Notifiche
Cancella tutti

Calabria, Ucciso un giovane del Mali. Un' esecuzione per provocare una reazione ?


marcopa
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8343
Topic starter  

Un giovane maliano di 29 anni ucciso vicino ad una vecchia fabbrica da un colpo sparato da lontano.

La mia prima impressione è che sia una esecuzione finalizzata a suscitare una reazione.

http://www.repubblica.it/cronaca/2018/06/03/news/colpi_di_fucile_in_calabria_contro_migranti_un_morto_e_due_feriti-198023690/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P8-S1.8-T


Citazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8343
Topic starter  

Il giovane ucciso era conosciuto come attivista della USB, un sindacato di base presenti tra i braccianti della zona.
Domani sciopero generale nella zona dei braccianti.

La versione degli inquirenti è assolutamente depistante "Vendetta, forse, perchè stavano rubando " ma era una fabbrica abbandonata, e se l' assassino fosse il derubato allora avremmo il colpevole.

Ma così non è


RispondiCitazione
comedonchisciotte
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 634
 

Quella è terra di mafia, mentre lo stile dell'omicidio non è mafioso.
Dà da pensare, ad es.:
- nella politica calabrese (che spesso è indistinguibile dalla criminalità) si sono forse inseriti degli elementi nuovi;
- se è così, potrebbero essere stati molto sconsiderati, perchè oltre alle Forze dell'Ordine avranno dietro le cosche calabresi, che sono molto cattive, non dimenticano mai e hanno legami in tutto il mondo.


RispondiCitazione
Condividi: