TI: meteo, eventi e...
 
Notifiche
Cancella tutti

TI: meteo, eventi estremi, incertezza


vic
 vic
Illustrious Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 6373
Topic starter  

Da:
http://www.caffe.ch/stories/cronaca/53819_pi_eventi_estremi_non_ne_siamo_certi/

"Piu' eventi estremi? Non ne siamo certi"

di Massimo Schira - 27 marzo 2016

I cosiddetti "eventi estremi" relativi alle precipitazioni stanno facendo sempre piu' parlare negli ultimi anni. Ma per quel che riguarda la Svizzera, e in particolare il Ticino, le statistiche climatiche devono essere interpretate con prudenza. Se la teoria indica che il potenziale di rischio e' in aumento, a mancare sul tavolo di meteorologi e climatologi e', pero', la prova inequivocabile.

"I dati pluriennali a nostra disposizione forniscono un quadro differenziato - osserva Marco Gaia, responsabile del Centro regionale Sud di MeteoSvizzera a Locarno Monti -. L'analisi statistica delle precipitazioni estreme fornisce un segnale meno robusto rispetto a quello che emerge analizzando le temperature. Se l'aumento degli estremi delle temperature in Ticino negli ultimi decenni e' chiarissimo, per le precipitazioni estreme il segnale e' decisamente meno evidente".

A livello strettamente teorico, come spiega il meteorologo, temperature piu' alte significano piu' energia a disposizione nell'atmosfera e, di conseguenza, maggiore potenziale per precipitazioni, anche intense. "I dati che raccogliamo da diversi decenni non ci permettono (ancora) di confermare per il Ticino quanto previsto dalla teoria a livello generale. E' possibile - precisa Gaia - che la variabilita' naturale nasconda al momento ancora le conseguenze del cambiamento climatico in atto. Ricerche e analisi recenti hanno iniziato a mettere in evidenza un primo segnale d'aumento delle precipitazioni giornaliere massime. Che va confermato con ulteriori studi".

Chi si occupa di meteorologia e climatologia continua dunque a tenere sotto stretta osservazione l'evoluzione della situazione. "Gli eventi estremi ci interessano da vicino, perche' hanno un forte impatto sul nostro territorio - conferma Gaia -. Viviamo in una societa' 'a norma', dove le costruzioni sono dimensionate su valori medi, calcolati su periodi di 30 anni. Ad esempio, i tetti sono progettati per sopportare il peso di un determinato quantitativo di neve, le canalizzazioni pensate per evacuare una certa quantita' di pioggia,... Ecco, per definizione l'evento estremo e' un evento fuori norma, un'eccezione, che pero' causa danni importanti. Per sua natura (e per nostra fortuna) un evento estremo e' raro".


Citazione
Condividi: