Notifiche
Cancella tutti

Lo sapete, meglio ripassarlo con attenzione


Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 30947
Topic starter  

Il DG di Tata Motors '' si suicida '' poco prima del rilascio della sua auto ad aria

( Si è vecchio ma serve ancora, 01/2014 )

Doveva uscire a fine 2013, è arriva nei primi mesi del 2014. Ma non sognare, alcuni paesi hanno già previsto di tassare l'aria come la Gran Bretagna o l'Australia. Per maggiori informazioni, leggere qui di seguito, l'amministratore delegato è morto tre giorni, si è suicidato!

Una ulteriore prova - se fosse necessario - che le compagnie petrolifere e il governo ci prendono per idioti!

Uscita imminente dalle officine Tata Motors in India!

Si tratta di un motore di automobile che funziona con l'aria. Solo l'aria che ci circonda .

Tata Motors India ha previsto l'autovettura ad aria potrebbe percorrere le strade indiane nel 2014 .

L'autovettura ad aria compressa, sviluppata dall'ex ingegnere di Formula 1 Guy Nègredi MDI con sede a Luxembourg, utilizza l'aria compressa per spingere i pistoni del suo motore e fa avanzare la vettura.
La vettura ad aria compressa, chiamata " Mini CAT "costerebbe intorno a 365757rupie in India ovvero 8177 dollari o 7225 euro.

La Mini CAT che è una semplice veicolo urbano leggero con un telaio tubolare, un corpo in fibra di vetro che è incollato non saldato ed alimentato da aria compressa. Un microprocessore è utilizzato per controllare tutte le funzioni elettriche della vettura. Un piccolo trasmettitore radio invia le istruzioni alle luci, indicatori di direzione e tutte le altre apparecchiature elettriche sulla vettura. Che non sono molti.

La temperatura dell'aria espulsa dal tubo di scarico è tra 0-15 gradi sotto zero, che lo rende adatto per l'uso nel sistema di condizionamento all'interno senza bisogno di gas o perdite di potenza.

Non ci sono chiavi, solo una scheda di accesso che può essere letta dalla macchina in tasca. Secondo i progettisti, costa meno di 50 rupie (1 € = 69 rupie) per 100 km, si tratta di un decimo del costo di una vettura a benzina.

Il suo chilometraggio è circa il doppio di quello della vettura elettrica più avanzata, un fattore che lo rende una scelta ideale per gli automobilisti urbani. La vettura ha una velocità massima di 105 km/ora ( questo è perfetto perché non si possono superare i 90 od addirittura i 70 chilometri all'ora e 50 in città ) o 60 mph ed hanno una autonomia di circa 300 km o 185 miglia. Riempire la macchina si svolgerà nelle stazioni di servizio adattati con compressori d'aria speciali. Riempirla impiegherà solo 2-3 minuti e costerà circa 100 rupie ( 1 € = 69 rupie) e la macchina potrà percorrere ancora 300 km. Questa vettura può anche essere riempita in casa e dovrebbe impiegare 3-4 ore per riempire il serbatoio, ma può essere fatto durante il sonno. !

Il serbatoio può essere ricaricato tramite una singola presa di corrente 4 ore al costo di 1,50 € e consente un'autonomia di 150 km.

Tata Motors sta attualmente lavorando su una pompa ad aria compressa, che permetterà di fare il pieno in 3 minuti netti ad un costo di circa € 2,50.

Non c'è un motore a combustione, il cambiando l'olio ( 1 litro di olio vegetale ) è necessaria solo ogni 50.000 km o 30 mila miglia. Grazie alla sua semplicità, c'è pochissima manutenzione da fare su questa vettura.

Questa vettura ad aria sembra quasi troppo bella per essere vero.

Gruppi di pressione e uomini di potere faranno avere l'ultima parola ?

Senza contare che respireremo "finalmente" aria buona nelle città !

Cosa ne pensa il nostro improduttivo ministro della ripresa produttiva ?

Cosa faranno le compagnie petrolifere per impedirlo ?

I poteri pubblici trovanno una buona parata per non omologare questo veicolo in Europa e nell'America del nord, e come si sa il giro deve essere giocato ! Come dicono in alto, tassare l'aria sembra una bella parata. I dirigenti sono senza scrupoli, la tassa, è l'esistenza ... a casa di questa gente...

Un altro parata, un terremoto provocato da HAARP ecome in Giappone, dove il terremoto del marzo 2011 ha travolto il sito giapponese di costruzioni automobili di vetture ad acqua non lontano da Fukushima e l'immissione sul mercato era anch'essa imminente.

Ma per cominciare, bisogna assassinare il DG di Tata Motors, ed è stato fatto.

Trad.kefos93

http://reseauinternational.net/le-dg-de-tata-motors-se-suicide-juste-avant-la-sortie-de-sa-voiture-a-air/


Citazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 30947
Topic starter  

Ma l'uscita dell'auto è stata poi bloccata?

Ho cercato qualche info sul web, ma sembra tutta roba datata....


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 30947
Topic starter  

Ma l'uscita dell'auto è stata poi bloccata?

Ho cercato qualche info sul web, ma sembra tutta roba datata....

Non credo sia molto datata, comunque ci sono le foto del DG e le auto...
Che dirti ?

Ciao.


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 30947
Topic starter  

Scusami, forse mi sono espresso male.

intendevo dire che le notizie che ho trovato sull'auto sono vecchie.... tutte di qualche anno fa.... nessuna successiva alla data di uscita.

Sarebbe una rivoluzione.... speriamo bene.....


RispondiCitazione
luiginox
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 345
 

l'energia che muove il compressore che rifornisce l'aria già compressa al motore pneumatico della vetturetta chi la fornisce?coraggio,il moto perpetuo non esiste e nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si conserva e si trasforma ma ci vuole energia...


RispondiCitazione
Lestaat
Estimable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 118
 

l'energia che muove il compressore che rifornisce l'aria già compressa al motore pneumatico della vetturetta chi la fornisce?coraggio,il moto perpetuo non esiste e nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si conserva e si trasforma ma ci vuole energia...

Non sai di cosa stai parlando, e parli per puro pregiudizio.
Un po' di sana curiosità ti farebbe un gran bene e scopriresti facilmente che, prima di tutto il moto perpetuo esiste, e soprattutto che l'affermazione che nulla si crea e nulla si distrugge è da prendersi alla lettera. Talmente tanto alla lettera che si possono utilizzare la più disparate fonti di energia potenziale permanente (la gravità il magnetismo...) per trasformarlo in altri tipi di energia.
Svegliatevi.


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 30947
Topic starter  

Da esperto energetico, ho già espresso la mia opinione su questo tipo di tecnologia, e si può riassumere in una parola: fuffa.
Il motore ad aria compressa è una truffa, molto di più del motore elettrico, il cui problema risiede nella batteria, non nel motore in sè che ha un secolo di studio e sviluppo alle spalle ormai.

Altra questione è il presunto complotto delle multinazionali del petrolio contro le tecnologie alternative.

Ho già espresso mille volte quanto sia improbabile questo complotto, per semplci motivi economici: le compagnie petrolifere, e tutto il mondo ad esse collegato, sanno bene che l'era del petrolio a basso prezzo è finita da un pezzo, perchè le fonti fossili sono sempre meno e sempre più difficili da estrarre, ma neanche possono alzare il prezzo del barile eccessivamente per compensare gli enormi costi di estrazione ed il profitto che cala, quindi sono a rischio fallimento continuo (basta informarsi un po' più a fondo per verificare quanto dico).
Se esistesse davvero una tecnologia in grado di sostituire completamente il motore a scoppio ed il petrolio che lo muove, ci si butterebbero a pesce, altro che ostacolarlo.


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 30947
Topic starter  

Non sai di cosa stai parlando, e parli per puro pregiudizio.
Un po' di sana curiosità ti farebbe un gran bene e scopriresti facilmente che, prima di tutto il moto perpetuo esiste, e soprattutto che l'affermazione che nulla si crea e nulla si distrugge è da prendersi alla lettera. Talmente tanto alla lettera che si possono utilizzare la più disparate fonti di energia potenziale permanente (la gravità il magnetismo...) per trasformarlo in altri tipi di energia.
Svegliatevi.

Lestaat, ti è mai venuto il dubbio che forse sei proprio tu a non sapere di cosa parli? In sei righe hai demolito il secondo principio della termodinamica e negato l'esistenza dell'entropia. Manca il piccolo dettaglio della dimostrazione di quanto dici. Se ci riesci, il Nobel per la fisica non te lo toglie nessuno.


RispondiCitazione
brumbrum
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1643
 

manca solo l'auto a seghe, poi le ho sentite tutte


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 30947

RispondiCitazione
brumbrum
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1643

RispondiCitazione
Condividi: