Notifiche
Cancella tutti

Target 2

Pagina 21 / 24

Pfefferminz
Prominent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 906
 

@ Megas

Posto per l'ennesima volta il video in inglese di Hans-Werner Sinn su "The Economics of Target Balances". Al minuto uno - zeronove - quaranta (praticamente alla fine del video), Hans-Werner Sinn parla di "Policy recommandations (Treaty change)"

https://youtu.be/a7rMFFQEJ5s

Hans-Werner Sinn propone tra le altre cose:

"A settlement system for Target balances resembling the US system prior to 1975"

che altro non è che la proposta di Sinn che mi hai pregato di tradurre e di cui tu saresti già stato a conoscenza, se avessi guardato il video. Ma tu non ti informi sulle fonti originali che pure ti ho postato più volte. Guardare questo video è il minimo, se si vuole conoscere il pensiero di Sinn sul Target 2. Tu non fai nemmeno questo sforzo. 


RispondiCitazione
Deheb
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 234
Topic starter  

@Megas

Se sei un esportatore hai (o dovresti avere) riserve valutarie. 

Se hai bisogno di dollari vai sui mercati, non direttamente dalla FED, sul Forex, sull’interbancario, sull’Eurodollaro.

Semplificando al massimo, vai in banca e cambi la tua valuta per il controvalore spot sul USD.

Tu avrai USD disponibili e la controparte BIF (franco Burundi).

Il risultato finale è che, anche se andassi direttamente dalla FED, il BIF verrebbe immediatamente venduto dato che non ha mercato.

Non è vero che la FED non avrebbe problemi a tenersi i BIF, non hanno mercato, chi li vuole? Hai praticamente regalato 1 mld di USD a un paese straniero.

Se pari di CHF o JYP li conservano gelosamente ma valute prive di interesse o con valori molto volatili non li terrebbe nessuno. 

Se gli operatori o le BC non avessero problemi nel metterli a riserva avrebbe mercato il BIF, un minimo almeno.

Le BC non hanno problemi a coprire passività (TEORICAMENTE!!!!) ma hanno una contabilità da rispettare che si riflette sui conti statali di appartenenza, e dovrebbe dare una giustificazione ad avere riserve in una valuta pessima qualitativamente. 

 

Un continuo deprezzamento del cambio ti da inflazione, importata in questo caso. Tu puoi avere tutte le armi di politica fiscale che vuoi ma saresti sempre a rincorrere, dreni risorse per contrastare un fenomeno che non deriva dalla tua economia, entri in un circolo vizioso. Il Burundi è tenuto in piedi dagli USA e dal FMI e BM, da solo non ha mezzi, è un paese povero di risorse, capacità e tutto quanto. Poi c’è anche la corruzione ma non è quella la causa principe della povertà.

 

Detta ancora più in sintesi, la tua indipendenza monetaria, che hai grazie alla tua BC, alle tue politiche fiscali e a tutto ciò che vuoi, terminano sul confine di stato. Poi c’è chi ha più margini di manovra e chi meno. 

Oppure ti chiami dollaro e vai dove vuoi e fai quel che vuoi. Dal Gold Standard sei passato al Dollar standard, non è cambiato molto.


RispondiCitazione
Deheb
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 234
Topic starter  

@Pfeffer

Le regolazioni in oro di cui parla Sinn non hanno più molto senso adesso (le fa la BIS ma con un criterio) come non ha senso mettere limiti ad un sistema di pagamento. Sarebbe più sensato, per assurdo, trasferire il credito T2 su Bankitalia scambiandolo con TdS. E a questo punto la politica monetaria italiana la farebbe la Buba.

 

Fare paragoni con i saldi ISA americani ha senso ma fino ad un certo punto. La grossa differenza è che il sistema americano è un sistema integrato, stessa valuta, stessi titoli (collaterali) intesi come qualità; non si parla di “garantire” qualcosa in aggiunta a qualcos’altro (via garantito), una volta l’anno RIBILANCIANO i loro bilanci in base all’operatività dell’anno precedente ma potrebbero anche non farlo (come hanno già sperimentato). La FED di NY è COSTANTEMENTE E COSTITUTIVAMENTE a “credito” sulle altre FED regionali. 

Gli squilibri USA sono dovuti all’operatività delle banche sottostanti non a qualche rischio di qualche stato federale, non hanno fughe di capitali da compensare. Le FED distrettuali che sono sempre in minus non fanno accantonamenti in funzione di una “sicurezza futura” dei propri cittadini (che sono sempre cittadini americani). 

Per noi europei è molto diverso. 

Qualsiasi sistema usi alla fine avrai sempre un rischio sottostante da gestire, siamo una unione finta (o incompleta al momento). Non c’è una soluzione a buon mercato. O forse non c’è soluzione.

 

ps: ne avevamo già discusso, obbligazioni ipotecarie potrebbero essere ABS, MBO, CDO….titoli derivanti da cartolarizzazioni. Crei un prodotto derivato per farne cosa? Come garanzia? Di una cosa che ha già una garanzia ma in sede diversa? Una garanzia di una garanzia su un prodotto a garanzia…..insomma….

 

Il problema di Sinn è che non ha fiducia nell’unione monetaria (giustamente). Ma non si può creare un sistema con paletti che invalidano il sistema stesso, vuole creare un NON-SISTEMA per avere una garanzia. E non risolverebbe comunque le problematiche europee.

 

Nel punto 3 e 6 si parla di qualità delle garanzie…..questo è più interessante. BCE ormai da anni piglia tutto…

 

@@ scusate le imprecisioni, sono molto di fretta in questo periodo.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiCitazione
Megas Alexandros
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 165
 

Guarda Pfeff, per il sottoscritto l'argomento è chiuso, ma tu mi costringi a risponderti per i tuoi ennesimi scritti denigratori espressi ancora in questo post e soprattutto in quello precedente. Dove mi accusi di mancanza di professionalità di non verificare le fonti ed ancora una volta sostieni che ComeDonChishiotte non meriterebbe un professionista come il sottoscritto!!! Di fatt, implicitamente denigrando il gruppo di lavoro di CDC che a quanto apre non sarebbe in grado di valutare il lavoro di Megas.

E' bene che tu sappia, che ogni redattore di CDC è opportunamente controllato e verificato nelle sue pubblicazioni, come sono opportunamente verificate le fonti. Il fatto chi ti abbia richiesto e fatto specificare la fonte, non vuol dire che non ho visto il video e che non conosco il pensiero di Sinn, ho solo voluto che tu postasse direttamente la fonte di quanto da te tradotto... su quello che è l'aspetto principale dell'argomento in discussione. Volevo che tu ti assumessi, per scritto, la responsabilità di quanto riportato..... che ripeto è l'oggetto principale della discussione e che rappresenta la follia fraudolenta a livello dottrinale del pensiero di Sinn a cui tu dai voce sul Forum di CDC.

E' bene che tu sappia, che il gruppo di lavoro di CDC ha già dimostrato in passato capacità nel valutare i propri redattori ed di allontanare coloro che rappresentavano falsità di pensiero. E ti assicuro lo ha fatto con modalità alquanto professionali.

Quindi devi stare tranquilla, lo stesso faranno con Megas, qualora il sottoscritto infondesse falsità 

Detto questo se tu ritieni che CDC non meriti la mancanza di professionalità di Megas, puoi far vedere loro di meritare la tua professionalità scrivendo un articolo, nel quale indichi il tuo pensiero ed evidenzi la mancanza di professionalità di Megas... mostrando quelle che per te sono le falsità espresse da Megas.

Se per te, 6 mesi dedicati interamente al ripasso di un argomento che per il sottoscritto era già chiaro 15 anni fa, solo perché stimolato dalla tua esigenza, rappresentano una mancanza di professionalità ed un non voglia ad informarsi e verificare..... beh, puoi sempre trovare chi ti di dedica più di tutto questo tempo!!!

A CDC viene fatto tutto su base volontaria e nessuno riceve compensi, tanto meno il tempo perso con te, nonostante che da mesi ricevo "inviti" più che espliciti dalla direzione a non risponderti più!!!!

Quindi il tempo dedicato è solo finalizzato a farti capire la Verità che tu ti rifiuti di comprendere, non esiste altro scopo da pare del sottoscritto!!!

La questione sul pensiero di Sinn è nota da tempo, la storia parla chiaro in tal senso. E' nata in Germania da alcuni economisti con capo fila Sinn ed ha preso "fuoco" con la famosa dichiarazione ambigua di Draghi ("in caso di uscita dall'euro i saldi del T2 vanno regolati") - dichiarazione che costrinse l'allora governatore della BCE a presentarsi al parlamento europeo per chairire la questione.

Aggiungo io: ci mancherebbe altro che non fosse andato a chiarire... davanti a chi reclamava crediti effettivi di importi tali da far saltare le economie dei paesi con saldo T2 passivi, qualora fossero stati davvero crediti da saldare.

Immaginati cosa sarebbe successo il giorno dopo!!!!!

Quello che vuole Sinn e che tu condividi ed ora è scritto nero su bianco indicandone le fonti è estremamente chiaro: Sinn, quando viene trasferita una Mercedes o un capitale di 50 mila euro all'interno della UE, non si accontenta di ricevere moneta fiat per 50 mila euro, ma pretende che la BC del paese che trasferisce il denaro, venda propri asset per reperire moneta fiat da altri soggetti, con la quale comprare oro per n controvalore di euro 50 mila e trasferirlo alla Buba.

La cosa che balza subito all'occhio di questa follia, e che chiunque ci legga dotato di un minimo di materia grigia può notare immediatamente, è l'assurdità di tale richiesta, se comparata al fatto che Sinn stesso, non richiede di effettuare tale operazione alla Banca centrale del Burundi qualora la Mercedes fosse acquistata dal boss del Burundi. Ovvero in questo caso, Sinn si accontenta che la Buba, riceva in cambio un estratto conto in franchi del Burundi detenuto presso la BC del Burundi.

Ho detto Burundi, avrei potuto dire USA, Giappone, Australia, ecc.

E' quasi come se Sinn non si fidasse della valuta che la sua stessa banca centrale produce.... ovvero l'euro!!!! Accetta dollari, yen, sterline, franchi del Burundi..... ma non gli euro che il suo paese produce in quanto valuta nazionale!!!

Già questa osservazione..... potrebbe essere sufficiente ha decretare lo stato di "pazzia" o di "malafede" da parte di Sinn, nell'applicare i concetti dottrinali sul funzionamento della moneta fiat e dei sistemi monetari moderni.

Non solo, nel concetto espresso, Sinn, va addirittura oltre quello che potrebbe essere un desiderio di un ritorno alla "fantomatica" era del gold standard (ho usato il termine fantomatica, perché come ben sappiamo mai il gold standard è stato effettivo nei fatti). Dico, va oltre il gold standard, perché è di tutta evidenza che Sinn, nel trasferimento di merci e capitali dentro la UE, non si accontenterebbe nemmeno della convertibilità dei 50 mila euro ricevuti in oro per legge. Sinn, vorrebbe tenersi i 50 mila euro ed in più una quantità di oro corrispondente al valore dei 50 mila euro.

Tutte questi richieste di Sinn da cosa provengono e da cosa sarebbero sostenute!!?? semplice, provengono dal fatto che durante il trasferimento del denaro attraverso il sistema dei pagamenti T2 si creano degli squilibri nei bilanci delle BCN nei confronti della BCE, dovuti al processo di creazione e distruzione della moneta oggetto del trasferimento.

La confusione tua e di Sinn, nasce dal fatto che a livello politico (non tecnico), si deciso nel mondo (chiediti chi lo avrà deciso), che all'atto della creazione della moneta da parte delle banche centrali registrata al passivo, si dovesse registrare all'attivo un titolo di stato. Facendo credere alla gente che questo TDS fosse un collaterale ovvero una garanzia equiparandola ai collaterali (tds), ovvero vere garanzie che le banche commerciali prestano quando richiedono rifinanziamenti alla BC.

I tds all'attivo delle BC, non sono affatto da considerarsi una garanzia. Primo perché le BC sono le prime creatrici di moneta in regime di monopolio e lo fanno su precisa volontà dello Stato, ovvero se vogliamo parlare di garanzia, sarebbe come se lo stato prestasse garanzia a se stesso!!! Secondo se si trattasse di una vera e propria garanzia, sarebbe già stata oggetto di escussione nella storia..... mentre la realtà dimostra che tale garanzia mai nel tempo è stata escussa. 

Oltre al fatto che, come già detto, l'escussione totale di tale garanzia, a livello contabile equivarrebbe all'estinzione totale della moneta dentro il settore privato.... non esisterebbe più un centesimo.

Al contrario nel bilancio di una banca commerciale un Tds rappresenta un asset, acquistato con proprie riserve (denaro) ed in caso della non restituzione del prestito, la banca commerciale perde tale asset. Se la banca commerciale vende un Tds, in cambio riceve denaro che per lei diventa una riserva. 

Mentre se la BC vende un Tds (operazione di Qt) al settore privato, la moneta che riceve in cambio la distrugge!!! se non capisci questo concetto è inutile continuerai sempre a sostenere la frode!!!

Questa distruzione è confermata dai fatti. Facciamo un esempio, visto che tu dai importanza al fatto che nel bilancio di una BC i tds all'attivo devono corrispondere alla moneta creata che si trova al passivo. Prendiamo una BC che ha all'attivo 1000 mld di Tds ed al passivo 1000 mld di moneta creata - se vende 100 mld di tds ricevendo in cambio 100 mld di moneta, come sarebbe il bilancio: avrebbe 900 mld di tds all'attivo e 1100 mld di moneta creata al passivo - (esattamente la situazione che ha la Buba dopo il trasferimento) - Per questo ti dico che la BC se vende Tds distrugge la moneta che riceve in cambio.

Se la Buba domani vende bund a Deutsche bank non avrebbe uno squilibrio di bilancio, tra bund all'attivo e moneta creata????!!! ed allora che fa??!!

Ora ti chiedo un favore..... scrivi quello che vuoi non mi interessa più, ma non scrivere cose denigratore sulla mia persona e sulla mia professionalità che mi costringono a risponderti..... io non voglio più parlare con te!!!! 

Le cose sono estremamente chiare sull'argomento e soprattutto sul pensiero di Sinn..... io parlerò con i miei articoli nei quali c'è la mia faccia, che tu potrai girare a chi vuoi Sinn compreso!!!

Il tuo pensiero e quello di Sinn su cosa sono i saldi del Target 2 è chiarissimo da parte mia.... non ti preoccupare più di scrivere mezze smentite che confermano ancor di più se mai ce ne fosse bisogno la tua confusione sul tema!!!

Bye Bye

 

Questo post è stato modificato 1 anno fa da Megas Alexandros

RispondiCitazione
Megas Alexandros
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 165
 

Vedo che ancora hai un po' di ruggine dettata dal non aver compreso appieno la contabilità.... andiamo alle tue affermazioni:

Deheb: "Se sei un esportatore hai (o dovresti avere) riserve valutarie".

Megas: Ovvero estratti conto in valuta estera presso la BC dove esporti (quello che ho sempre detto)... ma se non ti bastano o se sei importatore... li devi acquistare.... e qualcuno per darteli deve prendere la tua moneta e quel qualcuno in fondo alla corsa è sempre una banca centrale.... se il settore privato non intende tenerli!!!

Deheb: "Se hai bisogno di dollari vai sui mercati, non direttamente dalla FED, sul Forex, sull’interbancario, sull’Eurodollaro".

Megas: i dollari ai mercati li fornisce la Fed, e se i mercati ti comprano BIF in cambio di dollari, o se li tengono, oppure anche loro stessi poi sono costretti a cederli a chi glieli prende. Nel caso di mercati USA li rivendono alla FED tramite il sistema bancario!!!! Alla fine finiscono sempre nei conti delle banche centrali.... questo, vedo ti riesce difficile comprenderlo!!!!

Deheb: "Il risultato finale è che, anche se andassi direttamente dalla FED, il BIF verrebbe immediatamente venduto dato che non ha mercato".

Megas: verrebbe immediatamente venduto a chi??? chi lo prende?? certamente non i mercati..... magari lo può prendere un importatore che acquista beni dal Burundi qualora chi glieli vende desidera essere pagato in BIF.

Le tue risposte equivalgono al gioco del "gobbo nero".... avviene una transazione in BIF ed i BIF secondo te non li prende nessuno.... i mercati non li prendono, la Fed e le banche centrali li rivendono subito.... allora chi li prende???? Eppure parliamo di moneta fiat emessa dal nulla oggetto di una transazione....... che ha portato 1 mld di valore in dollari di petrolio nel Burundi....

E capire questo aiuta anche a comprendere i saldi del T2... stiamo parlando delle stesse cose!!!!

Il concetto che chi esporta lo fa fondamentalmente in cambio di un estratto conto che la sua BC accetta di avere nella valuta di chi importa.... proprio non vi entra intesta!!!!!

PS: non fare leggere queste cose a Pfeff.... perché potrebbe essere colta da depressione da "caduta del mito"!!!!

Questo post è stato modificato 1 anno fa 2 volte da Megas Alexandros

RispondiCitazione
Megas Alexandros
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 165
 

Deheb: "Sarebbe più sensato, per assurdo, trasferire il credito T2 su Bankitalia scambiandolo con TdS. E a questo punto la politica monetaria italiana la farebbe la Buba".

Megas: ATTENZIONE!!!!! MA VEDI UN PO' COSA LEGGONO I MIEI OCCHI DALLE PAROLE DI DEHEB!!!! Fatemi capire, trasferire il credito del T2 su Bankitalia scambiando con Tds..... vediamo cosa significa nella pratica e come potrebbe avvenire.... Siccome il rapporto delle BCN è nei confronti della BCE.... per fare questa operazione la BCE dovrebbe vendere bund a Buba per la quantità necessaria ad azzerare il saldo attivo T2 di Buba e contemporaneamente per trasferirlo a Bankit, dovrebbe acquistare Btp da essa per la quantità necessaria ad azzerare il saldo T2 tra Bankit e BCE.......

OH, mi sembra di ricordare che quel "vaneggiatore" di Megas (come lo definisce @Pfeff).... questa operazione di riequilibrio, l'abbia almeno indicata un centinaio di volte nei suoi commenti.... e credo anche nei suoi articoli!!!! Ma per Pfeff era una "escamotage"

Deheb parla di politica monetaria che a questo punto sarebbe fatta dalla Buba..... ed i saldi del T2 che sono altamente influenzati dalla politica monetaria..... chi lo avrebbe sostenuto fino ad ora??? ma, certo..... quel poco professionale di Megas che con le sue falsità distrugge quel gran bel blog che risponde al nome di ComeDonChishiotte ("sempre parole di Pfeff")..... 

Sembra veramente che sia tornata la luce in casa Deheb!!!!! azzzz Deheb con quello che costa.... ma ti sei fatto un contratto direttamente con Putin!!!!!

Scherzo dai.... mi fa veramente piacere ascoltare queste tue parole...... piene di verità alla quale tu sei arrivato attraverso il ragionamento.... quindi la Verità vale ancora di più!!!!!

Questo post è stato modificato 1 anno fa da Megas Alexandros

RispondiCitazione
Pfefferminz
Prominent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 906
 

@ Megas

Tu con la seguente frase dimostri di non aver capito niente:

Megas : "Quello che vuole Sinn e che tu condividi ed ora è scritto nero su bianco indicandone le fonti è estremamente chiaro: Sinn, quando viene trasferita una Mercedes o un capitale di 50 mila euro all'interno della UE, non si accontenta di ricevere moneta fiat per 50 mila euro, ma pretende che la BC del paese che trasferisce il denaro, venda propri asset per reperire moneta fiat da altri soggetti, con la quale comprare oro per n controvalore di euro 50 mila e trasferirlo alla Buba."

E se uno non capisce, o non vuole capire, non ha senso continuare la discussione. 

Quella del regolamento in oro è una fra le diverse soluzioni proposte da Sinn per ridurre i saldi Target, come spiegato alla fine del seguente video in inglese. 

https://youtu.be/a7rMFFQEJ5s

Perché Deheb ha capito e tu no? 

Per chi ci segue:

Sì confronti la risposta di Deheb con quella di Megas. Deheb prende posizione sulla proposta "oro" di Sinn e valuta le altre proposte, definendone alcune "più interessanti". Deheb prende atto che non è la sola proposta, ma che ce ne sono altre, tutte elencate da Sinn nel brano che ho tradotto e nei due video di Sinn. 

Per Megas invece esiste solo la "proposta oro" sulla quale poi si accanisce. 

Ripeto il  nocciolo della questione. 

Nel T2 le attività finanziarie corrispondenti alla creazione della moneta non si spostano. 

Per Sinn questo significa che il pagamento non è stato completato. 

Megas invece sostiene che asserire che il pagamento non è stato completato equivale a volersi far pagare la Mercedes due volte. 

Deheb invece valuta in tutta tranquillità le diverse proposte di Sinn per ridurre i saldi Target. Deheb non mette in discussione il fatto che il pagamento resti in sospeso (si sposta solo la liquidità), ma dice che il sistema Target ha dimostrato di funzionare anche così e che gli enormi saldi T2 della Bundesbank non sono un problema fintanto che l'unione monetaria sussiste. 

Megas invece è arroccato sulla posizione "Tu vuoi che noi paghiamo la Mercedes due volte.", posizione non più sostenibile una volta che si è chiarito che le attività finanziarie corrispondenti alla creazione della moneta non  si spostano (fatto confermato dalla BCE nel suo sito). Fatto confermato anche nel secondo articolo di Megas. 

Megas:"... è l'assurdità di tale richiesta, se comparata al fatto che Sinn stesso, non richiede di effettuare tale operazione alla Banca centrale del Burundi qualora la Mercedes fosse acquistata dal boss del Burundi."

Pfeff: Anche questo te l'ho già spiegato, ma se non capisci, ovvio che poi riproponi sempre le stesse obiezioni. Il sistema Target 2 ha regole particolari, perché non si trasferiscono le attività finanziarie corrispondenti alla creazione della moneta. Nelle transazioni internazionali, al di fuori del T2, ci deve essere trasmissione delle attività finanziarie corrispondenti alla creazione della moneta! Perché è così difficile da capire? 

Tu dici di aver investito il tuo tempo per dialogare con me. 

Io ho un'opinione ben diversa.

Tu sostenevi la posizione "tu vuoi che si paghi la Mercedes due volte" sei mesi fa e la sostieni ancor oggi. I tuoi interventi hanno avuto solo uno scopo: creare confusione. Quindi quella che ha perso del tempo sono stata io. Fine! 

 

 


RispondiCitazione
Megas Alexandros
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 165
 

Ti rispondo solo su questo perché è il punto cruciale ed una delle ennesime falsità che infondi:

Pfeff: “Nelle transazioni internazionali, al di fuori del T2, ci deve essere trasmissione delle attività finanziarie corrispondenti alla creazione della moneta! Perché è così difficile da capire?”

Megas: ti ho dimostrato che nelle transazioni fuori dalla UE si trasferisce moneta fiat solo moneta fiat e nessun asset che sta a garanzia della moneta fiat trasferita come tu affermi!!!

Il boss del Burundi compra una Mercedes in cambio di un estratto conto in BIF presso la sua BC detenuto dalla Buba.

Ora se sei una persona seria devi dimostrare quali altri asset arrivano dal Burundi, o dagli USA….. Se non sei in grado dimostrarlo e te lo chiedo da mesi….. cadono tutte le falsità sul pensiero di Sinn che tu stai infondendo sul Forum di CDC….

Devi indicare gli asset finanziari o reali (oro)…. che arrivano alla Buba in cambio dei beni esportati oppure dei capitali importati…. dai paesi fuori della UE….. visto che tu dichiari nelle righe sopra riportare ….. che in queste transazioni oltre alla moneta fiat … si muovono verso la Buba asset reali!!!!!

La cosa è più che chiara…. vedi di rispondere…. altrumenti leva le tende!!!!


RispondiCitazione
Megas Alexandros
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 165
 

Tu mi costringi di nuovo a risponderti, perché la tua denigrazione nei miei confronti è frutto di una disonestà intellettuale in quello che scrivi del tutto congenita e pericolosa. Tu per il tuo orgoglio faresti condannare un innocente.

La mia posizione non è arroccata, la mia posizione è chiara da sempre e scritta nei miei 3 articoli: i saldi del T2 non sono crediti effettivi ma squilibri contabili tra creatori di moneta. Questo significa che non devono essere ripagati dal sistema economico paese, ma, volendo (non che sia necessario), possono essere frutto di riequilibrio all'interno della politica monetaria all'interno dell'eurosistema finché siamo dentro l'euro.... ed in caso di uscita Bankit può facilmente riequilibrare la propria posizione attraverso gli euro derivanti dalla conversione dei depositi nelle nuove Lire, emesse dal nulla!!!!

Detto, questo visto che ti trovi al "perso"..... e messa di fronte alla realtà contabile dei numeri, cerchi con questo post, di porre la mia lettura in contrasto con Deheb in maniera del tutto maligna e distorta!!!

Premesso che il sottoscritto non concorda da tempo con Deheb, e solo negli ultimi post ho visto in lui una certa comprensione dell'argomento..... dico premesso questo, Deheb nel post che citi, per la prima volta dopo 6 mesi, da una lettura molto chiara su come si possono riequilibrare i saldi del T2 all'interno della UE.... ecco le sue parole: [Deheb: "Sarebbe più sensato, per assurdo, trasferire il credito T2 su Bankitalia scambiandolo con TdS. E a questo punto la politica monetaria italiana la farebbe la Buba"].

Ovvero indica nella politica monetaria (quella che ha generato gli squilibri), la soluzione ideale..... guarda caso la stessa soluzione che io ti ho identificato per mesi... e che tu hai definito ripetutamente uno "escamotage"!!!!!

La BCE vende bund alla Buba per il valore del saldo T2 attivo ed acquista Btp da Bankit per il valore del saldo T2 passivo.... e come di incanto le due BCN hanno perfetta corrispondenza fra moneta creata al passivo e Tds registrati al passivo!!!!!

Se anche Deheb, che all'inizio e per lungo tempo è sempre stato orientato sulle tue posizioni, oggi, di fronte alle folli ed inutili proposte di Sinn (poiché come dimostrato il problema non esiste!!! ma è solo frutto della ignoranza in materia di Sinn e tua che gli vai dietro)..... arriva, con onestà intellettuale, a questa conclusione..... vuol dire che quello che dice Megas è la Verità.... mentre Tu e Sinn non capite nulla di moneta fiat, sistemi monetari moderni e contabilità delle banche centrali!!!!

Oltre a questo..... in riferimento sempre a questo post ed alla mia risposta di ieri...... vedo che non sei in grado di dimostrare l'ennesima falsità da te scritta sul Forum di CDC e che qui ti riporto [Pfeff: Anche questo te l'ho già spiegato, ma se non capisci, ovvio che poi riproponi sempre le stesse obiezioni. Il sistema Target 2 ha regole particolari, perché non si trasferiscono le attività finanziarie corrispondenti alla creazione della moneta. Nelle transazioni internazionali, al di fuori del T2, ci deve essere trasmissione delle attività finanziarie corrispondenti alla creazione della moneta! Perché è così difficile da capire?]

Sto aspettando che Tu mi dimostri che quando un americano trasferisce 1 milione di dollari convertiti in euro sul suo conto in euro in Germania, la Buba riceva anche il controvalore di 1 milione di euro di bond-usa che stanno all'attivo della creazione di quella moneta trasferita.

Lo stesso ragionamento devi dimostrarmelo anche quando un americano compra una Mercedes..... o quando la compra il boss del Burundi mettendo a disposizione della Buba un estratto conto in BIF presso la sua BC.

Se Tu e Sinn, non siete in grado di dimostrare materialmente questo...... Tu devi nasconderti in una buchetta e per Sinn, mi farò promotore personalmente di una petizione per toglierli la laurea!!!!!! Ti assicuro che le firme non mancheranno!!!!

Lo hai scritto tu che nei pagamenti internazionali fuori dalla UE, si trasferiscono le attività finanziarie (Tds) che sono registrate nell'attivo della BC all'atto della creazione della moneta!!!!!

Se non sei in grado di dimostrarlo, anche questa affermazione verrà catalogata come l'ennesima falsità che tu stai infondendo da mesi su questo Forum........

Forza, dopo che tu hai accertato e scritto che ComeDonChishiotte non merita un cattivo professionista come il sottoscritto (Megas), il mondo del Forum, ora, attende con ansia di capire se ComeDonChishiotte merita un utente come Pfeffermiz!!!!!!!!!


RispondiCitazione
Deheb
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 234
Topic starter  

Mi sono spiegato male, ne facevo un discorso generale. Faccio un passo indietro.

“Andiamo a vedere cosa avviene quando il Burundi ha bisogno di dollari per acquistare il petrolio dagli arabi. 

Mettiamo che la compagnia petrolifera del Burundi debba acquistare il controvalore di 1 mld di dollari di petrolio dall'Arabia Saudita. La compagnia va dalla sua banca e chiede di convertire i franchi del Burundi che ha sul suo conto in dollari per il controvalore di 1 mld.... al cambio stabilito. “

La valuta del Burundi non è convertibile, significa che nessuno la vuole, ha un tasso di cambio ma solo teorico e di riferimento. Nessuno comprerebbe BIF.

Il Burundi i dollari li ottiene da FMI,WB con prestiti in valuta e con valori molto limitati. 1 mld di dollari se li sognano, già su 1 mln sono problemi.

Oppure fanno contratti NDF (Non deliverable forward), se li accettano, oppure cose come i CCF (currency convertibility fund), uno schema di prestiti in valuta piuttosto complicato. 

Quindi vige la regola “pagare moneta vedere cammello” per alcune valute, cioè se vuoi il petrolio devi avere dollari. Fine del discorso. 

Quindi tutto il discorso delle BC, la FED, la natura della moneta fiat….non interessa molto. Non vanno proprio dagli arabi o da qualsiasi parte. 

 

Discorso diverso se hai una valuta che è quotata come il CHF, EUR, USD, JYP, GBP. Con queste vai dappertutto e ottieni prodotti e servizi al prezzo di cambio. E queste se le tengono. 

Le altre valute (convertibili) le possono anche accettare come pagamento ma se non occorrono agli esportatori se le rivendono subito. 

Tanto per fare esempi pratici, il Real brasiliano non è convertibile o solo in parte per cose limitate. E stiamo parlando della prima economia del Sud America non di un paese piccolo, povero e senza risorse. Stesso discorso per lo CNY, RUB, INR.

Quindi la frase

“La Fed non si fa nessun tipo di problema a prendere i franchi del Burundi, ovvero una moneta che potrebbe avere anche una svalutazione alta ed improvvisa!!!!

è priva di significato dato che non è una condizione praticabile, reale o realistica, non succede così. A maggior ragione se qualcuno si ritrova ad avere a che fare con una valuta molto volatile. 

___________

 

"Sarebbe più sensato, per assurdo, trasferire il credito T2 su Bankitalia scambiandolo con TdS. E a questo punto la politica monetaria italiana la farebbe la Buba". 

Spiego questa frase visto che è stata interpretata non nel senso che intendevo.

Al posto di trovare soluzioni originali e fantasiose (Sinn), PER ASSURDO i bigliettini che ha la BuBa negli asset (crediti T2)  li prende Bankitalia e sostituisce nella voce asset i crediti T2 con TdS a collaterale. Alla fine Bankitalia avrebbe “fuffa” sia negli asset che nelle liabilities ( Credit/debiti T2) e la BuBa si ritrova sotto asset i BTP che bilanciano le passività sotto forma di depositi (base monetaria aumentata dai capitali esteri). 

MA, a parte la scomodità e la logistica, la gestione dei tassi, dei rendimenti, e la politica monetaria annessa, non è più direttamente controllata da Bankitalia (quindi stato italiano). Potrebbe vendere senza apparente motivo (come ha fatto ad esempio DB nel 2011) spostando la curva dei rendimenti.

Ma non la considero una ipotesi né realistica né praticabile. Ho scritto apposta PER ASSURDO. E’ una delle ipotesi (fantasiose in questo caso) che non va a modificare gli squilibri T2 ma sarebbe servita a tranquillizzare Sinn.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiCitazione
Megas Alexandros
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 165
 

Il fatto che l'importatore di petrolio del Burundi lo faccia attraverso un prestito non cambia il fatto stesso che chi esporta lo faccia fondamentalmente in cambio di un estratto conto!!!! La Fed è l'unica fornitrice al mondo di dollari e per fornirli deve per forza accettare in cambio estratti conto in altre valute...... o vorresti negare la logica e la contabilità!!???... anche BIF circolano nel proprio paese ed il petroliere incassa in BIF e se non li vuole dovrà cambiarli in dollari attraverso la sua BC... la quale dovrà dare BIF alla Fed se vuole dollari!!!!

Deheb: "Le altre valute (convertibili) le possono anche accettare come pagamento ma se non occorrono agli esportatori se le rivendono subito". 

Meges: se le rivendono vuol dire che c'è qualcuno disposto a comprarle e se non c'è nessuno, le compra la BC del paese del soggetto che le vuole vendere... stesso discorso di prima!!! Oppure vorresti dire che si può vendere senza il compratore!!!!????

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Deheb: "PER ASSURDO i bigliettini che ha la BuBa negli asset (crediti T2)  li prende Bankitalia e sostituisce nella voce asset i crediti T2 con TdS a collaterale. Alla fine Bankitalia avrebbe “fuffa” sia negli asset che nelle liabilities ( Credit/debiti T2) e la BuBa si ritrova sotto asset i BTP che bilanciano le passività sotto forma di depositi (base monetaria aumentata dai capitali esteri)". 

Megas: intanto se una cosa si può fare non è assurda!!! e se gli squilibri sono dovuti per la misura maggiore alla politica monetaria della BCE, questo significa che la BCE stessa li può riequilibrare attraverso la stessa politica monetaria che li ha creati.

I "bigliettini" cosa sarebbero??? gli squilibri non sono tra Buba e Bankit e Buba non può avere all'attivo Btp monetizzati, lei deve avere bund monetizzati. Quindi l'operazione contabilmente, come ti ho descritto deve avvenire, tramite la BCE, ovvero la BCE cede Bund alla Buba e compra Btp, dall'Italia. 

Che i Tds all'attivo delle BC siano "fuffa"... te lo dico da mesi.... e non solo te lo hanno detto anche i famosi economisti che tu mi hai invitato a leggere per ben 6 volte... come se tu avessi scoperto l'America!!!!! Non te lo ricordi più???!!!!

I Tds all'attivo delle BC sono debito pubblico monetizzato e possono essere cancellati come fa periodicamente la Bank of England... e come ripeto, ti hanno suggerito gli economisti da te indicati!!!!

Deheb, ti eri avvicinato alla Verità.... ora ti stai però allontanando!!!!!

Lascia stare la finanza..... e parti da questo concetto che in parte hai confermato: CHI ESPORTA BENI E/O IMPORTA CAPITALI, SOSTANZIALEMNTE LO FA IN CAMBIO DI UN ESTRATTO CONTO NELLA VALUTA DEL PAESE IMPORTATORE DI BENI E/O ESPORTATORE DI CAPITALI.... ESTRATTO CONTO DETENUTO PRESSO LA SUA BANCA CENTRALE!!!!

Compreso questo il resto è fuffa.... ma fuffa vera!!!!!

Questo post è stato modificato 1 anno fa da Megas Alexandros

RispondiCitazione
Pfefferminz
Prominent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 906
 

Megas: "CHI ESPORTA BENI E/O IMPORTA CAPITALI, SOSTANZIALEMNTE LO FA IN CAMBIO DI UN ESTRATTO CONTO NELLA VALUTA DEL PAESE IMPORTATORE DI BENI E/O ESPORTATORE DI CAPITALI.... ESTRATTO CONTO DETENUTO PRESSO LA SUA BANCA CENTRALE!!!!"

Pfeff: Poniamo che la transazione avvenga fra Germany e USA. 

La prima cosa da fare in genere  è esaminare se ci sono degli accordi bilaterali o di altro tipo sulle modalità di pagamento internazionali.

Per quel che ne so, la descrizione di Megas è esatta, in quanto le due banche centrali, Fed e Bundesbank, ricevono ed eseguono pagamenti per conto delle rispettive banche commerciali. I conti a livello delle due  banche centrali non vengono pareggiati, perché ci sono continuamente versamenti in arrivo e altri da eseguire, i quali vengono compensati gli uni con gli altri.

L'idea è quella alla base anche del Target 2, che nei primi tempi ha infatti  funzionato.

Cosa avviene però quando il saldo a favore dell'una o dell'altra banca centrale aumenta a dismisura? Nel sistema Target lo squilibrio si manifesta negli enormi crediti T2 della Bundesbank.

Nell'esempio sopra riportato di Fed e Bundesbank, se il saldo positivo fosse a favore della Bundesbank, quest'ultima comprerebbe Treasury americani o  oro fisico sul mercato, se non vi sono accordi che lo vietano.

Nel sistema Target 2 invece i crediti di Bundesbank sono bloccati, non possono venir messi in scadenza, "non ci fai neanche il brodo" (Deheb). 


RispondiCitazione
Megas Alexandros
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 165
 

Pfeff: "Nell'esempio sopra riportato di Fed e Bundesbank, se il saldo positivo fosse a favore della Bundesbank, quest'ultima comprerebbe Treasury americani o  oro fisico sul mercato, se non vi sono accordi che lo vietano".

Megas: Comprerebbe Treasury americani o oro fisico, in cambio di riserve in dollari, ovvero addebitando il proprio conto di corrispondenza con la FED (estratto conto), dei dollari necessari a comprare i suddetti asset. Di fatto trasformerebbe un conto di riserva in un conto deposito.

Fine delle trasmissioni..... tu puoi trovare la buchetta dove nasconderti ed io comincio a raccogliere le firme per far togliere la laurea a Sinn!!!!

PS: La velocità con cui ti ho risposto.. è la certificazione della mia conoscenza della materia!!!!


RispondiCitazione
Pfefferminz
Prominent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 906
 

@ Megas

Guarda che l'esempio della transazione fra Fed e Bundesbank conferma la teoria di Hans-Werner Sinn! 


RispondiCitazione
Megas Alexandros
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 165
 

COSA!!!!! COSA CONFERMA LA TRANSAZIONE FRA FED E BUBA!!!??? MA TU HAI UNA DISONESTA' INTELLETTUALE SERIALE.....

Due giorni fa il 26/1 scrivi: [Pfeff: Anche questo te l'ho già spiegato, ma se non capisci, ovvio che poi riproponi sempre le stesse obiezioni. Il sistema Target 2 ha regole particolari, perché non si trasferiscono le attività finanziarie corrispondenti alla creazione della moneta. Nelle transazioni internazionali, al di fuori del T2, ci deve essere trasmissione delle attività finanziarie corrispondenti alla creazione della moneta! Perché è così difficile da capire?]

Ti dico: "dimostrami che nella transazione fra USA e Germania, Buba riceve i bond che sono alla base della creazione delle moneta"

Ci metti 2 giorni e scrivi un post dove non sei in grado di dimostrarlo (e certo non li trasferisce!!).... e scrivi, per confondere le acque, che la Buba con le sue riserve di dollari può comprare bund-USA!! (anche con le riserve in euro creati dal nulla li può comprare)

Ti rispondo certo che li può comprare, li compra in cambio delle riserve di dollari che detiene. Cambia un conto di riserva in dollari in un conto deposito in dollari.

Quindi i bund li compra non gli arrivano all'interno dell'operazione di trasferimento del denaro durante la transazione commerciale di export oppure durante il trasferimento di capitali in Germania.

Quindi nessun bund che sta all'attivo del bilancio della Fed arriva!!!!! Quindi dove azzzzzzz sta la ragione tua e di Sinn!!!????? solo nel tuo orgoglio malato sta la ragione... e nella tua totale mancanza di dignità che non ti fa tacere per pudore!!!!

Ti assegni la ragione.. così, tanto una falsità in più una in meno.. che vuoi che sia... ormai hai reso questo Forum una barzelletta attraverso l'infondere del pensiero di Sinn....

La transazione si conclude con l'ottenimento di un estratto conto presso la Fed... punto.. fine delle trasmissioni!!! il cliente Usa ha pagato ed il fornitore tedesco ha riscosso..... fine!!!

Esattamente come avviene in UE, con la differenza che qua usiamo la stessa moneta.... e quindi se usiamo la stessa moneta, che io a fronte di una tua creazione di euro, ti crei un estratto conto in euro a tuo nome presso di me, oppure che distrugga una quantità di euro della stessa quantità di quella che tu hai creato..... la nostra posizione reciproca e speculare è identica!

Questo te l'ho già scritto 10 volte...... e ti ripeto lo capisce anche un bambino di 8 anni. Gli unici al mondo che non lo capite siete tu e Sinn!!!!

Io sono già a 50 firme..... tu a che punto sei con la buca????

Questo post è stato modificato 1 anno fa 2 volte da Megas Alexandros

RispondiCitazione
Pagina 21 / 24
Condividi: