrati", su come possa incidere l'allevamento "artigianale" sull'inquinamento ambientale ma mi ritrovo sempre ad un conto tutto sommato modesto.

Non ho mai allevato nulla che fosse troppo numeroso per la disponibilità di smaltimento liquami nel terreno agricolo che lavoro ed anche nel recupero di legna da taglio ritrovo un vantaggio sull'inquinamento che sverso nel terreno.

 


RispondiCitazione
Condividi: