Uomini Beta ? No gr...
 
Notifiche
Cancella tutti

Uomini Beta ? No grazie !

Pagina 2 / 2

giosby
Eminent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 34
Topic starter  

Gli uomini Beta hanno CENSURATO il post "Matrimonio? No, grazie" a cui faccio riferimento nell'articolo.

Chissà perché?

Ciarlatani e censura sempre a braccetto no?

Comunque ho salvato la copia cache dell'articolo che si può scaricare da QUI


RispondiCitazione
giosby
Eminent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 34
Topic starter  

ATTENZIONE: l'articolo non è stato censurato ma spostato, probabilmente per far perdere i collegamenti ...

Oppure chissà perché. Tuttavia a pensar male si fa peccato, ma tante volte ci si azzecca …

Strano un articolo con data 14 Aprile dove il primo commento è del 1 Aprile, no?

Il nuovo indirizzo è questo:

http://www.uominibeta.org/2010/04/13/matrimonio-no-grazie/

Qui la foto dei due articoli vicini …


RispondiCitazione
Eurasia
Honorable Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 702
 

Cribbio... non so se chiamarla evoluzione o involuzione... dalla specie umana, genere maschile e femminile, razza bianca nera gialla e birulò, ne stiamo creando artificiosamente altre... frammentandoci in una miriade di nuove categorie... gay bisex trans neutri asessuati priapisti impotenti lesbiche uterine prostatici... che a loro volta si suddividono in altre, a seconda del credo religioso, politico e della professione ... compresi i disabili, suddivisi anche loro a seconda delle patologie... scusate, gente, festeggiamo l'abbattimento di muri e di frontiere ... e noi cosa facciamo? Ci appiccichiamo etichette … come se fossimo merce da esporre sugli scafali di un centro commerciale... tutti perfettamente allineati a seconda della propria etichetta ... le associazioni si prestano molto volentieri a questo andazzo... nascono come funghi... se sono onlus ancora meglio: piatto ricco mi ci ficco... poi arrivano leggi e leggine a tutela della xy categoria… una società parcellizzata e che delega tutto… anche le cose più intime… agli specialisti delle categorie… con grande gaudio dei controllori… gli semplifichiamo il lavoro di controllarci e di rendere "ciascuno schiavo delle libertà degli altri"... finiremo come in un romanzo di Dick: tutti pazzi ed isolati ma detentori di una verità…


RispondiCitazione
Drachen
Eminent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 40
 

Utilizzare una persona come un oggetto, al di là del fatto che si paghi o meno, comporta un'anestesia dei sentimenti, altrimenti non si riesce.

Questa anestesia ha un prezzo psicologico non indifferente.

😀

io non trovo affatto la prostituzione come un utilizzare qualcuno come oggetto. anzi a dire il vero è stata spesso il modo per liberare la passione repressa da una morale rigida.

quello che tu non capisci è che è stata la liberazione sessuale a anestetizzare la gente, non la prostituzione.
e la prostituzione resta in voga proprio perché ha ancora quel qualcosa di tabù ed illegale che la rende attraente. a dire il vero legalizzarla la ucciderebbe in gran parte.

senza ruoli, senza proibito, senza autorità, senza morale non ci può essere la passione e il sentimento.

Shakespeare non era un hippie, ma veniva dalla moralistica Inghilterra.

la libertà sessuale, il poter concedersi tutto, sono le cause della ricerca spasmodica dell'eccitazione, dell'oltre. perchè l'incontro sessuale normale è diventato routine banale. è la libertà che uccide i sentimenti. questo è quanto.


RispondiCitazione
giosby
Eminent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 34
Topic starter  

Questo Drachen è già un altro discorso.

Ma tu scrivi:

che cavolo vuoi di incontro emotivo vuoi che ci sia tra un uomo e donna psicologicamente neutri dove non c'è identità sessuale reale? ma va la.
infatti tutta questa pantomima sui sentimenti nel rapporto sessuale non vale niente. i sentimenti sono altrettanto disattesi ...

e poi scrivi:

io non trovo affatto la prostituzione come un utilizzare qualcuno come oggetto. anzi a dire il vero è stata spesso il modo per liberare la passione repressa da una morale rigida.

Allora deciditi, o l'uno o l'altro.

Io direi che a volte i sentimenti emergono ANCHE nella prostituzione NONOSTANTE il rapporto prettamente ECONOMICO tra le due parti in causa.

Poi aggiungi:

senza ruoli, senza proibito, senza autorità, senza morale non ci può essere la passione e il sentimento.

Ma chi l'ha detto?
Hai mai avuto un animale, un cane?
Hai mai avuto due cani?
Hai mai osservato che anche loro sono "amici" hanno passione l'uno per l'altro, pur avendo magari qualche conflitto.
Che morale vuoi che abbiano?

O no?
🙂


RispondiCitazione
Drachen
Eminent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 40
 

Allora deciditi, o l'uno o l'altro.

non vedo alcuna contraddizione.
un conto è stabilire che in regime di libertà sessuale vi sia anestetizzazione dei sentimenti, un altro stabilire che in qualsiasi situazione di prostituzione vi sia questa anestetizzazione.
la prostituzione è diversa a seconda del suo tempo, quindi una crociata ideologica contro di essa mi vede in disaccordo soprattutto perché diventa di una ipocrisia enorme.

Io direi che a volte i sentimenti emergono ANCHE nella prostituzione NONOSTANTE il rapporto prettamente ECONOMICO tra le due parti in causa.

appunto. quello che ti sto dicendo che economico o no, il prb non sta nella prostituzione ma nel tipo di società. quindi proibirla è ipocrita.

Ma chi l'ha detto?

Huxley, tanto per dirne uno.
Basta leggere quel capolavoro de Il Mondo Nuovo per capire come la
promiscuità sessuale toglie passione all'incontro.

Hai mai avuto un animale, un cane?
Hai mai avuto due cani?
Hai mai osservato che anche loro sono "amici" hanno passione l'uno per l'altro, pur avendo magari qualche conflitto.
Che morale vuoi che abbiano?

i cani vanno in calore, hanno un range emotivo differente e tutto sommato
non usano il sesso ricreativo come l'uomo.
è un paragone improprio.

o no? 😀
🙂


RispondiCitazione
giosby
Eminent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 34
Topic starter  

Chi ha mai parlato di proibizione della prostituzione?

I cani vanno in calore e il loro range emotivo ...

Ma guarda che l'emotività non è SEMPRE collegata con il sesso ...

Secondo me fai un po' di confusione, però va bene così, no?


RispondiCitazione
Pagina 2 / 2
Condividi: