Scienziati sbalordi...
 
Notifiche
Cancella tutti

Scienziati sbalorditi: falso il global warming

Pagina 1 / 2

Servus
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 875
Topic starter  

Un gruppo di sostenitori del riscaldamento globale sono rimasti storditi durante una spedizione al Polo Nord, quando la loro nave è stata bloccata in un ulteriore viaggio da un muro di ghiaccio.
 
La spedizione "Polar Ocean Challenge" mirava a dimostrare che il riscaldamento globale "è vero" facendo un viaggio di due mesi da Bristol, in Alaska, in Norvegia, poi in Russia attraverso il passaggio nord-est e di nuovo in Alaska attraverso il passaggio nord-ovest, in Groenlandia e poi finalmente a casa a Bristol.

Dailycaller.com riferisce:

Il loro obiettivo, come previsto dal loro sito web, era quello di dimostrare "che la copertura di ghiaccio marino artico si restringe nei mesi estivi tanto che quel mare che era stato del tutto bloccato ora può permettere il passaggio attraverso di esso."

C'è stato un piccolo incidente di percorso però: sono attualmente bloccati a Murmansk, Russia perché c'è troppo ghiaccio che blocca il passaggio a nord-est, che la squadra ha detto non esisteva nei mesi estivi, in base alla vera scienza del clima.

La vera e propria scienza del clima offre anche un grafico che mostra che le attuali temperature artiche - nonostante le dichiarazioni allarmistiche dell'Artico che dicono essere più caldo che mai - è in realtà inferiore al normale.

Per il team "Polar Ocean Challenge" non è la prima spedizione sul riscaldamento globale che affronta problemi con il ghiaccio. Nel 2013, una nave di ricerca antartica di nome "Akademik Shokalskiy" rimase intrappolata nel ghiaccio, il problema era così grave che in realtà hanno dovuto salvare i 52 membri dell'equipaggio.

Nel 2015 una nave rompi-ghiaccio canadese, il CCGS Amundsen, è stato costretto a reindirizzarsi e contribuire a salvare un certo numero di navi di approvvigionamento che erano intrappolati dal ghiaccio.

Il blocco nel ghiaccio arriva poco a più di un mese dopo che uno scienziato del clima di Oxford, Peter Wadhams, ha detto che l'Artico sarebbe stato 'completamente privo di ghiaccio' a settembre di quest'anno. Anche se, ovviamente, non è ancora settembre, ha fatto riferimento al fatto che ci sarebbe ben poco di ghiaccio da fare i conti con questa estate.

"Anche se il ghiaccio non scompare completamente, è molto probabile che questo sarà un anno record basso", ha detto Wadhams a The Independent nel mese di giugno.

Wahdams dice che si aspetta meno di un milione di chilometri quadrati a fine estate, ma l'attuale quantità di ghiaccio marino artico è di 10,6 milioni di chilometri quadrati, secondo i dati del National Snow and Ice Data Center (NSIDC). Il NSIDC mette il tasso di perdita di ghiaccio per giugno a quasi 60.000 chilometri quadrati al giorno. Se tale numero dovesse tenere, ci vorrebbero circa 160 giorni per l'artica a tuffo verso il basso per arrivare al previsto minimo di un milione di chilometri quadrati (e non 30 giorni e quindi arriva prima l'inverno n.d.T).

http://yournewswire.com/global-warming-scientists-stunned-arctic-ice-proves-them-wrong/

Traduzione di Servus


Citazione
[Utente Cancellato]
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 544
 

con la bufala del riscaldamento globale hanno rotto le scatole oltre ogni limite. Devono vendere le auto nuove e devono continuare a farci sentire in colpa.
Sarà ma a me se a ogni sgasata della mia moto deforesto un metro quadro di qualcosa non mi fa ne caldo nè freddo


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 544
 

con la bufala del riscaldamento globale hanno rotto le scatole oltre ogni limite. Devono vendere le auto nuove e devono continuare a farci sentire in colpa. E' colpa tua se si sta deforestando l'afirca
Sarà ma a me se a ogni sgasata della mia moto deforesto un metro quadro di qualcosa non mi fa ne caldo nè freddo


RispondiCitazione
guido
Estimable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 194
 

Guardate cosa dice Rubbia, che smonta scientificamente la bufala del riscaldamento da CO2.

https://www.youtube.com/watch?v=n1KTHV8gRAE


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
 

rubbia è uno scienziato vero oltre che un genio
ecco perchè l'hanno cacciato dall'Italia
i vari baroni dei vari enti(ENEA,CNR,INFN e varie università dove attecchiscono solo parenti,amanti ,amici,politici e figli)
non lo volevano
per vari motivi ,faceva sembrare buona parte degli altri per quello che erano ossia indegni del posto che ricoprivano

pericoloso perchè sosteneva che Pons e Fleischmann della fusione fredda,avevano ragione e con loro Preparata(poi l'ha dovuto riconoscere anche il MIT ma cambiandogli nome per non ammettere in precedenza di avere taroccato i dati,l'hanno chiamata LENR ossia reazione nucleare a bassa energia,difatto ammettendo che con poca energia,perciò fredda invece della fusione atomica calda di 60 milioni di gradi,per questo mai realizzata civilmente,ma solo militarmente usando come innesco una esplosione atomica a fissione,si riesce ad avere una reazione nucleare,ossia creare elementi chimici diversi non presenti nella reazione di partenza e non semplicemente chimica,ossia creare composti degli elementi presenti in reazione,quindi liberando per fusione enormi quantità di energia non compatibili con nessuna reazione chimica possibile,o meglio energia in eccesso che si libera in sistemi elettrolitici palladio-deuterio che il Mit sottostimò appositamente e soprattutto considerò come un inquinante già presente nella reazione,,ovviamente falso,l'elio prodottosi,nella reazione al MIT creatosi dalla reazione di fusione;ormai anche l'ENEA ammette il fenomeno,i media invece no e fanno parlare professori o giornalisti scientifici che lo negano,il che ha del ridicolo, http://www.enea.it/it/pubblicazioni/EAI/anno-2011/indice-world-view-3-2011/fusione-fredda)

anche il Darpa l'ha dovuto ammettere nel 2007
http://www.newenergytimes.com/v2/news/2009/HublerReviewofMcKubre-Tanzella.pdf

ad un certo punto il Mit dopo aver negato l'esistenza del fenomeno(in maniera truffaldina)richiese i brevetti per la fusione fredda,limitatamente ad i suoi esperimenti ,ma i diritti gli furono negati..
segno che era più interesse a negare l'esistenza per poi accaparrarseli(e magari non usarli mai ma impedire ad altri di usarli!)
https://en.wikipedia.org/wiki/Cold_fusion

o la US Navy
http://lenr-canr.org/acrobat/MosierBossthermaland.pdf

d'altronde il problema è stato solo capire come avere un innesco con alta probabilità ed anche se il funzionamento non è chiaro (Preparata purtroppo l'aveva quasi formalizzata ma poi è morto in circostanze sospette come Pons ,dello stetto raro microtumore..forse indotto!)

guardate quanto dice il poco informato(è un eufemismo)fattoquotidiano
su Fleischmann ,quando muore nel 2012,disinformando la gente
non conoscendo o facendo finta di non conoscere quello che nel 2012 invece già Mit,ENEA,Darpa,Us navy etc.. avevano riconosciuto essere un effetto reale
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/09/morto-fleischmann-padre-della-fusione-fredda-mai-provata-scientificamente/321736/
dice poi che è morto di Parkinson ma anche questo non corrisponde al vero come Preparata mori' per un rari microtumori all'intestino..

Lo cacciò dall'ENEA il ridicolo Scajola..

PS
il mio prof di chimica Paolo Silvestroni,illustro scienziato,tra l'altro dimostrò già negli anni '80 la duplice funzione ,autoregolante,dell'effetto della CO2 sull'influenzare la temperatura..in effetti dimostrò che può sia alzarla in particolari condizioni che abbassarla in altre e che quindi il suo aumento in atmosfera,sebbene deleteria come inquinante,tuttavia mediamente e globalmente (nel tempo e nello spazio)non altera la temperatura ecco perchè poi hanno dovuto introdurre i gas CFC
non potendosi negare studi di questo livello
ma i CFC tanto cari all'industria è scomodo toglierli
invece sulla CO2,come colpevole principale, si può imporre una gabella(basta legarlo ai km percorsi con l'auto o al gas prodotto col riscaldamento)
a cittadini soprattutto(come glieli fai pagare i cfc ai cittadini..se alzi le tasse sugli spray che lo contengono il cittadino compra altro!)

e poi in seconda battura aziende(prese di mira) e stati e relativi ricatti..
inoltre con i derivati del carbonio ci si fanno i derivati e nuove speculazioni e miliardi di euro
ossia si finisce per guadagnare sia sul petrolio che sullo scarto ottenuto ad esempio bruciando il petrolio/gas..
incredibile
si guadagna sul cibo ma anche sui rifiuti prodotti (sia come scarti che nella digestione umana ''mexxa'')


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
 

d'altronde i cambiamenti cliamatici che ricorda rubbia dall'attraversamento
delle Alpi da parte di annibale(grazie a circa 2 gradi in meno che si aveva a quell'epoca)la ''terra bianca'' che si ebbe nel medioevo che contribui' quasi all'estinzione delle popolazioni del nord europa per il freddo (ricordo che la Groelandia sia chiamava Greenland proprio perchè non c'erano ghiacchi era cioè verde.. anche se si cerca di mistificare l'etimo per paura di dover accettare che i cambiamenti climatici sono naturali)
ricordo poi l'attività undecennale dei picchi solari che contribuisce non poco alle oscillazioni..
etc.. etc..


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
 

quando rubbia divenne capo dell'ENEA volle una misura della fusione
fredda
furono dati 1miliardo e 36mesi all'ENEA di Frascati per dimostrarlo
e lo dimostrarono.. energia in eccesso e comparsa di elio4(quindi reazione atomica a temperatura ambiente)
all'inizio rubbia si disse entusiasta,poi scomparve..

ecco il servizio su rapporto 41 di Maurizio Torrealta(quando a rainews ne facevano!)

sia Pons che Rubbia finiscono per lavorare per il gigante dell'energia francese EDF

il CEA francese invita l'Enea di Frascati a tenere una conferenza in francia..
e va a Frascati a chiedere come avevano fatto..
ma invece di chiedere un rapporto di collaborazione
creano un laboratorio analogo in Francia..

poi lo studio dell'ENEA viene chiuso e quando viene rifinanziato(contro il parere dell'ENEA che non rifinanziò) dal ministero ,lo studiò viene attribuito ad un altro gruppo e non a quello iniziale che già aveva avuto successo,questo secondo gruppo era in collaborazione con USA ed Israele e quando lo studiò terminò(con successo) tutta la documentazione finisce tra Israele e gli USA..(d'altronde l'uso militare della fusione fredda come trigger di una fissione nucleare in piccole bombe atomiche portatili era troppo importante per lasciarlo all'Italia!)

roba da far impallidire la teoria di Einstein,e riesuma Tesla

la mia domanda è perchè per studi pressocchè inutili condotti in altri enti come l'INFN sotto al gran sasso con spese di miliardi di euro
sempre enfatizzati dai media
invece per studi rivoluzionari del genere,solo 1 miliardo di lire e 36mesi..
e poi si insabbia pure..
la vera scienza,quella capace di rivoluzionare il mondoe magari ribaltare la piramide sociale, fa sempre questa fine come ai tempi dell'inquisizione di Giordano Bruno e Galileo Galilei,solo la scienza ortodossa ossia quella funzionale all'economia ed alla finanza ed al potere costituito ,può venire finanziata sostenuta!

https://www.youtube.com/watch?v=HTLwjNexNXs


RispondiCitazione
cedric
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1697
 

La grottesca realtà è che del clima non ne capisce davvero niente nessuno, sono solo disponibili dei "Modelli" climatici che "cercano" di prevedere il futuro dei prossimi cento anni. La validità di quei modelli sarà verificabile solo appunto fra 100-200 anni quando si confronterà la realtà con la previsione. Ovviamente noi non ci saremo a dire che si aveva ragione o torto.

Per il resto è indubbio che il clima del mediterraneo si sia leggermente modificato perchè sono anni che il mitico anticiclone delle azzorre non protegge più le estati come negli anni 60. Il perchè non lo sa nessuno, magari fra altri 50 anni cambia leggermente di nuovo, forse in più caldo, forse in più freddo. Finchè crescono grano, viti ed ulivi il clima non è sostanzialmente cambiato.

C'è sempre il caso che un vulcano che si da da fare: prima o poi il vesuvio farà un bel botto come ai tempi di plinio e mezza italia si coprirà di cenere.

Che molti credano al riscaldamento da accumulo di anidride carbonica produce due fatti positivi: lo sviluppo di energie diverse dalla combustione (che per definizione produce co2) e quindi la speranza che tutti quelli che producono petrolio (inglesi e norvegesi compresi) tornino a vivere con le capre.


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
 

la fusione fredda è stata brevettata dagli USA per la Navy lab(laboratorio militare) d'altronde anche il telefono fu rubato da Bell per brevettarlo
o Marconi fu deriso..
questo finchè non se impossessano i padroni del vapore e decidono se produrlo o meno(meno in questo caso,se no per le armi !)
https://www.youtube.com/watch?v=bM_WXii1c5I


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
 

2014
la NASA riconosce che LENR è il futuro dell'aviazione e dell'umanità
https://www.youtube.com/watch?v=5fNXz6qMUeg

https://www.youtube.com/watch?v=X8vH5OOsMpA

la delusione di Preparata e del Giudice e le spiegazioni
https://www.youtube.com/watch?v=0_sHXk2ixbc

del giudice ricorda poi come l'Italia doveva ospitare una macchina a fusione calda del costo stellare di 30mila miliardi di vecchie lire..(e fondi europei a pioggia..quindi politici interessati)

rubbia si è pure tirato indietro perchè tutte le sue pur geniali intuizioni su nuove tecnologie per la produzione di energia,non sono all'altezza di questa
che le cancella tutte..
ricordo che al Cern o all'INFN vanno enormi finanziamenti e laboratori
per produrre che ?pressocchè nulla...
mentre a costoro vanno poco più che sgabuzzini...e niente denaro..
capite da soli il perchè


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
 

ad un certo punto dell'intervista di report Preparata e Del Giudice preconizzano come i poteri forti li avrebbero eliminati
lui e Fleischmann
difatto sono morti entrambi dello stesso tipo di rarissimo tumore..
dei microtumori intestinali..


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
 

del giudice afferma che Fleischmann gli disse ''immagina di usare uranio invece del palladio''
segno che siccome aveva lavorato per i militari(e quindi tenuto al segreto)
forse aveva già sperimentato(prima guerra del golfo)questo tipo di esplosivo
piccole bombe con la potenza di una atomica ma senza rilasciare radiazioni gamma(sui muri di baghdad furono ritrovate immagine di persone che erano foto di persone vaporizzate dalla bomba che per un istante circa 10e-20 secondi aveva impressionato il muro in ombra..
solo una esplosione atomica può farlo

ecco del giudice che lo spiega..
in pratica fleischmann rivelò un segreto militare(da cui la denigrazione e la morte non accidentale)

prima e seconda parte
https://www.youtube.com/watch?v=8wB2ZOJ8y-k


RispondiCitazione
cedric
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1697
 

.....forse aveva già sperimentato(prima guerra del golfo)questo tipo di esplosivo piccole bombe con la potenza di una atomica ma senza rilasciare radiazioni gamma(sui muri di baghdad furono ritrovate immagine di persone che erano foto di persone vaporizzate dalla bomba che per un istante circa 10e-20 secondi aveva impressionato il muro in ombra..
solo una esplosione atomica può farlo

Abbiate pazienza ma tirare fuori il "raggio della morte" di flash gordon produce tanta audience complottista ma fa perdere credibilità in chi ne capisce appena un poco.

Non c'è bisogno di una reazione nucleare per arrivare a 4-5000 gradi e "solarizzare" quel che resta di un uomo su un muro. Basta una "normalissima" bomba al fosforo bianco, magari con un pò di alluminio. Vi siete dimenticati dei camion che portarono via tonnellate di terra a falluja dopo il famoso bombardamento al fosforo bianco?

Non è possibile "mantenere un segreto" come quello di una fusione fredda o calda che sia. Fra spie cinesi, indiane, pachistane, russe, americane ed europee praticamente tutti sanno cosa fanno tutti, tecnologie avanzate comprese. Ma pensate a quanto (poco) tempo ci hanno messo russi, inglesi, cinesi, indiani, pachistani a riprodurre la bomba atomica americana: poco più di una decina di anni.

La fusione calda e fredda semplicemente ancora non ce l'ha nessuno. Appena qualcuno ci riesce in pochi anni ce l'hanno tutti e se ne fottono dei brevetti.

ps. Per la cronaca Bell NON ha "rubato" nulla a nessuno perchè Meucci era un italiano con letteralmente le pezze al culo che moriva di fame e non aveva i soldi per mantenere il brevetto che decadde. Punto. Fra finanziare un immigrato che puzzava di aglio e finanziare un americano bello pulito hanno preferito l'americano, questione di alito. Un "primato morale" non si nega a nessuno ma quel che conta sono i brevetti registrati . E' il mercato bellezza.


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1816
 

La grottesca realtà è che del clima non ne capisce davvero niente nessuno, sono solo disponibili dei "Modelli" climatici che "cercano" di prevedere il futuro dei prossimi cento anni. La validità di quei modelli sarà verificabile solo appunto fra 100-200 anni quando si confronterà la realtà con la previsione. Ovviamente noi non ci saremo a dire che si aveva ragione o torto.

Per il resto è indubbio che il clima del mediterraneo si sia leggermente modificato perchè sono anni che il mitico anticiclone delle azzorre non protegge più le estati come negli anni 60. Il perchè non lo sa nessuno, magari fra altri 50 anni cambia leggermente di nuovo, forse in più caldo, forse in più freddo. Finchè crescono grano, viti ed ulivi il clima non è sostanzialmente cambiato.

C'è sempre il caso che un vulcano che si da da fare: prima o poi il vesuvio farà un bel botto come ai tempi di plinio e mezza italia si coprirà di cenere.

Che molti credano al riscaldamento da accumulo di anidride carbonica produce due fatti positivi: lo sviluppo di energie diverse dalla combustione (che per definizione produce co2) e quindi la speranza che tutti quelli che producono petrolio (inglesi e norvegesi compresi) tornino a vivere con le capre.

basterebbe, il supervulcano che c'è sotto il Parco di Yellowstone e allora si che torneremmo ai tempi della pietra


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 544
 

quasi quasi ci infilo un petardone dentro


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2
Condividi: