Notifiche
Cancella tutti

SOVRANITA’ PERDUTA


mystes
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1473
Topic starter  

L’Italia ha perso la sovranità politica nel 1947 (Trattato di Pace firmato a Parigi) a seguito dell’invasione anglo-americana, di una guerra perduta, o voluta far perdere, e dell’imposizione di un Trattato di Pace, tuttora in vigore e operativo visto che sul suolo italiano le armi americane, con i rispettivi arsenali nucleari sono presenti nelle diverse località di confine e di controllo strategico, come la Sicilia e il confine orientale. Nonostante la guerra fredda sia terminata da un pezzo, l’Oriente (incluso l’Islam) non minaccia nessuno, solo la Nato è il vero pericolo per la pace mondiale e per la sicurezza dei confini. Una prova evidente la vediamo nella guerra in Ucraina fomentata da gruppi nazisti foraggiati e armati dall'Alleanza Atlantica.

L’Italia ha perso la sovranità monetaria nel 2000 con l’introduzione di una moneta, l’Euro, che vogliono farci credere sia stata la scelta di una Unione Europea esistente solo nelle Cancellerie dei Governi che l’hanno decisa e ad esclusivo vantaggio degli inconfessabili interessi dei proprietari del denaro. Chi perde la sovranità monetaria – soleva ricordare il grande Ezra Pound – esce dallo scenario della vita politica, nazionale e internazionale, non dispone più dell’unico strumento, quello di battere moneta, l’unico che permetterebbe anche a un piccolo stato come quello di San Marino, di sentirsi e di proclamarsi libero e indipendente. Libertà e indipendenza, che in qualunque epoca della storia millenaria d’Europa, non hanno avuto prezzo e hanno comportato duri sacrifici di risorse materiali e di vite umane.

L’Italia ha perso la sovranità linguistica ad opera della Televisione di Stato (padrona assoluta dell’intimità serale e del divertimento degli italiani) che presenta i propri programmi in lingua inglese, usando la lingua italiana come lingua secondaria, accessoria, di ripiego affinchè i milioni di analfabeti italici possano continuare a pagare in silenzio, quasi soddisfatti, un illecito canone annuale (una mazzetta di carattere mafioso) convinti di fare un bene ad un servizio che non ha nulla di sociale e di italiano e di comunitario. E’ seguita a ruota da una Tv privata già possesso esclusivo di un ricco miliardario a cui, nella sua lunga carriera di uomo di potere economico e finanziario, (aveva tentato anche la scalata di quello politico, ma i numerosi squali annidati nei palazzi romani e vaticani dove “vuolsi colà dove si puote /ciò che si vuole, e più non dimandare” non glielo hanno consentito, …mi consenta, eh! ...) non è importato un fico secco dell’orgoglio, della lingua e della cultura italiani.

 

Questa argomento è stata modificata 10 mesi fa 2 volte da mystes

BrunoWald, oriundo2006, sarah e 1 persone hanno apprezzato
Citazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3217
 

La prognosi è infausta. Purtroppo. Me ne rendo conto lucidamente adesso, in mezzo alla caterva di bagnanti. E mi dispiace profondamente.

Mystes, però forse esiste ancora una possibilità, minima, di uscire da questa situazione da galera, di cui la stragrande maggioranza se ne frega, quando non è talmente soddisfatta del suo truogolo da applaudire con forsennata gioia alle sue catene 'atlantiche' attraverso i media e le miserabili abitudini indotte.

 


RispondiCitazione
mystes
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1473
Topic starter  

esiste ancora una possibilità, minima, di uscire da questa situazione da galera, di cui la stragrande maggioranza se ne frega,

Mi auguro tanto che questa possibilità diventi realtà, anche se francamente ho perso tutte le speranze, almeno per questo ciclo generazionale...


RispondiCitazione
Condividi: