Notifiche
Cancella tutti

"Fratelli d'Italia"


Mari
 Mari
Famed Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 3691
Topic starter  

"Fratelli d'Italia"

Alin Delbaci, 17 anni rumeno, vive in Italia da quattro anni. Ha un rapporto conflittuale con i compagni di classe e con la professoressa di italiano. Masha Carbonetti, 18 anni, bielorussa, adottata da una famiglia italiana. Vorrebbe partire per incontrare suo fratello che è rimasto in Bielorussia. Nader Sarhan, 16 anni, egiziano nato a Roma. E' fidanzato con una ragazza italiana contro il volere dei suoi genitori. Un documentario asciutto e crudo ma essenziale per entrare senza filtri e senza retorica nell'universo giovanile di oggi. E' il bel documentario diretto dal registClaudio Giovannesi dal titolo "Fratelli d'Italia" (Menzione speciale della Giuria del Festival Internazionale del Film di Roma) e che verrà presentato il 28 aprile a Palazzo Montecitorio.

"Una generazione intera - scrive nell'ottima recensione Close-Up.it, la rivista diretta da Giovanni Spagnoletti - si muove nel bel documentario di Claudio Giovannesi, Fratelli d'Italia, multietnica e con un linguaggio proprio : "Io te rispetto proprio a te !, "capito quello che te vojo dì", "Nun t'accollà", "Mo t'a dò 'na pizza n
faccia.." - si sente dire nel film - "Se vola 'na pizza sticazzi, semo 'na cifra, hai visto quanta gente semo oggi ?" Adolescenza di periferia contemporanea, sull'altra sponda del tevere, ed anche più in là, rispetto alle favole borghesi di Moccia. Adolescenza rasata, lontana e incompatibile con le biondine magre di Amore 14. Qui realtà popolare, complessità 16, diremmo, cucciola e incosciente, violenta e spaurita, confusa, multietnica, integrata e razzista nello stesso tempo. Perchè, al di là della coscienza e degli ideali, è di moda così, specialmente a certe basse latitudini
dell'organizzazione sociale (non solo) italiana. Una generazione in fieri, quella del film, pedinata con pudore dall'autore, sconvolgente e tenera come l'adolescenza risulta sempre agli occhi dei più grandi. Un'adolescenza particolare, da prendere con le molle e con le buone anche quando dice cose tremende e inaccettabili".

Per saperne di più e guardare il trailer: www.fratelliditaliailfilm.it

http://www.articolo21.org/1042/notizia/fratelli-ditalia.html


Citazione
Condividi: