TEMPI DURI PER GLI ...
 
Notifiche
Cancella tutti

TEMPI DURI PER GLI SPIRITISTI


mystes
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1480
Topic starter  

Allan Kardec

Gli spiritisti in Brasile manifestano contro Bolsonaro e a favore della vaccinazione obbligatoria

Forse voi non lo sapevate ma anche tra gli spiritisti c’è contrapposizione politica: da una parte ci sono gli spiritisti buoni e sono naturalmente quelli di sinistra e poi ci sono gli spiritisti "fascisti", cattivi, naturalmente di destra, tutti da ripudiare perché quando meno ve l´aspettate vi scagliano contro lo spirito arrabbiato di Mussolini e, nei casi più gravi, quello incazzatissimo dello stesso Hitler in divisa delle SS.

Sto scherzando? Credo proprio di no.

Gli spiritisti di sinistra, udite udite hanno osato affermare che Allan Kardec è razzista e lanciano una nuova edizione delle opere

Il gruppo “Spiritisti di Sinistra” sta lanciando i libri di Allan Kardec, il più grande riferimento letterario di questa corrente pseudo-religiosa, in edizioni che correggono i concetti presumibilmente razzisti utilizzati nel XIX secolo, quando l'autore scrisse le sue opere. In quel secolo era ancora possibile dire al nero che era negro e all´giudeo che era ebreo!

Il mese prossimo, gli spiritisti pubblicheranno il libro principale di tutti gli spiritisti del mondo “Il libro degli spiriti - Edizione antirazzista”. L'opera ha preso corpo dopo la revisione del libro Il Vangelo secondo lo Spirito. Si tratta di libri elettronici che possono essere scaricati gratuitamente.

La discussione sull'argomento è iniziata 17 anni fa, quando il Ministero Pubblico Federale del Brasile (in Brasile si registra la concentrazione piú numerosa rispetto ad altri paesi di spiritisti che seguono diverse correnti e scuole cosiddette spiritiste) ha ricevuto una denuncia contro le idee "razziste" contenute nell'opera di Allan Kardec. Il Ministero Pubblico ha stipulato un accordo con la Federazione Spiritica Brasiliana,  e sei case editrici per includere note esplicative sull'argomento.

"Sono piccole note a piè di pagina che indicano la fine del libro, molti non si accorgono nemmeno che ci sono queste note, nessuno legge", ha spiegato la dottoressa Mariella Bier, laureata in lettere, che ha partecipato all'attuale "edizione antirazzista" e ha realizzato la prefazione del libro, in un’intervista pubblicata lunedì in un noto programma televisivo presente in rete. "Ora le osservazioni sono in mezzo al testo, in una tabella con la proposta di interpretazione, non c'è modo di non notarle" – ha concluso con soddisfazione la dottoressa naturalmente assistita dallo stesso spirito di Allan Kardec che le ha parlato in una celebre seduta nel corso della quale il Maestro si è dimostrato contrito e convinto sostenitore di una visione spiritista “anti-razzista” e “politicamente corretta”. Andate in pace ,“lo spirito” è con voi.

 

 

 

Questa argomento è stata modificata 1 anno fa 3 volte da mystes

Citazione
Condividi: