Notifiche
Cancella tutti

Borghi (Ln): "Rispondo a Boeri. E altre balle a cui non credere"

Pagina 1 / 2

Hito
 Hito
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 599
Topic starter  

L’intesa sui migranti fra Italia-Germania e Francia è già ko? Francia e Spagna hanno detto no all’ipotesi di aprire i loro porti all’accoglienza dei migranti provenienti dall’Italia mentre l’Austria annuncia di schierare l’esercito ai confini. Intanto Roma continua a battere i pugni sui tavoli europei ma a quanto pare da parte degli altri paesi permane la volontà di non accogliere immigranti economici lasciando all’Italia l’onere gravoso di gestire un'immigrazione incontrollata. Ma perché quello che ad altri è concesso, chiusure di porti, eserciti ai confini, all’Italia invece non è permesso? Per Claudio Borghi economista della Lega Nord è l’Italia a sbagliare nel momento in cui non segue l’esempio degli altri, come spiega in un’intervista ad Intelligonews.
L’intesa dei giorni scorsi già mostra le sue falle? L’italia continua ad essere lasciata sola mentre Francia e Spagna rifiutano di aprire i porti ai migranti e l’Austria è pronta a presidiare le sue frontiere?
“Abbiamo ottenuto soltanto un risultato dall’intesa raggiunta, ossia dimostrare che l’Europa non esiste visto che tutti gli altri stati, a differenza nostra. fanno i loro interessi. Noi invece ci troviamo con un Governo che continua a prendere in giro gli italiani mettendo sempre più in serio rischio la nostra sicurezza come testimoniato anche dalle dichiarazioni del procuratore anti-terrorismo. Mi consola il fatto che, come hanno dimostrato anche le recenti elezioni amministrative, sono sempre di meno gli italiani pronti a credere a risultati inesistenti, ma sbandierati come straordinari dal Partito Democratico. Le balle non convincono più".
Francia e Spagna chiudono i porti e dicono no allo sbarco dei migranti. Qual è la loro effettiva strategia?
"Non sono un estimatore di Macron, ma ritengo sostenga una cosa dotata di minimo buonsenso. Non si possono accogliere i migranti economici visto che questi non scappano dai teatri di guerra ma dalla povertà. In Italia invece siamo talmente folli da accoglierli tutti e qui davvero non riesco a trovare altra spiegazione a questa follia se non nel fatto che l’accoglienza dei migranti economici possa rappresentare un business per alcuni. Altrimenti qualsiasi persona dotata di un minimo d’intelletto capirebbe che è assurdo far passare il messaggio che chiunque, sia esso un disoccupato o un soggetto che vive in un paese meno ricco o più povero, possa trasferirsi dove le condizioni economiche sono migliori. I cinesi sono un miliardo e mezzo, il loro reddito pro capite nonostante la forte crescita è una frazione di quello italiano: Che facciamo? Accogliamo tutti i cinesi? Oppure considerando che il reddito della Svizzera è più alto di quello italiano, vale il principio che tutti gli italiani sono titolari del diritto di trasferirsi in Svizzera? Capisce la follia? Macron se ne rende conto e difatti non è disposto a prendersi i migranti economici che alla fine sono la stragrande maggioranza di quelli che arrivano da noi. Solo noi abbiamo fatto passare questa idea che non esistano distinzioni fra profughi e migranti economici. E questi sono i risultati. Ci prendiamo questa gente e la dobbiamo pure mantenere. Per non parlare poi di chi, come il presidente dell’Inps Tito Boeri, continua a ripeterci che i migranti ci pagano le pensioni. Ma che pensione volete che ci paghi un disoccupato mantenuto che consuma risorse e destabilizza pure la società?".
Tutti minacciano, tutti chiudono porti e frontiere, tutti schierano gli eserciti. Ma perché l’Italia non può farlo? 
"L’Italia non ha la capacità di saper prendere esempio. Se un sistema funziona altrove non capisco perché noi non dovremmo seguirlo. Qui non si tratta nemmeno di essere originali. Basterebbe copiare gli altri. Non credo sia poi così difficile”.
Quindi in sostanza, che dovrebbe fare l’Italia?
"La cosa più logica del mondo: attuare i respingimenti assistiti. Significa che le nostre forze armate dislocate nel Mediterraneo, non le Ong, dovrebbero soccorrere e recuperare le persone che sono in mare riportandole da dove sono partite dopo averle accudite. Aiutiamoli, diamo loro da mangiare, prestiamogli pure le cure necessarie, poi però quando si sono rifocillate le carichiamo sulle navi e le rispediamo a casa. Voglio vedere con che coraggio la Libia potrebbe rifiutarsi di riprendere quanti sono partiti laggiù. Abbiamo tutti gli strumenti per farci rispettare.  Poi in accordo o no con un governo libico o con l’Onu, va istituito un centro di smistamento in territorio africano dove accogliere i migranti e distinguere il siriano che scappa dalla guerra dal migrante economico. Una volta che questo sarà individuato, evitando pericolose traversate nel Mediterraneo, potrà essere imbarcato su un aereo e smistato in un paese europeo. Tutti gli altri invece andranno rispediti a casa loro. In questo modo si darebbe davvero assistenza ai profughi che ne hanno diritto,  tagliando pure le gambe alla criminalità che lucra sulle traversate in mare".

Fonte: http://www.intelligonews.it/le-interviste-della-civetta/articoli/4-luglio-2017/63565/migranti-austria-schiera-esercito-e-4-blindati-al-confine-francia-e-spagna-chiudono-i-porti-parla-claudio-borghi/


Citazione
azul
 azul
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 157
 

Sembrano parole di normale e realistico buon senso, ma siccome vengono da Borghi e dalla Lega, allora deve trattarsi di xenofobia brutta e cattiva.


RispondiCitazione
Hito
 Hito
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 599
Topic starter  

Sembrano parole di normale e realistico buon senso, ma siccome vengono da Borghi e dalla Lega, allora deve trattarsi di xenofobia brutta e cattiva.

@azul
Sarebbero parole di normale e realistico buon senso, ma pare ci sia ancora troppa gente che crede nel tipico teatrino piddino: il piddinoA (Minniti) "chiuderemo i nostri porti"; il piddinoB (Delrio) "Non chiuderemo i porti, non stiamo rinunciando a quei princìpi di umanità che l'Italia ha messo in campo con Renzi e Gentiloni"...... Intanto Spagna e Francia chiudono i loro porti e l'Austria mette l'esercito ai confini........ Però chi si deve sentire meno umano perchè non vuole più immigrazione selvaggia e non vuole lo ius soli, siamo io e chi la pensasse come me; questo è vero razzismo.


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4107
 

Poi in accordo o no con un governo libico o con l’Onu, va istituito un centro di smistamento in territorio africano dove accogliere i migranti e distinguere il siriano che scappa dalla guerra dal migrante economico.

Questa mi sembra l'unica soluzione all'emergenza. Aggiungo che il richiedente asilo siriano va mandato in un Paese arabo.


RispondiCitazione
illupodeicieli
Prominent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 760
 

Curioso come alcuni tg, ovviamente ben schierati, abbiano sostenuto che Boeri ha portato i dati: ma se questi dati sono sbagliati? Il risultato sarà sbagliato. Da aggiungere, però, che mandare via e non accogliere i migranti, sopratutto quelli economici, non è che aiuta ad azzerare o a ridurre la disoccupazione, cioè non è che si crea lavoro. Anche numerose, almeno sulla carta, iniziative per ridurre la disoccupazione, sono rivolte ai giovani e, qui sono d'accordo, per le persone che abitano una certa città o zona ben precisa: per gli altri , un corno, niente. Passi per la questione zona , città , ma l'età? Io, over 50 più vicino ai 60, me la devo prendere in quel posto?
ps.: in ogni caso Borghi e/o chi per lui, dovrebbe portare,anche lui, cifre e dati (cosa che avrà ,forse, fatto).


RispondiCitazione
Hito
 Hito
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 599
Topic starter  

@PietroGE Sono assolutamente d'accordo con te.

@illupodeicieli Che Tito Boeri menta è lampante, dato che il sistema pensionistico è CONTRIBUTIVO potrebbero anche smetterla di darci a bere che ci sia qualcuno che paga per qualche altro. Per la questione "quando" io se non c'è un cambiamento radicale la vedo grigia. Nell'Eurozona non sopravviviamo, io ho già visto fare 4 riforme delle pensioni e ieri sera Gutgeld (commissario alla spending review) diceva che da tagliare son rimaste pensioni, scuola e sanità... -.- credo che quando sarò in età, a Dio piacendo, dovrò continuare a lavorare...


RispondiCitazione
azul
 azul
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 157
 

A smentire Boeri e pidioti vari ci aveva pensato una autorevole ricerca che avevo postato tempo fa sul forum. Per chi non l'avesse letta: https://comedonchisciotte.org/forum-cdc/#/discussion/96083/le-verita-scomode-su-migranti-e-lavoro-una-ricerca-del-cer-sfata-un-tabu-della-sinistra-europea


RispondiCitazione
illupodeicieli
Prominent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 760
 

@ azul : grazie


RispondiCitazione
Hito
 Hito
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 599
Topic starter  

@azul
Non l'avevo letto grazie mille! Il presidente del CER è Vladimiro Giacchè, uno dei pochissimi comunisti che stimi, forse l'unico 🙂


RispondiCitazione
Tibidabo
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1331
 

Borghi è bravo e Salvini ha fatto crescere la Lega chiamandolo.
Ma non tiene conto di cosa dice Boeri e cioè (parole di Boeri) "Senza i migranti ci troveremmo con un buco da 38 miliardi".

NON E' CHE ALLORA SI DEVONO FAR VENIRE I MIGRANTI ma è vero che senza i migranti non ce la facciamo.
Contemporaneamente però se li facciamo venire crolliamo dall'altra parte ossia lavoratori e classe media verrebbero colpiti duramente dall'afflusso di questa mano d'opera a bassissimo costo che per di più costituisce una minaccia per la sicurezza e per la coesione delle comunità autoctone.

Il punto è che questo dilemma è irrisolvibile NELLA NOSTRA ECONOMIA ossia in un sistema in cui il profitto è concepito esclusivamente come vantaggio rubato a qualcun altro più debole, sia a casa nostra nel rapporto fra classi dominanti e subalterni che all'estero fra paesi ricchi sfruttatori e paesi poveri eternamente sfruttati e violentati non solo sul piano della ricchezza ma anche su quello culturale e spirituale.

Siccome questa aporia viene freudianamente rimossa da tutti perché metterebbe in discussione quello che resta delle varie rendite di posizione (meno che quella dei dominanti cosmopoliti che come il banco alla roulette vincono sempre sia che venga il rosso sia che venga il nero) tra non molto assisteremo al cortocircuito di questa contraddizione che IN QUESTO TIPO DI ECONOMIA non è in alcun modo ricomponibile.

Il dissenso sociale arriverà a superare i livelli di guardia che la piccola borghesia ritiene inaccettabili e i dominanti, con il bovino consenso di piccola borghesia e lavoratori, proporrà un nuovo Macron in salsa autoritaria per cui nel nuovo (ennesimo) stato di eccezione che verrà a prodursi la democrazia verrà sospesa...per volere del popolo...


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4107
 

Borghi è bravo e Salvini ha fatto crescere la Lega chiamandolo.
Ma non tiene conto di cosa dice Boeri e cioè (parole di Boeri) "Senza i migranti ci troveremmo con un buco da 38 miliardi".

NON E' CHE ALLORA SI DEVONO FAR VENIRE I MIGRANTI ma è vero che senza i migranti non ce la facciamo.

La bufala del secolo, detta in malafede. Un Paese sull'orlo della bancarotta con una disoccupazione giovanile al 40% deve fare una sola cosa : rimandare da dove sono venuti tutti i migranti. Per facilitare questo compito proporrei che le navi che raccolgono i migranti li portino nei porti israeliani. Scommettiamo che il traffico di migranti cesserà immediatamente?
Le stronzate mediatiche di Boeri sono state sconfessate questa mattina dal rappresentante del governo su La 7, e anche senza le prese di distanza solo un idiota può dargli un minimo di credenza. Sono state dette per i titoli sui giornali e basta. Il regime ha paura che le prossime elezioni si faranno sul tema dei migranti e spara una scemenza dietro l'altra : ieri la chiusura dei porti, poi rientrata, oggi il conto della serva di Boeri.


RispondiCitazione
Hito
 Hito
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 599
Topic starter  

@DesEsseintes
Ti rispondo con un tweet:

Col contributivo ognuno paga per sè e quindi il problema non dovrebbe sussistere. Ma soprattutto Tito Boeri non sembra pensare a quando le "risorse" dovranno a loro volta andare in pensione ed il problema si ripresenterà moltiplicato.
Tolto il discorso pensioni, per la tenuta sociale ho paura anche io e nel mio piccolo, per quel che posso, combatto facendo il possibile.


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

Borghi è bravo e Salvini ha fatto crescere la Lega chiamandolo.
Ma non tiene conto di cosa dice Boeri e cioè (parole di Boeri) "Senza i migranti ci troveremmo con un buco da 38 miliardi".

NON E' CHE ALLORA SI DEVONO FAR VENIRE I MIGRANTI ma è vero che senza i migranti non ce la facciamo.

Beh sì, la sua posizione è limpida e ferma (fin dai tempi di bj); in due parole:
"i migranti non si devono far venire, ma se non vengono siamo finiti"

TRADUZIONE OPERATIVA:
"al momento non facciamo nulla causa impasse-logica, o posizione dello ZUGZWANG (d'ora in poi la chiamerò così: "La posizione dello zugzwang secondo D.E."). Non alziamo neanche un alito contro l'inavsione.
Aspettiamo che "questa economia" cambi o esploda o quant'altro e chi vivrà vedra'"
Congratulazioni!

PS.
"Ma non tiene conto di cosa dice Boeri"

DICE DAVVERO?!

Cioè lei tiene seriamente in conto quello che ha detto Boeri?
Guardi che non ci vuole il professor Borghi per capire che è una "cagata pazzesca" (Legga Hito 2 righe su)


RispondiCitazione
Tibidabo
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1331
 

Borghi è bravo e Salvini ha fatto crescere la Lega chiamandolo.
Ma non tiene conto di cosa dice Boeri e cioè (parole di Boeri) "Senza i migranti ci troveremmo con un buco da 38 miliardi".

NON E' CHE ALLORA SI DEVONO FAR VENIRE I MIGRANTI ma è vero che senza i migranti non ce la facciamo.

Beh sì, la sua posizione è limpida e ferma (fin dai tempi di bj); in due parole:
"i migranti non si devono far venire, ma se non vengono siamo finiti"

TRADUZIONE OPERATIVA:
"al momento non facciamo nulla causa impasse-logica, o posizione dello ZUGZWANG (d'ora in poi la chiamerò così: "La posizione dello zugzwang secondo D.E."). Non alziamo neanche un alito contro l'inavsione.
Aspettiamo che "questa economia" cambi o esploda o quant'altro e chi vivrà vedra'"
Congratulazioni!

PS.
"Ma non tiene conto di cosa dice Boeri"

DICE DAVVERO?!

Cioè lei tiene seriamente in conto quello che ha detto Boeri?
Guardi che non ci vuole il professor Borghi per capire che è una "cagata pazzesca" (Legga Hito 2 righe su)

E sarà come dici tu.
Vediamo.
Però non ho detto che dobbiamo aspettare senza fare niente e l'ho scritto tante volte.

PS. Il problema non sono le pensioni, ne abbiamo già parlato.


RispondiCitazione
azul
 azul
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 157
 

Il problema non sono le pensioni infatti. Anche volendo fare un ragionamento cinico e opportunista, oltre che immorale e meschino, sostenendo che li facciamo venire qua per pagarci le pensioni, i conti però non tornano. Come fece notare LB Caracciolo in un brillante articolo di 2 anni fa, quando su una base di 5 milioni di immigrati regolari nel 2015, calcolava secondo dati ufficiali "...10 milardi di "contribuzione", forse elevabili a qualcosa di più, - calcolando il pagamento di IVA e altre imposte indirette, in funzione di consumi che, per altro, non possono essere molto elevati, dati i redditi, e ignorando il problema dell'evasione dell'IVA e di altre imposte in certe condizioni di semi-miseria prevalente-, si contrappongono a 67,395 miliardi di spesa pubblica corrispondenti (5 milioni x €13.479), in base ad un prudente apprezzamento, alla condizione di "residente".
E sempre senza calcolare le "rimesse" che gli immigranti fanno nel paese di origine, sottraendo spesa (privata) effettuata in Italia in base al (magro) reddito disponibile, e quindi sottraendo spesa (privata) e base imponibile, e quindi copertura fiscale, per la stessa spesa pubblica di cui pure hanno fruito nei modi inevitabili che si sono visti."
Fonte: http://orizzonte48.blogspot.com.br/2015/09/immigrazione-dati-spinnati-degli.html


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2
Condividi: