Notifiche
Cancella tutti

EX SCIENZIATO DEL CDC AFFERMA CHE I VACCINI A MRNA SONO UNA TERAPIA GENICA E NON SONO NUOVI: "NON DOVREBBERO AFFATTO ESSERE (INOCULATI) NEL CORPO UMANO"

   RSS

2
Topic starter

 

Un ex scienziato del CDC afferma che i vaccini a mRNA sono una terapia genica e non sono nuovi: "Non dovrebbero affatto essere (inoculati) nel corpo umano"

Rhoda Wilson

Fonte: The Exposé

Mercoledì 21 giugno 2023

Link: https://expose-news.com/2023/06/21/mrna-vaccines-shouldnt-be-in-human-bodies-at-all/

 

Uno scienziato che ha lavorato per il CDC di Atlanta delinea come è avvenuta la pandemia di covid: un virus con un nome spaventoso, test PCR utilizzati in modo fraudolento, falsi modelli predittivi, ricerca corrotta e scienziati bugiardi.

Dovresti essere al corrente che gli scienziati scriveranno sciocchezze per denaroE che i media promuoveranno qualsiasi idiozia. Perciò, ripeteremo il percorso covid ancora e ancora", ha detto il dottor Norman Pieniążek.

I vaccini a mRNA non sono nuovi, ha spiegato. La ricerca sull'utilizzo dell'ingegneria genetica nei vaccini è iniziata negli anni '70. E negli anni '80 è stata esplorata la tecnica dell'mRNA. "A partire dall'estate del 2020, gli spacciatori di olio di serpente” [*] hanno subito iniziato a dire che era la stessa tecnologia utilizzata nei vaccini contro la poliomielite e il vaiolo, che funziona alla grande, quindi perché non per il covid?" Ha avvertito che le iniezioni di mRNA sono terapie geniche che non dovrebbero essere affatto (inoculate) nel corpo umano.

 

A gennaio, la rivista polacca Do Rzeczy ha intervistato Norman Pieniążek, PhD. L'intervista originale è in polacco [1] ma The Dossier ha pubblicato una traduzione in inglese. Leggi l'intervista completa QUI [2].

Il Dr. Pieniążek è uno specialista nel campo della biologia molecolare con particolare attenzione ai test PCR diagnostici di tutti i tipi, per virologia ed epidemiologia, nonché agli aspetti correlati della salute pubblica, come mascherine, decontaminazione delle superfici e altri. Ha anche conoscenze nel campo dell'immunologia e dei vaccini. Ha lavorato presso i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie ("CDC") ad Atlanta come capo di un laboratorio di diagnostica molecolare di riferimento per 24 anni fino al pensionamento nel 2013.

Negli ultimi cento anni, ci sono stati molti progetti per creare armi biologiche, ma sono tutti falliti, ha affermato il dott. Pieniążek. Quindi, cos’è stata la pandemia di covid? Il dottor Pieniążek lo ha spiegato descrivendo quelli che ha definito i "pilastri" che hanno sostenuto la "pandemia".

Il primo pilastro è il nome del virus SARS-CoV-2. È un nome progettato per provocare panico. La sindrome respiratoria acuta grave ("SARS") è una malattia ad alta mortalità. Se fosse così mortale, tutte le persone sulla Diamond Princess, per esempio, sarebbero morte, ha detto il dottor Pieniążek. 

La Diamond Princess è una nave da crociera di lusso registrata in Gran Bretagna. Il 20 gennaio la nave da crociera è salpata dopodiché a bordo sono stati rilevati casi di covid-19 [3]. Dal 1° febbraio la nave è stata messa in quarantena al largo del Giappone per due settimane. Entro il 1 marzo tutti i passeggeri e i membri dell'equipaggio erano sbarcati dalla nave. Delle 3.711 persone a bordo, è stato riferito che 9 passeggeri sono morti [4] a causa del virus, tutti passeggeri più anziani.

Il secondo pilastro sono i test PCR. "Testare i virus con un tampone nasale ci dice di più su quanto sia inquinata l'aria che respiriamo che sull'eziologia (la causa) dell'infezione", ha detto il dott. Pieniążek.

Il terzo pilastro sono i modelli predittivi sviluppati da Neil Ferguson dell'Imperial College di Londra. “Neil Ferguson presenta queste terribili classifiche di morte all'allora primo ministro britannico, il signor Boris Johnson. Boris lo caccia dal suo ufficio, quindi il nostro "modellista" va dritto alla BBC e dice in un'intervista drammatica che il Primo Ministro ha appena deciso di uccidere milioni di britannici. I media colgono questa supposizione, alzano il fuoco e il primo ministro si arrende. Sono i media, non la scienza”, ha detto.

Il quarto pilastro è la ricerca. Il Dr. Pieniążek ritiene che dovremmo rifiutare tutti gli articoli scientifici pubblicati dopo il marzo 2020. “Questa non è la mia tesi”, ha detto, “ma quella del Prof. Roman Zieliński. Crede che tutta questa "ricerca" sia neo-Lysenkoismo [vedi su Wikipedia]. Sono assolutamente falsi:

Nel maggio 2020, ad esempio, sulle principali pubblicazioni mediche sono apparsi due articoli che dimostrano che l'idrossiclorochina (che Trump ha assunto per curare la sua infezione respiratoria) provoca danni cardiaci.

A causa della mia professione, ho lavorato molto con persone che si occupano di malaria e l'idrossiclorochina è il farmaco principale utilizzato per la malaria da miliardi di persone nelle aree tropicali. È stata una scoperta importante? Dopotutto, miliardi di persone sarebbero morte di malattie cardiache già da molto se fosse vero. Qualcuno da qualche parte se ne sarebbe accorto molto tempo fa.

Dopo due settimane, gli editori hanno ritirato questi articoli; tuttavia, i media non hanno fornito queste informazioni nemmeno più di un anno dopo. La lotta contro i farmaci covid come ivermectina, idrossiclorochina e amantadina ha spianato la strada all'adozione di vaccini senza test adeguati ai sensi dell'autorizzazione all'uso di emergenza ("EUA"). Una delle tre condizioni per l'approvazione eccezionalmente rapida dei vaccini mediante la concessione di un EUA è che non esista una cura per la malattia mirata dal vaccino.

Sembra che ci sia stato un periodo fino a maggio 2020 in cui c'era ancora qualche discussione. Poi c'erano solo pubblicazioni di seguaci del neo-Lysenkoismo, eccezionalmente lontani dalla medicina basata sull'evidenza. Ma d'altra parte, i media hanno bloccato voci diverse dal coro stabilito. E la mancanza di discussione blocca la circolazione della conoscenza e, quindi, lo sviluppo della scienza.

Il direttore del laboratorio CDC da 24 anni definisce la "pandemia", un'isteria gestita dalla scienza spazzatura [5], The Dossier, 20 giugno 2023

 

Il quinto pilastro sono i vaccini. Il dottor Pieniążek ha affermato che il lavoro sui vaccini è iniziato negli anni '70 utilizzando l'ingegneria genetica. “Utilizzando l'ingegneria genetica, gli scienziati potrebbero produrre proteine ​​virali (antigeni) in laboratorio in colture batteriche o di altro tipo. Tali vaccini esistono da molto tempo; sono chiamati vaccini a subunità”. Gli attuali vaccini a mRNA non sono nuovi. Negli anni '80 i ricercatori hanno esplorato questa tecnica dell'mRNA, ha detto. Aggiunta:

Nel 2019 è stata pubblicata la meta-analisi finale, ovvero un riepilogo di tutti gli studi con vaccini a mRNA. Le autorità di regolamentazione hanno respinto l'uso di tali vaccini negli esseri umani e negli animali. A partire dall'estate del 2020, gli spacciatori di “olio di serpente” hanno subito iniziato a dire che era la stessa tecnologia utilizzata nei vaccini contro la poliomielite e il vaiolo, che funziona alla grande, quindi perché non per il covid?

La distorsione è che i virus respiratori hanno una strategia diversa rispetto al morbillo o al vaiolo. I virus respiratori sono stagionali e ritornano ogni anno dopo essere mutati. La vaccinazione contro tali virus (per ora) è una finzione. Ad esempio, i vaccini contro il virus dell'influenza sono efficaci solo nel 2,8% circa dei giovani sani mentre negli anziani, zero.

Il problema è che i vaccini basati su mRNA incapsulato in nanoparticelle lipidiche hanno un grave difetto. Questo vaccino a mRNA si diffonde in tutto il corpo. È stato trovato in vari organi: negli organi sessuali, nel cervello, nei reni e nel cuore. Di conseguenza, il corpo non lo tratta come un'infezione del muscolo deltoide [in cui viene inoculato, ndt] ma di tutto il corpo. Il nostro sistema immunitario combatte il patogeno immaginario distruggendo le cellule infette, cioè le cellule trasformate dal vaccino con risultati imprevedibili... Sono terapie geniche perché effettuano la trasformazione genetica delle cellule in cui entrano... Non dovrebbero essere affatto nel corpo umano.

Il direttore del laboratorio CDC da 24 anni fischia la "pandemia", un'isteria guidata dalla scienza spazzatura [6], The Dossier, 20 giugno 2023

 

Il dottor Pieniążek incolpa gli scienziati bugiardi e corrotti per l'uso delle iniezioni di covid al pubblico e per le morti in eccesso causate dalle procedure raccomandate. “Hanno dato consigli sbagliati al governo, causando oltre 200.000 morti in eccesso in Polonia. Inoltre, queste morti in eccesso in Polonia sono avvenute con procedure raccomandate che non hanno nulla a che fare con la scienza", ha affermato. "Non biasimo i politici".

Dovresti essere al corrente che gli scienziati scriveranno sciocchezze per denaroE i media promuoveranno qualsiasi idiozia. Quindi, ripeteremo il percorso covid ancora e ancora.

 

  1. https://dorzeczy.pl/opinie/392221/kulisy-pandemii-wywiad-do-rzeczy-z-normanem-pieniazkiem.html
  2. https://www.dossier.today/p/24-year-cdc-lab-director-blows-the
  3. https://en.wikipedia.org/wiki/COVID-19_pandemic_on_Diamond_Princess
  4. https://www.hdruk.org/news/131952/
  5. https://www.dossier.today/p/24-year-cdc-lab-director-blows-the
  6. https://www.dossier.today/p/24-year-cdc-lab-director-blows-the

 

[*] La definizione di “venditori-di-olio-di-serpente” [snake-oil pushers] nasce nell’800 negli USA dove dei ciarlatani durante le fiere di paese vendevano agli sprovveduti questo inesistente olio come balsamo miracoloso e cura per qualsiasi male.

Questa argomento è stata modificata 12 mesi fa 2 volte da oldhunter
2 risposte
0

Piccola precisazione ma che può essere interessante per chi vuole.

L'olio di serpente in realtà esisteva davvero, ed era fatto davvero da un tipo di serpente. Lo importarono i cinesi che in massa emigrarono a quel tempo per lavorare nelle costruzioni delle ferrovie (e in massa morirono). L'olio di serpente veniva usato per traumi e contusioni di vario tipo e a detta dei cinesi era molto efficace. Più efficace, quantomeno di altri rimedi.

Data la notorietà che ebbe vi furono svariate imitazioni che venivano vendute nelle fiere dei paesi ma che non avevano i componenti della ricetta originale e quindi niente serpente. Ovviamente totalmente inefficaci. 

A un certo punto intervennero le autorità e ne vietarono la vendita. Ma il discredito fu fatto ricadere anche su quello originale. Fu una delle prime manovre ben riuscite per screditare la medicina naturale. Tant'è che è diventato sinonimo di cosa inutile venduta a caro prezzo.

0

Ben vengano le dichiarazioni del dottor Norman Pieniążek (molto bella l'espressione della "pandemia" come "isteria gestita dalla scienza spazzatura"), ma se chi di dovere continua ad ignorare le evidenze, si segna il passo. In Germania è in corso un processo contro un medico settantatreenne che ha solo fatto finta di inoculare il siero e che in realtà ha svuotato le siringhe del contenuto prima di fare l'iniezione. Per i giudici Il medico avrebbe impedito l' "Immunizzazione" dei pazienti. 

Il medico intanto non si è fatto vivo al processo. 

Fonte:

https://reitschuster.de/post/prozess-gegen-nicht-impf-arzt-geplatzt-aus-ungewoehnlichem-grund/ (Saltato il processo contro il medico non-vaccinato per motivo insolito) 

 

 

 

Questo post è stato modificato 12 mesi fa da Pfefferminz
Condividi: