Quanto cattolicesim...
 
Notifiche
Cancella tutti

Quanto cattolicesimo può permettersi la democrazia?

Pagina 2 / 3

Stodler
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3972
Topic starter  

Ehi a proposito, la Francia negli ultimi 15 anni è crollata a causa dei pacs...

Mi ricorda qualcosa la sacra famiglia, dove un vecchio sposa una minorenne messa incinta da non si sa chi.....


RispondiCitazione
Stodler
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3972
Topic starter  

Meglio stendere poi un velo pietoso sui difensori della morale chiusi nei sacri palazzi...

Sindona docet, uno per tutti, ma basterebbe citare i Borgia.

Chissà dove si è persa la successione apostolica in questi secoli...

Il problema più grosso cari miei, è che alla fine della fiera, come disse Vittorio Feltri in una trasmissione che avevo seguito una decina di anni fa, non succederà proprio un bel niente se verranno applicate le nuove norme sulle unioni di fatto, che vorrei ricordare per la stragrande maggioranza riguardano coppie eterosessuali.

Questa è la più grande tragedia della chiesa, niente di quello che prevede come chissà che grande catastrofe poi alla fine si avvera.

Di che cosa avranno poi tanto da preoccuparsi i cattolici non è dato sapere, il loro dio non ha fatto il mondo? Non giudicherà tutti alla fine dei tempi? E allora...

E' proprio vero, dio ha fatto tutto: il cielo, la terra, il mare, la flora e la fauna, ma ha tanto bisogno di soldi (copyright George Carlin).


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3055
 

Meglio stendere un velo pietoso anche sulle monomanie di certi postatori


RispondiCitazione
tania
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 540
 

Per Tania:
ho fatto un veloce giro alla voce famiglia dopo la sua meravigliosa sequela di tipologie familiari dove ho notato che nella storia dell' umanità, a detta degli antropologi che hanno studiato 900 tipi di culture diverse, non compare una sola volta la famiglia omosessuale. ( stravince la poligamia sulla monogamia!)
La realtà mi ha colpito come un dardo!
Tutta l'umanità è xenofoba, reazionaria e fasssista!!!
Dovrò cambiare pianeta? ( o dimensine?)

E’ stato sfortunato . Guardi , faccia un veloce giro anche qui :

https://it.wikipedia.org/wiki/Omogenitorialit%C3%A0

Detto questo , e detto anche che unioni tra persone dello stesso sesso esistono da sempre e ovunque , dubito che esista qualche antropologo sobrio che abbia provato ad usare la categoria di “omosessuale” “nella storia dell’umanità” ed al di fuori del contesto epistemologico occidentale moderno dove è stata inventata .


RispondiCitazione
Black_Jack
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1577
 

Ma se uno va in manifestazione oggi (con la famiglia ad esempio) ti danno i dolcetti a forma di fallo come ai Gay Pride, o si tiene un profilo più basso?

Ma tu sai cosa erano (e sono) le falloforie? Non se le sono mica inventate al gay pride... Vengono praticate ancora adesso. Tra quelle ancora in vita la più famosa ed esplicita è in Giappone ma molte processioni religiose ne sono la forma nascosta, si potrebbe dire addirittura sincretistica; semplicemente si sostituisce il simbolo con un altro che è diverso ma che "richiama".
Fate tanto i tradizionalisti...se davvero conosceste le tradizioni non direste certe corbellerie...


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3719
 

Mi sento in obbligo, Stodler, di raccomandarle di attenzionare il funzionamento del suo fegato, tenga presente che mi sono sempre dichiarata anarchica, quindi la statuazione mi è invisa. All'autore dell'articolo raccomando di farsi controllare il pancreas ed alla signora tania il seno sinistro.


RispondiCitazione
Stodler
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3972
Topic starter  

Mi sento in obbligo, Stodler, di raccomandarle di attenzionare il funzionamento del suo fegato, tenga presente che mi sono sempre dichiarata anarchica, quindi la statuazione mi è invisa. All'autore dell'articolo raccomando di farsi controllare il pancreas ed alla signora tania il seno sinistro.

AHHH questi tontoloni, pensano di poterla fare al diavolo!


RispondiCitazione
istwine
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 824
 

Stodler, rilassati, che se uno ha dubbi o discute non è che per forza passa le giornate in sagrestia.

Rimane un gioco al massacro questa ricerca nella storia dell'umanità di casi che potrebbero differire. Ce ne sono tanti, è ovvio. Il problema è che se lo applichi a tutti gli ambiti, e bolli tutto come "culturale", dandogli una valenza di transitorio, non universale nel tempo e nello spazio, ti ritrovi facilmente a metter sullo stesso piano pratiche in contraddizione l'una con l'altra. Quale vince? Che non si tratti di "naturale" è chiaro, ma, e quindi? Io non capisco quali sono i limiti del discorso. Quando ci si blocca? O meglio, qual è il criterio per il quale si decide "questo sì, questo no"?

Non sono né contro né a favore, sto solo cercando di capire il metodo.


RispondiCitazione
Stodler
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3972
Topic starter  

Stodler, rilassati, che se uno ha dubbi o discute non è che per forza passa le giornate in sagrestia.

Rimane un gioco al massacro questa ricerca nella storia dell'umanità di casi che potrebbero differire. Ce ne sono tanti, è ovvio. Il problema è che se lo applichi a tutti gli ambiti, e bolli tutto come "culturale", dandogli una valenza di transitorio, non universale nel tempo e nello spazio, ti ritrovi facilmente a metter sullo stesso piano pratiche in contraddizione l'una con l'altra. Quale vince? Che non si tratti di "naturale" è chiaro, ma, e quindi? Io non capisco quali sono i limiti del discorso. Quando ci si blocca? O meglio, qual è il criterio per il quale si decide "questo sì, questo no"?

Non sono né contro né a favore, sto solo cercando di capire il metodo.

Ma io sono rilassato, quanto agli argomenti da sacrestia, non li tiro di certo fuori io.

La chiesa è in crisi conclamata ormai da 70 anni, solo che ci vuole del tempo perchè si manifesti apertamente.

Quindi non è che mi preoccupo più di tanto.


RispondiCitazione
olmo
 olmo
Estimable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 209
 

Per Tania:
Ci possono essere tutte le tipologie di famiglie che vuole, notavo solo che la stragrande maggioranza delle culture umane ( e della popolazione mondiale) propende, per ovvi motivi, su uomo - donna ( con varie combinazioni!).
Dato che è puntigliosa nei termini "tecnici" e nell'utilizzare nomi altisonanti per sostenere le sue posizioni ( è un suo diritto, ci mancherebbe! ), potrebbe semplicemente evitare di usare il solito artificio retorico di ridurre tutto ciò che non le aggradda a "xenofobia, fascismo, ecc. ecc."
Per Black Jack:
bel tentativo!
immagino quali antichi riti di fertilità e simbolismi esoterici un antropologo possa trovare in un pride o nell'accostamento che lei ha fatto.
Semioticamente parlando ( faccio come Tania) più che di un simbolo si può parlare di un segnale stradale! (cercate in semiotica la differenza!)
Notavo solo, con un certo divertimento, che i "simboli " dll'orgoglio gay sarrano stati accantonati ( ipocritamente ) in funzione del risultato da portare a casa
In generale,visto che siamo tutti d'accordo che la famiglia è un prodotto sociale se si volesse essere corretti su di un tema così importante ( visto che il passo successivo sono le adozioni) bisognerebbe almeno chiedere un' opinione anche all'odiato popolo, e non ai soliti minchioni, visto che se sono "microcippati" per l'euro ( giusto Stodler? ) lo saranno su qualsiasi cosa!


RispondiCitazione
Black_Jack
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1577
 

bisognerebbe almeno chiedere un' opinione anche all'odiato popolo, e non ai soliti minchion

Questa è una cosa giusta. Ma allora chiediti come mai i cattolici non si diano da fare per indire un referendum.
Il Papa dice cose belle ma sono due anni e mezzo che chiacchiera e basta; se vedessi un minimo di impegno anche sul fronte della presa di coscienza politica dei fedeli mi sforzerei di comprendere il punto di vista cristiano sulle questioni della famiglia.
Una religione che è tutto fumo e niente arrosto e mi spiace dirlo perché Francesco ha un grande carisma ma temo che il suo resterà un pontificato mediatico del tutto inutile. E quello prima era peggio...


RispondiCitazione
spadaccinonero
Illustrious Member Guest
Registrato: 3 anni fa
Post: 10314
 

se ci fossero davvero i fascisti, i sessisti ecc ecc tutte queste idiozie non sarebbero sulla cresta dell'onda

il politicamente corretto obbliga ad essere tolleranti ma in un futuro non troppo lontano sarà "normale" essere sodomiti, mentre sarà "anormale" amare una donna (magari della stessa Nazione) e procreare senza l'utilizzo di provette o altri artifici

non c'è persona più vile di quella che scalcia mentre grida "mi stanno scalciando"

saluti


RispondiCitazione
olmo
 olmo
Estimable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 209
 

se ci fossero davvero i fascisti, i sessisti ecc ecc tutte queste idiozie non sarebbero sulla cresta dell'onda

il politicamente corretto obbliga ad essere tolleranti ma in un futuro non troppo lontano sarà "normale" essere sodomiti, mentre sarà "anormale" amare una donna (magari della stessa Nazione) e procreare senza l'utilizzo di provette o altri artifici

non c'è persona più vile di quella che scalcia mentre grida "mi stanno scalciando"

saluti

Infatti solo i servi e gli schiavi devono essere tolleranti ( per potersi crogiolare nel ruolo di " vittima") I " padroni " non sono mai tolleranti!


RispondiCitazione
spadaccinonero
Illustrious Member Guest
Registrato: 3 anni fa
Post: 10314
 

se ci fossero davvero i fascisti, i sessisti ecc ecc tutte queste idiozie non sarebbero sulla cresta dell'onda

il politicamente corretto obbliga ad essere tolleranti ma in un futuro non troppo lontano sarà "normale" essere sodomiti, mentre sarà "anormale" amare una donna (magari della stessa Nazione) e procreare senza l'utilizzo di provette o altri artifici

non c'è persona più vile di quella che scalcia mentre grida "mi stanno scalciando"

saluti

Infatti solo i servi e gli schiavi devono essere tolleranti ( per potersi crogiolare nel ruolo di " vittima") I " padroni " non sono mai tolleranti!

è il pilastro fondamentale del demoliberalismo

tutto è concesso fino a quando rientra nei canoni dei piani alti

se è fuori dalla loro "etica" sono mazzate

internazionalismo, babele, euro, (nazi)progressismo (giusto per citarne i più importanti) non possono essere messi in discussione


RispondiCitazione
Stodler
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3972
Topic starter  

se ci fossero davvero i fascisti, i sessisti ecc ecc tutte queste idiozie non sarebbero sulla cresta dell'onda

il politicamente corretto obbliga ad essere tolleranti ma in un futuro non troppo lontano sarà "normale" essere sodomiti, mentre sarà "anormale" amare una donna (magari della stessa Nazione) e procreare senza l'utilizzo di provette o altri artifici

non c'è persona più vile di quella che scalcia mentre grida "mi stanno scalciando"

saluti

Spada, hai certezze che nemmeno Nostradamus...

Sarà anormale amare una donna???

Forse questo lo penseranno i preti e sappiamo bene perchè.

La realtà è diversa.

Senti, per favore, fila a cucinare la spigola che ti hanno ordinato o il padrone ti licenzia... Marsch!


RispondiCitazione
Pagina 2 / 3
Condividi: