Un riepilogo su cer...
 
Notifiche
Cancella tutti

Un riepilogo su certe modalità 'elettorali'


oriundo2006
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3258
Topic starter  

Riporto per aprire un dibattito:

https://x.com/FmMosca/status/1801188902641750295

''..1) I DATI PARZIALI (instant pool ed exit pool) L'operazione di far emergere questi dati, assolutamente inventati, ha il solo scopo di dare un risultato e di abituale la popolazione votante allo stesso. Non è matematicamente possibile simulare un risultato elettorale tramite questi pool. NOTA 1 : Questi dati sono frutto di decisioni prestabilite e fanno in modo che il popolo non conti nulla, ma danno una tendenza in modo da cavalcare le aspettative dello stesso. Il fine (nel caso di elezioni Europee è quello di mantenere salda al comando una maggioranza prestabilita)

2) I SERVER ED IL PROVIDER Per riuscire ad alterare completamente la volontà popolare ,espressa con il voto, serve alterare i dati delle elezioni mantenendo veritiero il risultato di ogni singolo seggio. I verbali di chiusura appariranno corretti sul sito, ma IL RISULTATO FINALE NO, li opera la truffa, non sui singoli seggi, solo ed esclusivamente sul totale. Per fare questo i siti si ospitano su server stranieri dove servono autorizzazioni speciali per entrare ed ispezionare (esempio USA), su siti dove è possibile far intervenire l'intelligenza artificiale ed - Avere un risultato finale che rispecchia gli exit pool - Mantenere inalterato il risultato di ogni singolo seggio - Accontentare tutti i partiti, ogni partito deve avere la sua gioia, ogni partito dovrà dire "non è andata male" e sacrificare una false flag (partito nato apposta per perdere, per dare modo anche al popolo di dire "vabbè ma hanno trombato, che so... Renzi"er dirne una, ignari del fatto che questo partito sapeva benissimo di perdere e si è solo prestato alla farsa).

Fattibilissimo agendo su diversi fattori. 1) IL NUMERO DEI VOTANTI 2) AGGIUSTANDO I TOTALI 3) SERVE BASSA AFFLUENZA 4) IA OPERA IN REAL TIME DURANTE I PROGRESSIVI "REALI", E SI AVRÀ POI IL FINALE VOLUTO SENZA BALZI ALLA BIDEN-TRUMP.

CHIOSA FINALE DEL ROMANZO Uno stato si prende la briga di raccogliere tutti i verbali di ogni singolo seggio e tramite l'esercito di portare in un capannone tutte le schede scrutinate. Fatto questo PROCEDE A STILARE IL VERO RISULTATO DELLE ELEZIONI arrestando poi i rei e svoltando verso un mondo migliore.

FINE

A questo si dovrebbe aggiungere che i dati sono 'ospitati' su server Amazon, server straniero e non italiano, come sarebbe stato possibile. Significa forse che non abbiamo la possibilità di controllo neanche un domani ?

Dopo ( CFR anche: https://x.com/Pignottone ) qualche motivata domanda emerge sulla nostra democrazia.


ducadiGrumello, emilyever, Darkman e 1 persone hanno apprezzato
Citazione
Tag argomenti
emilyever
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 272
 

Se è veramente così, sembra quasi che vogliano portarci a dire di abolire il voto che tanto è lo stesso


RispondiCitazione
BrunoWald
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 511
 

Di fatto, è lo stesso. Perché il potere non risiede nelle urne, cioé nel popolo, e il suddito non potrà mai essere nello stesso tempo il sovrano. 

Cos'è il "potere"? Molto prosaicamente, è un gruppo di uomini che possiede i mezzi per imporre agli altri la propria volontà. Con l'evolvere delle società umane, questa cruda realtà si è ammantata sempre più di sacralità e istituzionalità, ma la sostanza è rimasta identica nel tempo, indipendentemente dal sistema politico e sociale di turno. Per millenni, il potere fondato sul possesso fisico della terra si è ammantato di ritualità magico-religiosa, esponendosi apertamente all'adorazione del popolo.

Coloro che hanno sconfitto e rimpiazzato l'aristocrazia, dopo aver creato mezzi di produzione più potenti della terra (l'industria meccanica e il controllo dell'emissione di moneta) non potevano assumere il potere apertamente, non avendo una ritualità spendibile con le masse, ma solo all'interno di cerchie ristrette. Ossia, al contrario dei re non potevano auto-legittimarsi: per cui hanno creato una nuova ritualità laica il cui supremo sacramento sono le elezioni, attraverso le quali il nuovo "sovrano" (il popolo) legittimerebbe i suoi rappresentanti, delegati a governare in suo nome.

Ma questo è palesemente un inganno, in quanto gli eletti non rispondono agli elettori, ma bensì a chi dispone del potere reale: la nuova aristocrazia globale che, con la quarta rivoluzione industriale e lo sviluppo di tecnologie come la IA si prepara probabilmente a rottamare i riti democratici e adottarne di nuovi, che le permetteranno di assumere il potere anche apertamente.

Il popolo non avrà mai potere, perché non possiede una volontà propria e non è in grado di organizzarsi da solo: quelli che eventualmente s'incaricano di organizzarlo, come la leninista "avanguardia del proletariato", ossia la setta comunista, il potere poi se lo tengono loro, come è naturale che sia.

La "democrazia", così come la conosciamo, è destinata a scomparire. Bisognerà vedere se a rimpiazzarla sarà il tecno-feudalesimo antiumano dell'elite globalista, o un nuovo sistema più equilibrato, ispirato alla Giustizia e all'Ordine Naturale. Allo stato attuale delle cose, il nemico gode purtroppo di un ampio vantaggio.


Darkman, ducadiGrumello, oriundo2006 e 1 persone hanno apprezzato
RispondiCitazione
Condividi: