Notifiche
Cancella tutti

il diritto di rappresaglia oggi e nella II guerra mondiale ..


adestil
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2314
Topic starter  

oggi non si possono uccidere i civili nelle guerre ma USA,UK,Israele e Canada non hanno ratificato il trattato perchè dicono bombardare i civili è fomidabile strumento per sottomettere i territori occupati e per far implodere dal di dentro il consenso al regime..quindi di fatto abbreviare la guerra...

Avvenne lo stesso nelle principali città italiane Milano,Torini,Genova,Bari,Lecce,Napoli,Roma con quasi 100morti dimenticati e mai commemorati(mentre i 1000 decimati dai tedeschi si commemorano giustamente ogni annoma anche gli altri avrebbero analoghi diritti)
Idem ad Hiroshima e Nagasaki idem a Berlino e Dresda.

Anche la decimazione fu ampliamente praticata dagli alleati neella seconda guerra mondiale ma a noi è stato fatto credere che solo i tedeschi applicavano la decimazione in rapporto 10 a 1,e l'applicavano illegalmente cosi' tutti i film raccontano cosi' tutti i media confermano...

doppia falsità
la decimazione (rappresaglia sui civili o uccisione senza processo neanche sommario)era legale secondo il tribunale dell'AJA(senza limite) e poi confermato nel 48 da Norimberga in rapporto di 10 a 1 al fine di sottomettere le popolazioni conquistate(difatto Norimberga dovette renderlo legale in alcune situazione quindi per ristabilire l'ordine e punire attentati,perchè appunto gli alleati se ne erano resi responsabili in massa quando entrarono in Germania...)

Il tribunale di Norimberga nel 1948 ritenne equa la decimazione di 10 persone a 1 per un atto terroristico commesso (caso generale tedesco List)

il motivo era di permettere anche agli alleati di usare la decimazione...quindi si fu costretti a ritenere eque quelle tedesche..che sempre abomini erano
qui citate le leggi e gli avvenimenti
https://cronologia.leonardo.it/storia/a1945s.htm

quando gli alleati entrarono in Germania per ogni americano ucciso sarebbero stati uccisi 200 tedeschi ,per ogni inglese 50 tedeschi..per ogni francese 25/50 tedeschi anche i russi applicarcono la decimazione..per ogni russo ucciso 50 tedeschi...
Il generale americano Rose fu ucciso da una imboscata da soldati tedeschi in divisa quindi guerra non atto terroristico ma furono fatti fucilare 110 civili per rappresaglia..
nessuno venne mai punito di questo

Ma nessuno ne parla..perchè la popolazione tedesca poteva essere massacrata senza rischio di essere deferiti al tribunale di Norimberga..massimo tribunale

quindi il tribunale di Norimberga di fatto ritenne lecito l'eccidio delle fosse ardeatine dove morirono 330 persone a fronte di 33 tedeschi uccisi con una bomba nella solita ipocrisia italiana si volle far credere alla popolazione che fosse illegale e che il tribunale di Norimberga,tribunale dei giusti alleati, li avrebbe punita salvo poi far scappare il generale Kappler dal Celio dentro una valigia con la complicità dei servizi italiani perchè il tribunale aveva deciso che erano legali e non poteva essere trattenuto...(mori' un anno dopo di cancro)

difatto si può dire senza tema di smentita che essendo legittima la rappresaglia sui civili secondo il tribunale dell'AJA del 1907 di fatto furono i partigiani i responsabili della rappresaglia sui civili...
sapevano benissimo che i tedeschi l'avrebbero applicata quella norma legale e piu volte minacciata..

Se i partigiani fossero stati veramente coraggiosi avrebbero potuto affrontare a viso aperto i tedeschi ,avrebbero di sicuro avuto la peggio ma avrebbero combattuto il nemico senza causare conseguenze alla popolazione civile... infatti in questo caso si sarebbe trattato di scontro di soldati contro soldati e quindi nessuna rappresaglia non essendoci alcun atto terroristico come è invece la bomba in via Rasella

qui è scritto tutto con precisione
https://cronologia.leonardo.it/storia/a1945s.htm

Eppure quei partigiani (molti diventati politici ed arrivati fino ai giorni nostri a 15mila euro al mese)sono glorificati ...ma cosa hanno fatto di eroico?
Molti (non tutti)hanno ucciso a tradimento(non ci vuole un gran coraggio )causato per ritorsione centinaia di morti civili..(ritorsioni annunciate e legali secondo la legge allora vigente e poi confermata nel 48 da Norimberga)

Nel caso delle foibe poi hanno obbedito agli ordini di Tito e partgiani italiani e slavi insieme hanno massacrato violentato ed infoibato oltre 10mila italiani civili rei solamente di non essersi ribellati ai fascisti e senza neanche aver preso parte a nessuna azione militare come Norma Cossetto legata dai partigiani italiani e slavi ad un tavolo per 20giorni dove veniva violentata e poi infoibata..
https://it.wikipedia.org/wiki/Norma_Cossetto

Questa rappresaglia(le foibe)non è, contrariamente alle altre, giustificata da nessuna legge nè precedente agli atti nè posteriori,quindi del tutto illegali allora ed oggi..e siccome le stragi non cadono mai in prescrizione come mai nessuno ha intentato il processo contro quei stragisti?

Sebbene pochi saranno ancora vivi sarebbe cmq di fondamentale importanza simbolica condannare un movimento glorificato ma che invece almeno una parte di essi si è resa attore e complice(di Tito)nella peggiore strage di civili

non è appunto una rappresaglia non avendo quei 10mila appoggiato e difeso alcunchè praticamente e senza aver fatto nel 99% dei casi nessun atto ostile rei solo di vivere nell'Italia fascista che nella prima guerra mondiale(quando l'Italia non era fascista ma era cmq imperialista) si era presa parte della Jugoslavia come bottino di guerra in particolari l'Istria ,la Dalmazia fino a Pula,che poi Tito in accordo con gli alleati(che nascosero sull'altare degli accordi di Yalta con l'URSS,e quindi con Tito, la strage fino al 2008 quando furono desecretati i file del servizio segreto britannico)si riprese,dovendo appunto fare pulizia etnica degli italiani identificati tutti come fascisti e i partigiani italiani si prestarono a quella pulizia etnica mai ad oggi ricordata nè punita (furono infoibati anche 90mila jugoslavi oppositori del regime comunista)

Lo stesso De Gasperi all'indomani della firma dei trattati di pace(la nostra però era resa incondizionata che paghiamo ancora oggi mentre quella di Tito era vittoria come quella russa,americana,inglese,francese..da cui ancora oggi sentiamo il tacco dello stivale sopra le nostre testge..!!)chiese agli alleati USA dove erano finiti 10mila dalmati-istriani-friulani italiani che non si trovavano più..
non ebbe nessuna risposta..
oggi si stima una forbice comprea da 10mila a 20mila italiani infoibati..
eppure nessuna indagine scientifica è stata fatta con nomi e cognomi..
nessuna raccolta delle ossa in fondo ai crepacci..eppure si potrebbe fare ci sono i mezzi tecnologici..
ma si deve proteggere il falso mito del partigiano liberatore che appoggiò gli americani nella liberazione dell'Italia dal dittatore fascista e sanguinario e dal sovranismo che oggi gli fa eco..


Citazione
Hrani
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 23
 

Ho un atroce sospetto.

A volte penso che la IIa GM non sia del tutto finita, e che a Cassibile si sia firmato un armistizio tutt'ora valido e, considerando la predilezione che hanno gli attuali "alleati" a fare le cose, anche le più truci, coperti legalmente da qualche contratto scritto, allora penso che basterebbe una comunicazione del tipo:" dalle ore 15:00 alle ore 15:45 del giorno tal del tali l'accordo X cui al prot Y (cioè l'armistizio), è sospeso".
In quel lasso di tempo quelli che si impongono come alleati, possono fare stragi di portata bellica senza dover subire alcun tipo di contraccolpo legale.

La loro storia nazionale conferma questa predilezione agli eccidi, anche di intere nazioni, purtuttavia coperti da motivazioni legali, secondo il loro particolare concetto.
Parlo di quelli che hanno scritto nella loro costituzione di non poter aggredire senza motivo una nazione estera, ma poi sono sempre impegnati in agressioni truculente giustificate con ..."siamo stati aggrediti"!!!

La scusa la trovano sempre: un paio di pescatori su una barchetta a remi avrebbero aggredito una portaerei, un dittatore gasa il suo popolo, un altro è comunista (scusa ora non più valida) e via farneticando.

Non si applica per il caso recente del ponte di Genova perché in questo momento sembra che siamo alleati contro Francia-Germania/UE, ma se penso al traghetto moby-prince, alle tante altre stragi che hanno funestato l'Italia...

...uhm, anche la Francia è tra i vincitori della IIa GM.


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2314
Topic starter  

senza dimenticare le stragi che le truppe francesi permisero alle loro truppe marocchine di compiere in Italia dando il permesso di saccheggiare e violentare uomini ,vecchi,donne e bambini... nessun politico li ha mai commemorate..nessun presidente...eppure furono migliaia che patirono per giorni questo stupro etnico e selvaggio su permesso dei generali francesi mai portati in nessun tribunale a risponderne..ma cosa assurda nessuno in Italia ci ha mai provato a portarceli...
nè allora nè oggi..penso ai paladini delle donne e dei piu deboli il partito del PD..
eppure nulla silenzio..forse anche per questo che tutti i capi del PD hanno ricevuto il premio della legion d'onore riservato a artisti,sportivi,poeti e scrittori ed a tutti i politici che hanno fatto il bene della nazione francese..

https://it.wikipedia.org/wiki/Marocchinate

eccoli le bestie pronte a predare..e noi dovremmo accoglierne i figli ed i nipoti di queste bestie che ancora oggi violentano le nostre donne impuniti ?Secondo l'UE ed il PD
questo dovremmo fare..

Nè parlò solo Moravia nel suo libro da cui fu tratto il film La Ciociara
per il resto solo silenzio..


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2314
Topic starter  

tutti si sono scandalizzati per un recente film di Salieri intitolato la Ciociara..ma poi si è capito che non trattava delle violenze alla popolazione ,Salieri non è cosi' stupido...
Ma la cosa assurda che tutti gli si sono scagliati contro e lui giustamente ha risposto ''perchè non ne avete mai parlato,perchè nessun film ne ha mai parlato,io col solo titolo ho fatto parlare di quell'episodi cancellati''
si è dato dello sciacallo a Salieri ma nessuno ha dato dei complici a 70anni di silenzio di tutti i partiti e di tutti i presidenti della repubblica di tutti i media e giornali nè hanno mai detto il nome dei colpevoli,ossia le truppe occupatrici francesi che permisero di violentare la popolazione in Italia ma glielo impedirono quando arrivarono in Francia,mentre gli diedero il permesso quando arrivarono in Germania...segno che si trattava di stupro etnico
Si parla da 20mila a 60mila stupri di gruppo (molte donne non denunciarono altre si uccisero altre morirono dopo le violenze e per le malattie veneree molti gli infanticidi per nascondere la violenza subita) alcune donne furono stuprate da 300militari segregate per giorni e poi morte poco dopo..
Anche soldati francesi si nascondevano tra le milizie marocchine..

A Pico i soldati statunitensi del 351º reggimento fanteria (della 88ª divisione di fanteria, i cui membri erano soprannominati i "blue devils" per la loro ferocia in combattimento[9]) giunsero mentre i goumier stavano compiendo le violenze, ma furono bloccati dal comandante francese del reparto, che disse loro che "erano qui per combattere i tedeschi e non i francesi"

In Sicilia, i goumier avrebbero avuto scontri molto accesi con la popolazione perchè iniziarono dallo sbarco in Sicilia a violentare: si parla del ritrovamento di alcuni goumier uccisi con i genitali tagliati (secondo alcuni un chiaro segnale). La violenza era su donne e uomini, ma soprattutto su donne, per cui i siciliani, oltre a nascondere le donne in rifugi naturali o artificiali come grotte o pozzi, in diversi casi reagirono come a Capizzi, dove una quindicina di marocchini vennero uccisi con l'acquiescenza delle autorità militari alleate ; in altri casi gli autori degli stupri vennero uccisi a roncolate o evirati, sbudellati e dati in pasto ai maiali..

https://it.wikipedia.org/wiki/Marocchinate

nessuno chiede giustizia per costoro...
figuriamoci per i 100mila civili uccisi dagli alleati..
in ogn icaso direi che gli stupri impuniti e di massa sono sufficienti perchè in Italia non entri piu nessun migrante sia esso marocchino o tunisino o altro tribale(senegal,nigeria mali etc.. )che considerano le donne oggetti da possedere e stuprare sia musulmani che non musulmani
gli stupri sono stati talmente tanti che si possono considerare colpevoli la loro prole fino alla 10 generazione... per me prima di 1000anni qui nessuno di loro (e simili)deve metter piede nè con nè senza contratto di lavoro profugo o meno...
per quante lacrime possano versare i nostri cittadini xenofili siano uomini che donne...

farli entrare equivale a mettersi in casa goumiers(le truppe di allora) 2.0 ossia apparentemente diversi ma che hanno in radice la stessa considerazione della donna specie se bianca e straniera..lupi mascherati da agnelli..

la resistenza si fa anche cosi' non cedendo di un passo non facedosi commuovere da finti pagnistei da finta integrazione (poi quando le telecamere sono nascoste rivelano la loro vera natura!) insegnando ai nostri figli quello che hanno fatto e che quindi in Italia non devono mettere piede con buona pace di Boeri che pensa solo a quello che nei prossimi 5anni non potrà fare ossia il presidente dell'INPS

sebbene cerchi in tutti i modi di accreditarsi alle istituzioni europeiste e mondialiste in modo che possa riciclarsi in un posto europeo ben pagato ..


RispondiCitazione
Condividi: