Notifiche
Cancella tutti

Il partito burlone, un'invenzione provvidenziale: ma forse noi l'abbiamo trasformato in una cosa seria.


Primadellesabbie
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 5039
Topic starter  

Nella città di Rochdale, a nord di Manchester si sono tenute, recentemente, le elezioni per la sostituzione di un deputato venuto a mancare.

Al minuto 50" del video che linko qui sotto si vede il momento dell'annuncio dei risultati.

Si tratta della situazione che tutti auspichiamo di vivere a casa nostra prima o poi: vistosamente rassegnati, i candidati di conservatori, laburisti e liberal democratici, brutalmente e inaspettatamente sconfitti, al centro, vestito in modo bizzarro, il rappresentante di un partito fantasma e volutamente burlone che non manca mai, che fa parte del colore del Paese e di solito racimola una manciata di voti, qui è risultato secondo.

Alla sua sinistra con il cappello, l'eletto, George Galloway, che costituirà una spina nel fianco dell'establishment.

Va a suo grande onore il comportamento tenuto quando, nel momento più buio precedente la distruzione dell'Iraq, incriminato su bai fasulle come fanno con gli oppositori seri da quelle parti, e convocato dal senato degli USA, anziché cercare di sottrarsi si recò immediatamente nell'aula della commissione senatoriale, in America, dove pronuncio una violenta e puntigliosa accusa di falsità (A pack of lies) contro quel governo (il secondo link) o in breve i 4 minuti che mostrano di che palle dispone questo signore che va nella tana del lupo a dire cose di questa portata (terzo link, 4 minuti con sottotitoli):

https://www.youtube.com/watch?v=zPtNeAug_iI

https://www.youtube.com/watch?v=_dD48d-yjxc

https://www.youtube.com/watch?v=pcqpIxK-Iqs

Questa argomento è stata modificata 2 settimane fa 2 volte da Primadellesabbie

BrunoWald hanno apprezzato
Citazione
Condividi: