Volantino sindacale...
 
Notifiche
Cancella tutti

Volantino sindacale sulla lotta di classe


Whistleblower
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1427
Topic starter  

C'è un'azienda che ha diversi categorie e una di queste si articola in due sub-categorie che potremmo paragonare a ufficiali e sottufficiali anche se con meno distanza in tutti i sensi (per tanti motivi).
Questa "doppia categoria" è quella privilegiata rispetto alle altre nell'azienda in questione e soprattutto ha delle sue caratteristiche molto peculiari che l'ha sostanzialmente costretta ad affidarsi a sindacati strettamente di categoria.

Be', uno si immagina che in momenti di crisi drammatica le due sub-categorie decidano di unirsi lasciando da parte i motivi di attrito...
Sì, si tratta di due categorie che in un certo modo corrispondo a due classi sociali diverse e quindi in conflitto, ma il padrone è un nemico comune quando cerca di privarli delle loro conquiste contrattuali per cui si deve far fronte insieme senza troppe fisime...

Invece no, anche mentre crolla tutto attorno a loro, stanno ancora lì a guardarsi in cagnesco come sempre...

In sostanza succede che il conflitto di classe prende il sopravvento sulla formazione di una coscienza comune e di un fronte politico degli sfruttati uniti che si oppongono agli sfruttatori.

Infatti leggete cosa scrive un volantino sindacale di quell'azienda uscito proprio in questi giorni:

"Per questo, noi riteniamo che é il momento di:
spegnere i microfoni, sotterrare il fantomatico conflitto di classe, spogliarsi delle rendite acquisite e affrontare la soluzione del problema partendo dal come risolvere il xxxxxxxxxx, e, soprattutto, dalla salvaguardia della Rappresentatività per partecipare, come CATEGORIA [intende "categoria unitaria" e non divisi in xxxx sub-categoria 1 e yyyy sub-categoria 2], alle decisioni future che attengono la rispettive Professioni."

Avete letto?

"sotterrare il fantomatico conflitto di classe"

Mi pare una notevole dimostrazione della validità del mio discorso che il conflitto di classe contribuisce a rendere impossibile la coalizione di un fronte comune degli sfruttati contro gli sfruttatori con il corollario che Marx ha sempre considerato, erroneamente, le classi sociali come la stratificazione precipua dello sfruttamento e del dominio mentre è così solo in parte.
Quella "piccola differenza" dovuta alla non comprensione del meccanismo di "intersecazione" fra i due schemi diversi e non uguali (1) "sfruttati-sfruttatori" e (2) classi sociali è il punto debole del marxismo e il richiamo del sindacalista (ovviamente non consapevole di questa problematica filosofica) a "sotterrare il fantomatico conflitto di classe" mi pare molto significativo.


Citazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 30947
 

Salario e profitto sono in eterno conflitto, al massimo qualche momentaneo compromesso.
La realtà è più dura di qualsiasi opportunista venduto!!!


RispondiCitazione
Whistleblower
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1427
Topic starter  

Salario e profitto sono in eterno conflitto, al massimo qualche momentaneo compromesso.
La realtà è più dura di qualsiasi opportunista venduto!!!

Scusa, non ho proprio capito che c'entra...


RispondiCitazione
Tetris1917
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 285
 

C'è un'azienda che ha diversi categorie e una di queste si articola in due sub-categorie che potremmo paragonare a ufficiali e sottufficiali anche se con meno distanza in tutti i sensi (per tanti motivi).
Questa "doppia categoria" è quella privilegiata rispetto alle altre nell'azienda in questione e soprattutto ha delle sue caratteristiche molto peculiari che l'ha sostanzialmente costretta ad affidarsi a sindacati strettamente di categoria.

Be', uno si immagina che in momenti di crisi drammatica le due sub-categorie decidano di unirsi lasciando da parte i motivi di attrito...
Sì, si tratta di due categorie che in un certo modo corrispondo a due classi sociali diverse e quindi in conflitto, ma il padrone è un nemico comune quando cerca di privarli delle loro conquiste contrattuali per cui si deve far fronte insieme senza troppe fisime...

Invece no, anche mentre crolla tutto attorno a loro, stanno ancora lì a guardarsi in cagnesco come sempre...

In sostanza succede che il conflitto di classe prende il sopravvento sulla formazione di una coscienza comune e di un fronte politico degli sfruttati uniti che si oppongono agli sfruttatori.

Infatti leggete cosa scrive un volantino sindacale di quell'azienda uscito proprio in questi giorni:

"Per questo, noi riteniamo che é il momento di:
spegnere i microfoni, sotterrare il fantomatico conflitto di classe, spogliarsi delle rendite acquisite e affrontare la soluzione del problema partendo dal come risolvere il xxxxxxxxxx, e, soprattutto, dalla salvaguardia della Rappresentatività per partecipare, come CATEGORIA [intende "categoria unitaria" e non divisi in xxxx sub-categoria 1 e yyyy sub-categoria 2], alle decisioni future che attengono la rispettive Professioni."

Avete letto?

"sotterrare il fantomatico conflitto di classe"

Mi pare una notevole dimostrazione della validità del mio discorso che il conflitto di classe contribuisce a rendere impossibile la coalizione di un fronte comune degli sfruttati contro gli sfruttatori con il corollario che Marx ha sempre considerato, erroneamente, le classi sociali come la stratificazione precipua dello sfruttamento e del dominio mentre è così solo in parte.
Quella "piccola differenza" dovuta alla non comprensione del meccanismo di "intersecazione" fra i due schemi diversi e non uguali (1) "sfruttati-sfruttatori" e (2) classi sociali è il punto debole del marxismo e il richiamo del sindacalista (ovviamente non consapevole di questa problematica filosofica) a "sotterrare il fantomatico conflitto di classe" mi pare molto significativo.

Mi fai quasi tenerezza: vedi che il conflitto di classe non è mai scemato, parlo di quello che la borghesia fa giornalmente, ai danni di chi sta sotto il tallone di ferro. Sta vincendo in maniera evidente. Lo si vede anche da questi volantini stampati direttamente da Marchionne con la sua Epson, e fatti circolare impunemente.....poveri lavoratori


RispondiCitazione
Whistleblower
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1427
Topic starter  

Mi fai quasi tenerezza: vedi che il conflitto di classe non è mai scemato, parlo di quello che la borghesia fa giornalmente, ai danni di chi sta sotto il tallone di ferro. Sta vincendo in maniera evidente. Lo si vede anche da questi volantini stampati direttamente da Marchionne con la sua Epson, e fatti circolare impunemente.....poveri lavoratori

Non hai capito un cazzo, non è un caso che sei di bassa classe subalterna.
Ho detto una cosa sostanzialmente da bolscevico ma ovviamente non lo capiresti nemmeno se ti facessi il disegnino sul quaderno a quadretti


RispondiCitazione
Tetris1917
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 285
 

Mi fai quasi tenerezza: vedi che il conflitto di classe non è mai scemato, parlo di quello che la borghesia fa giornalmente, ai danni di chi sta sotto il tallone di ferro. Sta vincendo in maniera evidente. Lo si vede anche da questi volantini stampati direttamente da Marchionne con la sua Epson, e fatti circolare impunemente.....poveri lavoratori

Non hai capito un cazzo, non è un caso che sei di bassa classe subalterna.
Ho detto una cosa sostanzialmente da bolscevico ma ovviamente non lo capiresti nemmeno se ti facessi il disegnino sul quaderno a quadretti

Studia bimbo


RispondiCitazione
Stodler
Famed Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 3972
 

Se a 166 anni 5 mesi e 10 giorni dalla pubblicazione del manifesto comunista state ancora a questi livelli, meglio che ci spariamo tutti che facciamo prima.

Ma le varie classi (di sfruttati) non dovevano allearsi per sconfiggere gli sfruttatori?

Pensavo che almeno questo punto fosse stato superato da un pezzo.

Mah...


RispondiCitazione
Whistleblower
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1427
Topic starter  

Studia bimbo

Meglio bimbo che di classe subalterna, abbi pazienza.


RispondiCitazione
mazzam
Honorable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 699
 

Il siparietto tra "compagni" è delizioso.
Val la pena ricordare però che riprendere oggi le categorie ottocentesche è una cosa ridicola la vera lotta (quella di milioni di persone) si può oggi identificare tra tutelati (burocrati, pensionati e anche cassa integrati e anche immigrati con stipendio da immigrato) e quelli che tutelati non sono. Entrambi queste categorie fanno il grosso del boccale di birra. Poi c'è la schiuma che guarda dall'alto e che è come sempre intoccabile anche perchè gattopardiana. E il bello è che tutta la piscia gialla che sta sotto la mantiene con cura l'applaude e la vota (nel caso) e spesso (sempre a chiamata) è pronta a sacrificarsi per essa come carne da cannone.
L'ultimo bolscevico è morto oppure è pieno di ecstasi in balera, allo stadio o a un gay pride.


RispondiCitazione
Condividi: