Notifiche
Cancella tutti

IL PROSSIMO VERTICE DEL BRICS


mystes
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1421
Topic starter  

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa in un annuncio di qualche giorno fa ha confermato che il vertice annuale dei BRICS si terrà a Johannesburg dal 22 al 24 agosto. Questa decisione è stata presa in risposta al mandato di arresto emesso dalla Corte penale internazionale (Cpi) nei confronti del presidente russo Vladimir Putin, accusato di crimini di guerra nelle aree occupate in Ucraina.
Il gruppo noto come Brics, che comprende Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica, raggruppamento di carattere economico è stato fondato nel 2006 col nome di BRIC. L'aggiunta del Sudafrica nel 2011 ha portato al cambio di nome in Brics. L'obiettivo del gruppo è promuovere la crescita economica e la cooperazione tra le nazioni aderenti.

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa ha dichiarato che il vertice del BRICS si terrà "con la presenza personale di tutti i presidenti", nonostante il mandato di arresto emesso dalla Corte penale internazionale (CPI) contro il presidente russo Vladimir Putin, che fa parte del gruppo.
La preparazione del vertice BRICS "sta andando avanti e stiamo ultimando le modalità degli interventi", ha dichiarato Ramaphosa ai giornalisti. "Avremo un vertice con la presenza fisica di tutti, siamo tutti impegnati ad avere un vertice senza interferenze e tentativi di disturbo", ha aggiunto.

Non ha specificato se Putin, parteciperà o meno. "Non abbiamo un vertice con la presenza di tutti da... almeno tre anni. Non sarà virtuale", si è limitato di rispondere il leader sudafricano alle domande dei giornalisti relative alla presenza di presidente russo.
In quanto membro della Corte penale internazionale, il Sudafrica dovrebbe teoricamente trattenere il presidente russo se entra nel suo territorio. Ma nei media sudafricani si è diffusa la voce che il governo sudafricano stesse considerando di spostare il vertice in Cina per evitare di trovarsi nella posizione di dover arrestare Putin. A marzo, la Corte penale internazionale ha emesso un mandato di arresto contro Putin e il Commissario russo per i diritti dei bambini, Alekseyevna Lvova-Belova. Entrambi accusati di aver commesso crimini di guerra.

Il Sudafrica si è rifiutato di condannare l'invasione dell'Ucraina nel febbraio 2022, affermando di voler rimanere neutrale e di preferire il dialogo per porre fine alla guerra. Tradizionale potenza diplomatica continentale, il Sudafrica è favorevole all'adozione di tale posizione per poter "svolgere un ruolo nella risoluzione dei conflitti", ha dichiarato Cyril Ramaphosa, che ha affermato di aver incontrato Putin diverse volte e di mantenere buoni rapporti con la Russia.
A febbraio il Sudafrica ha ospitato esercitazioni navali della Russia al largo delle sue coste, suscitando la "preoccupazione" delle principali potenze occidentali per questo riavvicinamento tra Mosca e Pretoria.

FONTE: https://www.opovo.com.br/noticias/mundo/2023/07/09/cupula-do-brics-na-africa-do-sul-sera-presencial-apesar-de-mandado-de-prisao-contra-putin.html


Citazione
Condividi: