Notifiche
Cancella tutti

Testimonianza da Berlino


Holodoc
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 119
Topic starter  

La mia amica che vive in Germania si trova per combinazione a Berlino in questi giorni per motivi personali... avrà quindi modo di partecipare alla (eventuale) manifestazione di domani e di testimoniare quello che accadrà.

Era pochi minuti fa davanti alla Porta di Brandenburgo dove era già riunita una bella folla!

 

P.S: a Berlino praticamente NESSUNO indossa la mascherina!


Citazione
Holodoc
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 119
Topic starter  

La mia amica che è iscritta ai canali Telegram degli organizzatori della manifestazione mi ha mandato il link al video della diretta con commento in italiano dell'evento di oggi:

 

Berlin invites Europe - Festival per la Libertà e la Pace

 

La diretta iniziarà alle 15:30


RispondiCitazione
esca
 esca
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1068
 

Sulla tv quasi non hanno dato voce all'evento, se non per addossarne la paternita' alle frange naziste in perenne ricerca di guai. Ovviamente non sono mancate le inquadrature dei tipici estremisti con relativi simboli e slogan, si suppone i soliti "attori" messi li' a supporto della versione ufficiale. Rituali stantii, prevedibili e noiosi alla nausea. C'era da metterci la mano sul fuoco. Facevano meglio a tecere del tutto.


RispondiCitazione
Holodoc
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 119
Topic starter  

In realtà organizzatori e partecipanti erano in gran parte vicini al mondo "New Age" che ha una tradizione molto consolidata in Germania, dove i movimenti naturisti sono nati nel XIX secolo. Così come in Germania è molto diffusa la medicina naturale, ad esempio nella versione teorizzata da Hamer.

Ovvio che chi preferisce questo tipo di medicina non accetti di buon grado l'obbligo vaccinale ed altri trattamenti sanitari allopatici.

A livello politico, ho sentito cantare dal palco e tra il pubblico una versione in tedesco di "El pueblo unido", ho visto video della manifestazione condivisi su Twitter da un utente che aveva il volto di Che Guevara come avatar... insomma, proprio i "tipici" segni di riconoscimento del nazisti...


RispondiCitazione
Condividi: