il popolo americano...
 
Notifiche
Cancella tutti

il popolo americano ed il caso Sigonella


adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
Topic starter  

Stavolta gli americani ,che noi crediamo creduloni,hanno dimostrato di essere anni luce davanti a noi nel riconoscere e voler affrontare il governo dittatoriale sia esso deep state o meno poco conta..
e sono soggetti ad una pressione mediatica anche superiore alla nostra..

D'altronde Trump voleva cacciare Fauci membro del deep state (evidentemente ascoltando l'appello del genio Shiva ,inventore del protocollo Email che oggi si cerca di togliergli,dopo che ha piu volte detto che Bill Gates,messo al posto dove è dalla sua ricca famiglia, non ha mai scritto le 50mila righe del MS.DOS ,a lui attribuito ma in realtà scritto da Thinderman e Kindhall ;4volte laureato al MIT e speciliazzato in sistemi biologici,ossia una laurea basata su metodi matematici applicata alla biologia,che comprende anche la sequenziazione del genoma , oltre ad ingegneria elettronica che meccanica)
che sta usando la pandemia per imporre il NWO ma alla fine non l'ha fatto...il nome Fauci tradisce sia metaforicamente che ci divoreranno,Fauci è latino,quindi non è rivolto solo a noi italici, sia la provenienza Opus Dei cristiano evangelici alla Pompeo..che coordino' l'uccisione di Suleimani e che cmq non riusci' a portare al caos e guerra

ecco gli americani che manifestano con l'ak47 (ed m16) a tracolla simbolo di libertà dei popoli..e nessuno fiata..perchè ci sono 300milioni di armi dichiarate negli USA..

Da noi si pretende di fare le rivoluzioni con la penna(quella dei 5stelle che invece ci hanno chiuso a noi nella scatoletta di tonno ed è bastato ricattare grillo di arrestare il figlio per violenza carnale..di cui piu nulla si è saputo,ma il procuratore totale,lo assolverà,vero o falsa che sia l'accusa,..ne siamo sicuri..)

accosto le due foto perchè entrambe solo esempi di lotte dei popoli contro l'elite..
quindi il popolo americano e quello italiano sono invero accomunati ..entrambi servi ,sudditi ,schiavi di poteri a volto coperto(piu o meno coperto!)

dobbiamo imparare a rispettare quei bamboccioni grassi e malvestiti,creduloni e fessacchiotti,senza cultura nè storia,che però quando finalmente fiutano puzza di dittatura(fino ad ora non l'avevano fiutata nonostante la puzza c'era)si danno da fare..

anzi aspettavano da decenni la manifestazione della dittatura in forma severa..e sono anni che comprano armi e si allenano ,hanno allenato anche i bambini a 6anni gli regalano fucili e pistole..chi aveva ragione?

Loro...
D'altronde è sancito nella costituzione USA che il popolo può rimuovere il governo anche con la violenza ,se agisce contro gli interessi del popolo...da noi questo non è previsto..da noi dovremmo prima fare una denuncia per alto tradimento(depenalizzato da pena di morte a ergastolo a 12anni a 3500euro di multa) alla magistratura o l'impeachment

tutti ci ricordiamo come fini' con Mattarella che bocciava i ministri voluti dai rappresentanti votati dal popolo,decisero i media,i giornali,i veri giudici,che non era possibile e che erano ridicoli..Di Maio si arrese e da allora si vendette ai poteri forti che ancora lo guidano in cambio del posto che occupa..certo da bibbitato al San Paolo a ministro degli esteri ,un bel salto..per un incapace totale..(ma anche se fosse stato capace ,in quel posto non ci andava cmq,mica ci si va per merito almeno da 50anni!)

Di fatto in Italia l'alto tradimento dei un politico è giudicato dalla politica stessa..come nel medioevo nulla è cambiato c'erano due tribunali quelli del popolo (che giudicavano i popolani)e quelli della casta(che giudicavano le colpe dei ricchi e dei potenti)..il tribunale della casta non poteva comminare condanne a morte e solo in casi rari reclusione,quasi tutto si risolveva con pagamenti in denaro...

Ora avranno un osso duro davanti..con o senza guardia nazionale ai confini degli stati..rischiano la guerra civile(stati federati contro governo centrale con Trump destituito di fatto e sostituito dal governo OMS)ecco perchè Obama ha passato 8anni a cercare di disarmare gli USA creando stragi false flag di innocenti e bambini solo per persuadere lo stato a fare leggi severe sull'acquisto e detenzioni di armi..

Ora mi chiedo ,se ognuno di noi potesse andare dal supermercato e comprare un busta di proiettili poi andare nel negozio vicino e senza porto d'armi e senza neanche sapere se sono pazzo o meno comprare ogni arma io voglia(anche da guerra,difatti quelle in vendita lo sono,essendo minimamente modificate oppure un ak47 a 600euro online) potrebbe giggino o bibbitaro o dj fofo o un qualsiasi coglione si affacci in tv dire a tutti ''state a casa e muti'' come hanno fatto fin'ora distruggendo il 50% dell'economia italiana causando migliaia ndi morti di infarto(che nessuno segnala e nessuno segnalerà) aggravamenti di depressione,omicidi e violenze di ogni genere che nessuno segnala/conteggia cosi' come i furti nelle case dei morti di covid o dei ricoverati di covid in ospedale,in quelle case non va per paura di contagiarsi, nessuno tranne i ladri..?
La risposta è ovvia,NO!

In ogni altro paese civile (non ritengo paese civile chi arresti e spenda altri soldi per giudicare questi abomini della natura e detenerli in carcere per poi rilasciarli per farli rubare ancora..)del mondo gli sciacalli(questi veri!)che facessero una cosa del genere sarebbero freddati sul posto...c'è un limite alla tolleranza..se si passa il limite significa essere autolesionisti..

Ci sarebbero volute persone con le palle che in Italia non se ne vedono dal 1985 da quando Craxi a Sigonella rese l'Italia un paese sovrano..

e fece vedere i sorci verdi i navy seals

toh,rifatevi gli occhi.e se qualcuno qui dentro ha tifato per Di Pietro e Mani Pulite(lo so c'è!!Lo dica pubblicamente glielo deve a Craxi e si dia una botta sulle palle se è donna da qualche altra parte dove fa piu male..

cmq da oggi in poi invece di sentirci superiori agli americani come popolo (non parlo dell'elite che li guida)iniziamo ad ammirarli per il coraggio che noi vile razza italica dominata da 1500anni non abbiamo..
e tutti ne approfittano e tutti vengono qui a fare esperimenti come si fa con i topi ...


Citazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
Topic starter  

Insieme a Craxi ricordiamo anche il generale Annichiarico che in tandem con Craxi realizzò l'opera d'arte(che non sono solo quelle di michelangelo o di maradona,anzi non c'è opera d'arte superiore di quella che si realizza con la propria vita ),dove sono finiti i militari di oggi?

A raccogliere migranti e prendere ordini dall'UE o a dare ordini di inseguire i runner o nei vari ministeri e autority con incarichi milionari.. insieme a molti magistrati..che una volta richiavano la vita contro il deep state internazionale mentre oggi navigano nell'oro senza rischi..


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
Topic starter  

Da leggere t utto di un fiato come fosse l'acme di un film(non sembra possano essere stati italiani,a vedere quelli che combinano dal 1992 e specie oggi,teste vuote,coglioni,gay e prostitute non solo fisiche ma spirituali o semplicemente venduti) da raccontare ai proprii figli in questi giorni di tele-inutile-insegnamento..si può cogliere al volo l'occasione per raccontare loro un pò di vera storia..sapendo che ci potrebbero creare persone che soffrirebbero se prendono coscienza..

Venerdì 11 ottobre 1985

Base di Sigonella, ore 00.05

Quando il 737 atterra, scortato dai caccia USA, c’è una novità: volando

in formazione, i Tomcat hanno coperto la traccia radar di un Lockheed

C-141 Starlifter con a bordo 60 Navy SEAL e un North American T-39

Sabreliner, con a bordo il generale Steiner, capo degli incursori

americani. Atterrano senza autorizzazione. Dalla torre di controllo il

generale Ercolano Annichiarico li vede e manda due blindati davanti e

dietro il 737, affinché lo guidino nella zona della base a giurisdizione

italiana. Il piano degli americani crolla. I VAM e i carabinieri si

dispongono in cerchio attorno al 737, armi in pugno. Dal C-141 escono i

SEALs che invadono la nostra parte di base, circondano i carabinieri e

gli puntano i fucili contro. Il generale Annichiarico vede la scena e

chiama i rinforzi. Arrivano due battaglioni di carabinieri che

circondano gli americani.

Le implicazioni di qualsiasi azione sarebbero impensabili. Il solo

modo che avrebbero i Delta di prendere gli ostaggi è di sparare ai VAM e

ai carabinieri davanti a loro, che risponderebbero al fuoco come i

carabinieri dietro di loro. Il risultato sarebbe lo sterminio dei Delta,

con conseguente spostamento dell’asse politico e strategico mondiale.

L’Italia passerebbe giocoforza dalla parte dei dirottatori e

annullerebbe ogni accordo con gli americani che da noi hanno basi

militari (tra cui Aviano, al tempo contenente testate nucleari). Senza

l’Italia, gli USA perderebbero il Mediterraneo e la possibilità di avere

un fronte contro la Russia.

Insomma: se sparano, cambia il mondo.

Bettino Craxi e Giulio Andreotti

Questo vale sia a livello militare che legale, dato che è presente il

sostituto procuratore di Siracusa, Roberto Pennisi. Reagan, a

Washington, è furibondo. Telefona a Bettino Craxi, e chiede a Ledeen di

fare da interprete. Domanda che dirottatori e mediatori vengano messi in

galera. Craxi chiede invece di incarcerare i dirottatori, ma di tenere i

mediatori sotto sorveglianza. Reagan acconsente, ma Ledeen sceglie di

scavalcare il presidente degli Stati Uniti e tradurre le sue parole in

modo sbagliato: vuole tutti in galera. Craxi, di Ledeen, non ha mai

avuto stima. Dice al suo collaboratore che se Ledeen si può permettere

di distorcere le dichiarazioni del Presidente degli Stati Uniti, c’è per

forza qualcosa che non va, così decide di disobbedire. Quando gli

incursori americani si ritirano, i dirottatori vengono presi dai

carabinieri, mentre Abbas rimane sull’aereo e domanda di ripartire. Non

va bene. Mubarak, in Egitto, blocca l’Achille Lauro e trattiene tutti i

passeggeri, dicendo che non usciranno dal porto finché Abbas non sarà

decollato da Sigonella. Non è l’unico problema: gli americani si sono

ritirati, ma non mollano l’osso e vogliono impedire che il 737 si alzi

in volo. Craxi manda a Sigonella Badini, il suo uomo più fidato, e il

capo del SISMI.

Sigonella, ore 16.30

Da Roma, Craxi dà ordine di far decollare il 737 e di farlo atterrare a

Ciampino. Appena in volo, dalla USS Saratoga decollano due F-14 per

dirottare il 737 su basi più sicure, ma scoprono che oltre al 737 ci

sono quattro F-104 Starfighter della nostra aeronautica militare. I

piloti si insultano e minacciano via radio, ma nessuno fa nulla. Abu

Abbas e il suo amico atterrano incolumi all’aeroporto di Ciampino

venerdì 11 ottobre, alle 23.10. Dagli USA parte una richiesta di arresto

ed estradizione, ma Roma la nega. Bisogna trovare un modo per far

uscire Abu Abbas dall’Italia, perché Spadolini è filoamericano e la CIA,

alla fine, potrebbe averla vinta. Si può solo batterla sul tempo. Alle

18.30 il 737 decolla di nuovo e atterra a Fiumicino, dove Abbas viene

travestito e sistemato su un aereo di linea yugoslavo, che decolla

subito per Belgrado. Quando Rabb va da Andreotti per assicurarsi che

Abbas non esca dall’aeroporto di Roma, Andreotti sorride e allarga le

mani.

La crisi di Sigonella finisce qui.

Gli americani si arrabbiano molto. Ledeen propone di ritirare

l’ambasciatore USA dall’Italia. Poi, a bocce ferme, Reagan scrive una

lettera personale a Craxi, in cui lo chiama per nome e gli chiede di

fare pace: “A dispetto delle divergenze, l’amicizia tra i nostri Paesi e

l’impegno comune nella lotta al terrorismo non sono in discussione”.

Dopotutto, di questi tempi l’Italia è contesa tra CIA e KGB: tenere il

broncio non servirebbe a nulla.

Abu Abbas viene catturato nell’aprile del 2003 da un’incursione dei

SEALs in Iraq. Viveva da esule in una villa di Baghdad, protetto da

Saddam Hussein. Muore il 9 marzo 2004 in carcere, ufficialmente per un

attacco cardiaco.

https://thevision.com/politica/sigonella/


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
Topic starter  

correggo l'inventore delle righe MS Dos era Tim Paterson e nacque la controversia con Kildall
ma Bill Gates era sono un figlio di papa' che non ha mai inventato nulla..
i veri inventori non li conosce nessuno..come Paterson o Kildall
o come il fisico Federico Faggin(rubato all'Olivetti fatta fallire da Be Benedetti dopo aver eliminato prima Olivetti poi il capo della sezione informatica l'italo cinese Mario Tchou(per ammissione stessa di De Benedetti a radio24,riportato qui piu volte l'audio originale che si trova in rete,e fu ucciso dalla CIA perchè l'Italia non poteva dirigere un settore cosi' importante come l'informatica sia in campo civile che militare nè le aziende USA potevano pagare a vita i diritti sulle loro incredibili invenzioni come già faceva Texas Instruments e IBM,stesso motivo per cui a Meucci che però viveva negli USA furono rubati i brevetti da Bell e registrati a suo nome su cui poi creò il colosso e solo pochi anni fa il congresso USA ha riconosciuto,ma solo a maggioranza,che è Meucci l'inventore del telefono...quindi gli scienziati non sono in grado neanche di dire chi è l'inventore,ci vuole sempre la politica...la stessa politica che gliela aveva piu volte negata quando c'erano ancora i diritti da sfruttare ) inventore dell'achitettura 8080 e x86(su cui si basano tutti i processori) e del primo procerssore interl 4004 con la serigrafia FF
il primo ..

Faggin sia di Gates che Jobs che ha conosciuto benissimo non ha mai detto che erano dei geni come tutti dicono solo degli imprenditori pure tirchi..
Poi però sul corriere trovo scritto che ha detto ''geni di spessore oltre che bravi imprenditore '' ma non ha detto se nel business o magari ce l'ha aggiunto il corriere tanto chi mai avrebbe contestato quella frase,nessuno al mondo,e tantomeno Faggin ,però nell'intervista televisiva di 35minuti di notte non parlò mai di geni..e la cosa mi colpi' non poco ,disse che erano agguerriti imprenditori uno di loro tirchio e l'altro con molti tick

Ecco perchè nessuno lo conosce nessuno lo intervista eppure l'Italia dovrebbe esserne fiera..invece niente..perchè chi rompe la narrazione piu truccata del mondo (dopo la bufala dell atterraggio sulla Luna..se qualcuno ci è atterrato non è tornato e prima o poi troveranno delle ossa li!!) ossia che l'informatica i pc i microchip siano invenzione USA...perde come minimo il posto...

Quindi lo evitano come un appestato..
Tra l'altro inventò anche il primo supercomputer tutto a transistor(quello misto valvole-transistor era della Siemens) chiamato ELEA serie 9000 a cui si ispirò nel film 2001 Odissea nello spazio,il regista Kubrick che evidentemente la sapeva lunga..dando il nome al computer (H)AL 9000.
Uno potrebbe dire vabè sono invenzioni vecchie ormai acqua passata..
ed invece no..
Faggin ha anche inventato il touchpad dei portatili..e il touchscreen dei cellulari(snobbato dalla telefonia ma poi usato molto piu tardi era troppo avanti)
piu attuale di questo che c'è?
Nel 1984 prese il premio per l'invenzione dell'anno perchè creò una macchina interfacciata costituita dal computer e dal telefono(il prototipo del cellulare) Steve Jobes la vide e disse ''bello ma troppo ingombrante'' molto dopo usci' l'iphone con tecnologia miniaturizzata ma stessa idea prototipo di faggin,usci' l'iphone

Eppure niente..silenzio totale..
https://www.corriere.it/cronache/19_aprile_28/10-interni-10-interni-personcorriere-web-sezioni-ab6d3d4e-69e3-11e9-9fa7-3789e57c1b85.shtml

Un altro mai citato ma ancora vivo è l'inventore di quello che è diventato il computer piu diffuso al mondo ,il PC, universalmente riconosciuto l'ingegner Perotto sempre di Olivetti..con la Programma 101..morto nel 2002 ,cancellato dalla storia d'Italia e andato in onda solo sui rai 5 di notte..non si sa mai..
Che coglioni che abbiamo messo a comandarci e solo perchè abbiamo paura..perchè quello è,il gene della paura che in noi è sovraespresso (basta vedere i film di guerra da totò a manfredi Sordi ..ci fanno ridere perchè ci riconosciamo,nessun altro popolo riderebbe della propria viltà e nessun film di codardia sarebbe mai permesso produrre negli altri stati..tranne rari casi e non realistici ma chiaramente surreali,)io non ne conosco
quel gene della paura che forse qualcuno ci impiantò nei vari esperimenti genetici che io credo siano stati fatti sull'uomo nel corso della storia senza di cui non si spiegherebbero le tante troppe anomalie..

ecco come siamo messi..


RispondiCitazione
Condividi: