Notifiche
Cancella tutti

L'OPEN DELLA VERGOGNA


mystes
Prominent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 986
Topic starter  

 

Polemiche sui giornali per la vicenda del professore di Roma finito nella bufera per essersi rifiutato di sottomettersi all'ideologia gender nella sua scuola. Il docente, che non aveva accettato di chiamare con un nome maschile una studentessa femmina (che "si sente maschio"), ora rischia sanzioni disciplinari e legali.

Il modello gender dilaga nelle scuole italiane e da più parti si chiede l'intervento del nuovo ministro dell'Istruzione Giuseppe Valditara. A finanziare la diffusione di questo messaggio, c'è sempre lui: l'immancabile George Soros. Il filantropo ungherese che, con la sua Open Society, finanzia progetti e campagne a favore del globalismo come il sostegno alle Ong che favoriscono l'immigrazione clandestina. L'ultima iniziativa è quella a favore delle organizzazioni Lgbtq. Soprattutto in Europa.

Non passa giorno che non si parli di intromissioni di Soros nelle vicende politiche in Italia.

Nella recente campagna elettorale il leader del Terzo polo Carlo Calenda ha accusato suoi ex alleati del partito +Europa di aver ricevuto un milione e mezzo di finanziamento dal filantropo ungherese per creare un "listone antifascista".

Il segretario di + Europa ha specificato che i soldi non sarebbero andati al partito (è reato) ma a singoli candidati. Emma Bonino precisa: «Non solo confermiamo questi soldi ma li rivendichiamo: con Soros abbiamo una consolidata e duratura visione dei valori politici liberali e democratici e una comune visione europeista». (Prosit! Signora Bonino)

Doveroso ricordare che Soros è considerato una delle trenta persone più ricche del pianeta, in sintonia con i Radicali tanto da finanziare e promuovere in Italia di tutto: Ong per gli immigrati clandestini, aborto, eutanasia, droga libera (forse anche vaccini anti-pandemia, ndc). La popolarità in Italia risale al 1992 quando il finanziere, vendendo lire allo scoperto in cambio di dollari, costrinse la Banca d'Italia a bruciare 48 miliardi di dollari per sostenere il cambio portando alla svalutazione della nostra moneta di circa il 30% con l'estromissione dal Sistema Monetario Europeo. Nel 1995 Soros riceveva la laurea honoris causa da parte dell'Università di Bologna dal professor Prodi (Magnificat anima mea, mr Prodi, ndc). L'ex presidente del Consiglio e della Commissione europea, insieme a tutta la sinistra, ha sempre finto di non ricordare che per rientrare nello Sme l'Italia fu obbligato a una delle più pesanti manovre finanziarie della storia da 93 mila miliardi. All'epoca fece la sua prima comparsa la tassa sulla casa: l'Ici oggi Imu. Uno dei tanti regali avvelenati dell'amico della sinistra anti-italiana George Soros. 

 

https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/33862280/soros-chi-e-anti-italiano-tanto-piace-sinistra.html

 


Citazione
mystes
Prominent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 986
Topic starter  

Pedro Abramovay, Direttore della Open Society Foundations per l'America Latina
di George Soros è annunciato da Alckimin (Vice-Presidente di Lula) per il settore
delle Relazioni Esteriori del futuro governo di Lula.

Breve commento: E' in vista per il Brasile la peggiore delle sciagure, le maggiori
risorse del paese saranno svendute da questi razziatori che non vedono l'ora con
l'aiuto e la complicità del futuro governo (alte percentuali per Lula) di mettere i loro artigli e svendere le maggiori risorse minerarie, florestali e alimentari del Brasile.

Questo post è stato modificato 4 settimane fa da mystes

RispondiCitazione
Condividi: