Terremoto: ignorant...
 
Notifiche
Cancella tutti

Terremoto: ignoranti creduloni, addio!

Pagina 3 / 3

Tonguessy
Membro
Registrato: 11 mesi fa
Post: 2779
 

La teoria si dimostra se no non è dimostrata, potrei dire che il terremoto è causato dal parmigiano se non dovessi dimostrare nulla. Il grosso della comunità scientifica non approva Aquino altri dicono che potrebbe funzionare, ma una teoria è valida se dimostrata.

In queste due frasi hai dimostrato di saper buttare alle ortiche un secolo (almeno) di epistemologia. I miei complimenti.
Einstein era famoso per il suo Gedankenexperiment; si tratta di "un esperimento che non si intende realizzare praticamente, ma viene solo immaginato: i suoi risultati non vengono quindi misurati, ma calcolati teoricamente in base alle leggi della fisica."
http://it.wikipedia.org/wiki/Esperimento_mentale

Come l'esperimento dei due gemelli, in cui uno viaggia alla velocità della luce e l'altro invece rimane a terra ed invecchiano diversamente.
Assomiglia un po' alla storia del parmigiano in quanto a dimostrabilità, no?

Sul fatto poi che una teoria sia valida se dimostrata vorrei tirare in ballo Popper ed il suo concetto di falsificabilità. Una teoria è scientifica, dice Popper, se è falsificabile, sennò entriamo nel campo dei dogmi infalsificabili. Mica vero, gli fa eco Lakatos: una teoria è scientifica se riesce a produrre previsioni attendibili. Balle, risponde Feyerabend: "anything go". Va bene tutto per quello che riguarda la scienza, e tira in ballo il famoso cannocchiale di Galileo che non aveva backround teorico (non esisteva dimostrazione cioè) sull'affidabilità e riproducibilità delle osservazioni tramite lenti.
E potrei continuare per ore.
Ma, giusto per darti il contentino, esiste anche il Circolo di Vienna che afferma che è scientifico ciò che è dimostrabile e verificabile. Peccato che la Teoria del Cigno Nero abbia poi messo in discussione anche quella epistemologia. Tu la conosci la Teoria del Cigno Nero, vero?

Insomma qui su cdc quelli che le sparano grosse non mancano mai.
Magari si togliessero di torno come stai facendo tu. Ma se anche restassi non mi dispiacerebbe. Magari potremmo ritornare sull'argomento.
Vedi tu.


RispondiCitazione
Tonguessy
Membro
Registrato: 11 mesi fa
Post: 2779
 

Einstein non sarebbe stato nessuno senza Levi Civita, senza Ricci, senza Riemann.

Stai dimenticandoti Mileva Maric, la sua prima moglie. Le male lingue dicono che se non fosse stato per il suo apporto sui calcoli (che apparentemente Albert sapeva gestire fino ad un certo punto) non avrebbe preso il Nobel.
Si può leggere nel libro "Einstein in love", dove si tenta di dimostrare che fu tutto merito della moglie quel nobel.

Vero poi quello che hai citato, ma negli anni successivi.


RispondiCitazione
Kevin
Honorable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 592
 

dai sulle scie chimiche e la bomboletta del gas è bastato andare a leggere un uomo pensante (Uriel Fanelli):
Facciamo un esempio: 47.820 e' la dimensione in KMq della Pianura padana. http://it.wikipedia.org/wiki/Pianura_padana

Ok.

Ora, siccome un Km sono 1000 metri, e gli aerei volano di linea in crociera volano attorno a qualche migliaio di metri, se consideriamo un'altitudine di 1000 metri di aria da riempire di qualcosa, abbiamo 47.820 Km cubici di aria. In metri cubi, fa 47.820.000.000.000 di metri cubi di aria.

E già qui è falso. Se vuoi irrorare una zona non devi irrorare per forza tutta la quota. Succede questo quando ti fai convincere da un tizio che scrive su un blog parlando di matematica/fisica quando non avrebbe nemmeno passato il turno delle Gare di Archimede.

Ora, volendo inserire una particella per milione di qualche sostanza, si tratterebbe di inserire 47.820.000 metri cubi di sostanza gassosa in 47.820.000.000.000 di aria.

Vedi sopra.

1 litro di acqua ha massa 1 Kg. Passando allo stato di vapore la massa non varia ma, per calcolarne il volume occorre conoscere pressione e temperatura. Alla pressione di 1 atm e alla temperatura di 100°C (373 K), considerando in prima approssimazione il vapore un gas ideale, il volume occupato è: V = n R T/p = (1000/18)*0,0821*373 = 1700 litri circa =1,7 m^3.

Quella formula vale per i gas ideali. Se hai un'inversione termica e la temperatura sale col salire della quota, potresti usare un gas che non è lontano dal punto di liqufazione e quindi stai usando una formula sbagliata. Solo per precisare.

Ora, capite che se voglio infilare 1 PPM di vapore di acqua in tutto quel volume 47.820.000 , sono 28.129.411 litri di acqua, pari a 28 mila tonnellate. E questo con un liquido che abbia la densita' dell'acqua, cioe' per fare MENO di una nebbiolina. L'anidride solforosa pesa POCO di piu', e ve ne servirebbe solo il 70% di cosi'.

Sta facendo lo stesso errore di prima. Se anzichè perdere tempo a scrivere storie di fantascienza desse una rispolverata ai libri eviterebbe queste magre figure.

Se invece voglio irrorare, diciamo, due ettari di terra (20.000 mq) volando a 20 m di altezza, devo fare solo 400.000 metri cubi di aria. Ad una parte per milione, mi basta 0,4 Mq di vapore, che fa qualche decina di grammi di acqua.

Cosa vi dice questo? Che dove si usano gli aerei per irrorare i campi , essi volano MOLTO bassi. E che cosa vi dice ancora? Che le scie chimiche sono una catastrofica cazzata.
_____________________

Non ha dimostrato proprio niente. Come al solito per avvalorare le sue tesi farlocche si dimentica di dire che per irrorare la superficie terrestre non hai bisogno di irrorare tutta la quota.
Ripeto: come si fa a dare credibilità a uno che è convinto che per dimostrare che la somma dei primi n numeri dispari è uguale all'n-esimo quadrato hai bisogno del principio di induzione?
Ha una cultura matematica e scientifica pressochè mediocre. Sveglia.


RispondiCitazione
Kevin
Honorable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 592
 

Stai dimenticandoti Mileva Maric, la sua prima moglie. Le male lingue dicono che se non fosse stato per il suo apporto sui calcoli (che apparentemente Albert sapeva gestire fino ad un certo punto) non avrebbe preso il Nobel.
Si può leggere nel libro "Einstein in love", dove si tenta di dimostrare che fu tutto merito della moglie quel nobel.

Vero, l'avevo letta questa storia.


RispondiCitazione
terzaposizione
Prominent Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 902
 

Il 26/12/2002 uragano devastante Filippine - 26/12/2003 terremoto devastante in Iran - 26/12/2004 terremoto e tsunami Indonesia, se non mi sento di avallare l'ipotesi di coincidenze sono un troglodita superstizioso ignorante?
Nel post tsunami indonesiano e nel post terremoto haitiano in entrambi le catastrofi erano presenti Squadre navali NATO/USA che hanno portato i primi soccorsi ( nel caso di Haiti è puro sarcasmo ); un'altra coincidenza che mi riesce difficile credere.
Il mio settore professionale è la Radiofrequenza, le scoperte di Tesla & Marconi rientrano nelle mie conoscenze da studente e non ho mai trovato un Ingegnere di Motorola-Italtel-Nokia che abbia etichettato come superstizione o leggenda la possibilità di far vibrare la materia a mezzo frequenze,oppure tacciato di credulone chi considera i campi elettromagnetici influenti nei confronti dell'equilibrio del pianeta Terra.
Negli ultimi 20 anni i terremoti>6gradi e le eruzioni sono aumentate in modo considerevole, per i terremoti si può affermare +60%.
Ho visitato il laboratorio del leggendario Ighina, personaggio di cui consiglio un approfondimento ( che quando arrivasse il Duce smettesse di piovere non era una leggenda),conoscenza che ho avuto tramite i f.lli Ducati ( si quelli delle moto che però negli anni 30 erano leader mondiali dell'elettronica/ottica/radiocomunicazioni, ma la gente credulona ed ignorante si ferma alle moto) durante un seminario alla Fondazione Marconi negli anni '80 sul futuro delle radiocmunicazioni PUBBLICHE ( detto per gli Umani Telefonia Cellulare), in quel periodo per me telefonare dall'auto o dal treno era normale,per molti fantascienza.
Quindi da ignorante/superstizioso mi domando:o i calcoli astronomici dei Maya non sono errati oppure che la tecnologia abbia responsabilità in molte catastrofi recenti.
Che Monti abbia annunciato che lo Stato non può farsi carico dei terremoti solo una settimana prima del 20/05 è sicuramente un sfortunata coincidenza.
MEGATAUNA quando annunceranno il pericolo Alieno il sottoscritto ignorante troglodita lo riterrà una BUFALA maggiore delle scie Chimiche.


RispondiCitazione
dana74
Illustrious Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 14010
 

Megatuna non hai ancora capito che se non c'è il maggiordomo da incolpare la faccenda non interessa ai "rivoluzionari" della rete?

Così quando si può lo si inventa, quando non ci si riesce non si prende in considerazione la notizia.

Puntare il dito è diventato lo sport nazionale, oltre a questo la stragrande maggioranza della gente, non fa una emerita mazza.

Tutti con sta Haarp e intanto alle 7 si va al lavoro a foraggiare quelli a cui puntare il dito, inizio a pensare che li foraggiano proprio per poterlo puntare! 🙂

giusto tres, se il mondo va male è colpa di chi pensa ai "cosiddetti complotti".
E perché dici che si va al lavoro a foraggiare quelli a cui puntare il dito?

Suona già un discorso complottista...

E poi, questi "complottisti" che pensano al fracking o haarp, in che modo pensi che "impediscano" agli altri di occuparsi a sua volta di altri responsabili di altre disgrazie umane?

Non ti pare un discorso troppo comodo e facile per "giustificare" la propria inedia?

Inoltre, chi si occupa di fracking haarp etc non ha mai disdegnato di documentare o informare ed informarsi su altro...a cominciare proprio dagli utenti di cdc

Quindi il vostro suggerimento è che non ci si debba occupare e fidarci delle versioni ufficiali su tutti gli accadimenti e temi ma al contempo si vorrebbe contestare quelle stesse istituzioni che ci mandano a lavorare alle 7 del mattino per ingrassare il sistema..

Non ho capito quindi, queste autorità sono brave e buone, ci costringono solo ad andare a lavorare alle 7 per i "padroni", unico difetto, mentre su tutti gli altri temi e fatti la loro versione è sicuramente onesta e da prendere per oro colato.

Mah.

Ti svelerò una cosa, i cittadini che hanno avvistato questi automezzi gialli con delle antenne sopra che andavano a fare sondaggi, sono tutti complottisti che hanno bevuto troppo Lambrusco?

Mettiamola così, riguardo alle conccessioni per le esplorazioni, UFFICIALI e non certo inventate dai "complottisti", non credi che le compagnie a cui interessa il business dello shale gas e quant'altro non facciano parte di quei padroni che merita combattere e che chiedono a loro volta agli schiavi di andare a lavorare alle 7 per ingrassarli?


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 30947
 

Megatuna, ti lascio delle domande, se e quando vorrai rispondere sarà gradito. 1. Trovami una spiegazione per quale motivo HAARP ha oscurato il magnetometro dalle 2 alle ore 9 italiana (17 e 24 orario Alaska), rendendo invisibile a tutti il valore delle onde a quell'ora. 2. Prima di sparare frecciatine, cerca tutti i terremoti di questo e ultimo secolo con scosse di forte violenza come quella in Emilia cioè massima per la zona, seguita da un altra scossa sempre dello stesso livello, non inferiore! 3. fatto questo, allora potremmo dire che qui stiamo dicendo solo baggianata!


RispondiCitazione
terzaposizione
Prominent Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 902
 

Negli '50 fumare faceva bene anche in gravidanza, dicevano esimi medici; chi denuniciava il pericolo delle sigarette era un bigotto ignorante anti-modenità.
Negli anni '90 chi denunciava la pericolosità dell'esposizione frequente ai cellulari, era poco affidabile e tecnicamente insulso.

Felice di rientrare nella categoria creduloni/ignoranti, mentre ai saccenti auguro 4ore di cellulare al giorno e di essere immersi 8h in un'area Wi-Fi, credetemi i campi generati dalle frequenze oltre il Giga fanno bene al cervello ed alla fava.


RispondiCitazione
greiskelly
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1268
 

Come ho già potuto notare, i disinformatori della domenica generano un sacco di commenti interessanti.
Grazie Megatuna, torna presto!


RispondiCitazione
Pellegrino
Famed Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 2635
 

Se hai trovato la prova delle scie chimiche complimenti, a me sembra impossibile creare nebbie sparando cose da serbatoi di aerei semplicemente perche non esiste un serbatoio volante così grande in grado di contenere materiale sufficiente a fare kilometri cubi di nebbia. Complimenti per l'approccio scientifico.

ora, non entro ne dibattito, ma nessuno sostiene che quella roba stia stoccata nei serbatoi come la schiuma da barba nel barattolo di latta (è anche quella, una volta spruzzata, copre un volume ben superiore al contenitore). Quello che si vede nei cieli sarebbe si "condensa" ma condensata su un nucleo (il "nucleo di condensazione"), e , trattandosi di nanopolveri, la quantità necessaria serebbe mooooolto inferiore a quello che immagini (o che vuoi far credere..)


RispondiCitazione
Pellegrino
Famed Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 2635
 

Davvero anch'io non mi spiego come dalla mia bomboletta spray esca tanta lacca. Metri e metri di lacca, a fronte di una bomboletta da 30 cm.
Oppure, se preferisci, anch'io mi domando come l'aereo possa fare tanta strada con il carburante che si trova nel serbatoio.
Quanto deve essere grande il serbatoio per far uscire km cubi di kerosene combusto? mah, non riesco a spiegarmelo... tu cosa dici?

Complimenti a te per l' "approccio scientifico". Le tue argomentazioni sono molto interessanti.

..appunto!!


RispondiCitazione
tres19
Estimable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 162
 

Inoltre, chi si occupa di fracking haarp etc non ha mai disdegnato di documentare o informare ed informarsi su altro...a cominciare proprio dagli utenti di cdc.

Mettiamola così, sai che cosa è un quaquaraquà?

La definizione è vasta, ma ci rientrano ad esempio chi protesta per la Haarp e le scie chimiche e poi prende l'aereo per la vacanzetta o il lavoretto, chi protesta per le trivellazioni e poi usa la macchinetta e chi si lamenta del "padrone" di turno ma è sempre puntuale al mattino.

Detto questo, almeno io, di quello che si occupano i quaquaraquà me ne frego e quel che dicono lo considero aria fritta.


RispondiCitazione
Pagina 3 / 3
Condividi: