51.000.000 di Euro ...
 
Notifiche
Cancella tutti

51.000.000 di Euro di voglia di senso di colpa!


Erwin
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1162
Topic starter  

Museo della $hoah, l’ebreo paserman si dimette, esplosivo ciò che dice!

Il fatto in sè potrebbe essere un positivo primo passo verso il rinsavimento, ovvero la rinuncia alla folle spesa, prevista, di oltre 51 milioni di euro in un inutile progetto edilizio di “museo” di un coso, con un incomprensibile nome straniero, di cui NESSUNO conosce le esatte dimensioni, nè sa quando il coso sia nato, nè come il coso sia avvenuto! Un coso dannoso per le casse pubbliche della comunità italiana ed utile solo ad una ben ristretta cerchia di impiegati della memoria dell’ industria dell’olocau$to ed all’ideologia olocau$tica seimilionaria che li imbibisce, un affare a spese del debito pubblico italiano. A fronte di milioni di disoccupati e milioni di poveri alla fame solo a degli irresponsabili verrebbe la voglia di dilapidare 51 milioni (previsti)! Oppure a degli estranei alla collettività in grande sofferenza, addirittura alimentari! Riportiamo la notizia non per il ragionamento appena fatto, bensì perchè l’ebreo paserman ha indicato almeno 7 punti rivoluzionari delle torbide e mefitiche acque della sterminazionismo che supporta tale sperpero di denaro pubblico ad offesa personale a milioni di disoccupati e poveri! Incredibile, ma vero! Questo il testo amputato della zavorra che non ci interessa... .

Museo della Shoah, Paserman si dimette

Lascia l’incarico il presidente della Fondazione Museo della Shoah di Roma Leone Paserman. L’annuncio in una lettera… in cui vengono annunciate le motivazioni alla base della decisione…scrive,

“dovrebbe essere evidente che …è indispensabile passare dalla memoria alla storia [1] e non solo ricordare quanto [2] è avvenuto ma soprattutto studiarlo a fondo, analizzandone le cause [3], i processi [4], le metodologie [5], i protagonisti in modo strettamente scientifico [6]e documentato [7]”. >> (Fonte http://moked.it/blog/2015/02/19/museo-della-shoah-paserman-si-dimette/)

Commenti di Olodogma, per punti

[1] “passare dalla memoria alla storia“! Questa prima evidenza mette in crisi tutto il baraccone del circo dell’olocau$to, dagli “impiegati della memoria” che sono andati centinaia “di volte ad Auschwitz” al suo maggiore clown fisso, wiesel elie, ai suoi maggiori e minori sacri testimoni. Incautamente il paserman introduce la VERIFICA scientifica di quanto affermato “a memoria” da migliaia di eletti e non eletti! Per esempio i “testimoni oculari” dei 4.000.000 di morti ad Auschwitz! Dei testimoni del sapone fatto con gli ebrei, primo fra tutti l’ebreo wiesenthal simon! Dei testimoni delle “camere a vapor acqueo” di Treblinka! Dello sterminio, pepetrato dai Tedeschi, di Katyn! Delle gasazioni degli ammalati, anche per un solo foruncolo (affermazione dell’ebrea springer elisa) ! Qui ci fermiamo per non tediare il lettore. Si rende conto l’ebreo paserman di ciò che ha proposto? Antisemitismo è l’accusa immediata che ci sarebbe toccata, se l’avessimo mossa noi quella evidenza! Il marchio a fuoco “Negazionista” sarebbe venuto a ruota! Magari una perquisizione poliziesca personale e della casa, un processo, una sicura condanna, forse il carcere, salassi economici, morte civile, ostracismo, perdita del lavoro, magari aggressioni fisiche, minacce verso i figli: tutte pratiche ben collaudate da anni!

[1a] I “testimoni oculari“ dei 4.000.000 sono quei soggetti che si inventarono (o, forse, recitarono un copione) delle assurde capacità di cremazione nei creamatori; assurdità mirate a “giustificare” i 4.000.000. Ne citiamo alcuni: Szlama DRAGON (ebreo), Henryk MANDELBAUM (ebreo), Henryk TAUBER (ebreo), David FLAMENBAUM (ebreo), Stanislaw JANKOWSKI (gentile?), Miklos NYISZLI (ebreo), Charles Sigismund BENDEL (ebreo), Ludwik NAGRABA (gentile?), Dov PAISIKOVIC (ebreo), Joshuah ROSENBLUM (ebreo), Filip MÜLLER (ebreo), Josef SACKAR (ebreo), Jaacov GABAI (ebreo), Leon COHEN (ebreo). Tutti i soggetti elencati pretendono di aver fatto parte del “Sonderkommando” dei creamtori di Auschwitz, quindi la “crema” della testimonianza! Tutti hanno reso insensate e FALSE testimonianze in funzione della “premessa indiscussa” dei 4.000.000 di assassinati ad Auschwitz! Tutti FALSARI! Tutti ebrei. Il paserman sa che su questi è stata basata la “memoria” collettiva su Auschwitz? Sa, l’ebreo paserman, che sulla “testimonianza” dell’ebreo nyiszli si basa la favola orrorifica dell'”angelo della morte” SS-hauptsturmfuhrer Josef Mengele?

Continua al link: http://olodogma.com/wordpress/2015/02/23/0975-museo-della-hoah-lebreo-paserman-si-dimette-esplosivo-cio-che-dice/


Citazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 30947
 

Museo della $hoah, l’ebreo paserman si dimette,
“dovrebbe essere evidente che …è indispensabile passare dalla memoria alla storia [1] e non solo ricordare quanto [2] è avvenuto ma soprattutto studiarlo a fondo, analizzandone le cause [3], i processi [4], le metodologie [5], i protagonisti in modo strettamente scientifico [6]e documentato [7]”. >> (Fonte http://moked.it/blog/2015/02/19/museo-della-shoah-paserman-si-dimette/)

[b]Commenti di Olodogma, per punti

[1] “passare dalla memoria alla storia“! Questa prima evidenza mette in crisi tutto il baraccone del circo dell’olocau$to!

per i falsificatori seriali apologeti del nazismo negazionisti sicuramente, che sistematicamente prendono UNA parola detta da chi non solo non si è mai sognato di contestare la Shoah, ma ne ha sempre sostenuto la memoria, per costruirci sopra castelli immaginari di ribaltamento della realtà e spacciarli come interpretazione autentica di quella parola.


RispondiCitazione
Erwin
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1162
Topic starter  

Lei non ha la più pallida idea della gravità, del pericolo, insito nella prassi operativa ipotizzata dall'ebreo paserman!

Eppure è spiegata dettagliatamente nel post.

Vabbè, la "rabbia" fa perdere il lume degli occhi!


RispondiCitazione
Condividi: