Notifiche
Cancella tutti

Black Holocaust

Pagina 2 / 2

makkia
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 755
 

Attribuire a Stalin i morti degli anni di radicamento dell'URSS è come attribuire ai Nordamericani i morti della guerra di secessione

O meglio: è come attribuire alla Corona Britannica i 100 milioni di morti delle carestie che si sono succedute in India sotto il "Rule".
Incompetenza, disorganizzazione, burocrazia, e una certa indifferenza per le morti "lontane dagli occhi". Sono colpe che permettono di dare un giudizio severissimo.
Stranamente questo giudizio lo si emette contro Stalin e Mao, ma non contro Her Majesty che li ha agevolmente surclassati nel computo.
Quanto a Leopoldo: era un po' birichino, d'accordo, ma non più di altri.

Sarà l'avere geni ariani che... "rende simpatici"?


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 6059
 

-Quelle di Stalin sono esecuzioni di massa, non "carestie". E in effetti si chiamano Purghe Staliniane, non carestie.
-Del Belgio non c'è nulla di nulla. Salvo sfruttamento del lavoro.
-Degli Inglesi riguardo alle carestie provocate (del 1943 ad esempio) quelle sono un crimine. Non sono carestie naturali. Sono provocate.
Come quelle di Mao, Lenin o l'Holodomor. Infatti in Inglese si usa il termine famine che è ambiguo, ed indica entrambi, ma mai food shortage.
Quelle Indiane sotto il Goveno Inglese in gran parte non furono provocate. Furono naturali.
E 100 milioni è una cifra di fantasia. Circa la metà. Comprese le epidemie.

Ma carestia naturale vuol dire che non c'è cibo per ragioni naturali. Carestia provocata vuol dire che c'è il cibo ma GLIELO TOGLI, glielo REQUISISCI. E muoiono di fame PER QUELLO, non perchè non c'era da mangiare. Perchè GLIELO TOGLI.

Pasticciare tutto, mescolare tutto, frullare e far tutto identico andrà bene a Makkia o Ancona....non dubito....


RispondiCitazione
Pagina 2 / 2
Condividi: