GRECIA: i 3 esiti s...
 
Notifiche
Cancella tutti

GRECIA: i 3 esiti secondo Mincuo..

Pagina 1 / 4

mincuo
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Il primo è l'esito migliore e che mi auguro, ma non posso dire che lo ritengo probabile, però speriamo che almeno in parte si realizzi.

1) La Grecia fa default, Esce da EUR ed Europa. Si rendono conto entrambi che è la cosa migliore. Per tutti. Per i Greci e anche per i cittadini (contribuenti) Europei
Ma la Grecia esce assistita.
Significa:
A) Che la Dracma la fa la BCE che è in grado di fare un'operazione così complessa e lunga.
B) Che questa transizione avviene sotto l'ombrello di BCE per cui la gente, le aziende e i mercati staranno calmi e ordinati, e se c'è qualche scossone c'è la BCE.
C) A) e B) ricostruiscono a loro volta la fiducia, interna ed internazionale, essenziali in un paese a rischio bancarotta.
D) Oltre al default che si accollano i creditori, o totale o largo (80%) la BCE studia con i Greci almeno un minimo piano di avvio, il che significa finanziamenti. Ma accettabili al contribuente Europeo perchè prospettano una soluzione.

Questo è l'esito migliore. Sono un po' pessimista perchè la Troika è abbastanza ottusa ma gli altri sono anche peggio oltrechè mi sembrano ogni giorno che passa dei dilettanti, sinceramente.

2) Default e uscita ma ostile o semi-ostile cioè senza assistenza o poca.
Non credo francamente che possano evitare un caos.
Quindi cade il Governo, penso, e poi boh...

3) Accordo. E' fuori discussione che ci possa essere un accordo migliore di quello rifiutato. Probabile invece che sia peggiore.
Syriza può venderlo come "colpa della Troika che ha prosciugato la liquidità. Non avremmo mai accettato, ma di fronte al possibile caos e per il bene del Paese abbiamo accettato."
Si può condire con qualche maquillage che mostra qualche beneficio piccolo di facciata. E poi via di propaganda.
La Troika può far vedere che ha vinto la ragionevolezza e la coesione, dirà che è venuta incontro alla Grecia per "il bene dell'Europa" mostrando lo stesso maquillage di facciata degli altri. E poi via di propaganda.

I Greci avranno nel frattempo capovolto il PIL che andava bene finalmente a inizio 2015, mentre ora sono in recessione, distrutto la fiducia, distrutto il gettito fiscale, aggravato i tassi, distrutto l'avanzo primario, peggiorata in maniera terribile la posizione economica e finanziaria, e fatto 5 mesi di maggiore austerity.
Il tutto per avere la Troika e l'austerity a condizioni peggiori di prima.

Mi auguro di non dover mai vedere una cosa simile.

Ma se la vedo allora questi non volevano altro che tenersi la cadrega.
Cioè il referendum era solo per politica interna, mentre la gestione precedente di 5 mesi era il prodotto o di incompetenti o di complici.

Ma spero proprio di non vederla una cosa simile.


Citazione
Truman
Membro Moderator
Registrato: 3 anni fa
Post: 4113
 

Tutte le ipotesi sono improbabili, per cui può valere la pena di considerare ipotesi aggiuntive.

a) la Grecia tira a campare in qualche modo (in maniera analoga a come fa da mesi), senza rimborsare niente. Il mancato rimborso al FMI provoca l'attivazione dei CDS, il che provoca il crollo del sistema bancario USA. A catena crolla quello europeo. Tutte le banche occidentali falliscono.

b) analogo a quello precedente, ma con la Germania che esce dall'euro un giorno prima del crollo, torna al marco e salva le sue banche.


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Tutte le ipotesi sono improbabili, per cui può valere la pena di considerare ipotesi aggiuntive.

a) la Grecia tira a campare in qualche modo (in maniera analoga a come fa da mesi), senza rimborsare niente. Il mancato rimborso al FMI provoca l'attivazione dei CDS, il che provoca il crollo del sistema bancario USA. A catena crolla quello europeo. Tutte le banche occidentali falliscono.

b) analogo a quello precedente, ma con la Germania che esce dall'euro un giorno prima del crollo, torna al marco e salva le sue banche.

I CDS su Grecia (sovereign) sono una cosa infima, come rischio.
E con scarti infimi. Sui bancari e aziende sono misti [Itrxx ecc..], ma poca roba.
Se fallisce PippoScarpettaSPA qui fa di più come buco.

La Grecia campa credo non più di una settimana o due.
Se emette IOU campa un mese o forse due, a essere ottimisti.

La Grecia ha campato questi mesi solo grazie all'ELA, (30mld in 4 mesi circa) ma è bloccato.
E già hanno alzato anche i margini. Avrà forse 3 o 4 o 5 miliardi di liquidità.
Appena l'hanno bloccato hanno chiuso le banche infatti, messo controllo di capitali e limitato i prelievi a 60EUR al bancomat.
Le banche dovevano aprire, poi mercoledì, ora lunedì prossimo sembra.

Bisogna sperare nell'esito 1) Magari meno completo, o con qualche compromesso, ma sostanzialmente quello.

Poi questo è solo quello che penso io, in base a quello che conosco, ecc..
Se poi fanno un accordo per cui la Troika gli rimette i debiti, toglie l'austerity, e gli dà anche 60/70 miliardi, che è quello che pare serva, meglio.


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 30947
 

mincuo, se l'accanimento che hai profuso nei confronti della povera rossana l'avessi indirizzato anche in altre faccende forse un posticino alla bce l'avresti trovato.

"A) ...la BCE che è in grado di fare un'operazione così complessa e lunga.
B) ...e se c'è qualche scossone c'è la BCE.
C) A) e B) ricostruiscono a loro volta la fiducia, interna ed internazionale, essenziali in un paese a rischio bancarotta.
D) ...la BCE studia con i Greci almeno un minimo piano di avvio, il che significa finanziamenti".
Queste sono dichiarazioni d'amore, non valutazioni.

E per fare simili affermazioni, non ti deve essere ancora molto chiara la funzione della BCE, e tantomeno quella dell'Euro. Ed io, allora capisco perchè non ti hanno assunto.


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Non sono valutazioni d'amore, è l'unica soluzione che avrebbe la Grecia.

non ti deve essere ancora molto chiara la funzione della BCE, e tantomeno quella dell'Euro

Spiegamela tu comunque la funzione della BCE e dell'EUR Adriano_53
A te saranno chiare se sei in grado di giudicare che non sono chiare a me.

E' un forum questo, avrai qualcosa da dire, a parte Mincuo qui e là, o no?


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Questa è la fuga di depositi all'estero da inizio 2015. Dal 2012, dopo la ristrutturazione (taglio di 50mld), fino a circa fine 2014 sono rimasti stabili.
Da inizio 2015 hanno cominciato a uscire. Questi dati [32.4mld] sono al 29 Maggio, manca perciò Giugno che non è stato ancora pubblicato.
Ma si stima almeno quanto i mesi precedenti.
N.B.: I depositi bancari qui illustrati nel grafico rappresentano solo una frazione delle uscite di capitale.

Questo è invece l'ELA cioè l'Emergency Liquidity Assistance provvisto dalla BCE. Circa 30mld aggiuntivi da Febbraio, oltre naturalmente al rifinanziamento degli altri. Il totale è 89mld.
Da fine Giugno la BCE ha bloccato a 89mld il tetto.


RispondiCitazione
DeborahLevi
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1029
 

secondo me la 3 è la più probabile...
purtroppo


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

secondo me la 3 è la più probabile...
purtroppo

Vediamo.

Sono rimasto un po' deluso oggi. Euclid Tsakalotos, il nuovo Ministro delle Finanze, al posto di Varoufakis, si è presentato a Bruxelles all'Eurogruppo, di fronte ai Ministri Finanziari di 18 Paesi, più Draghi, senza neanche una proposta scritta, che era quello su cui dovevano iniziare a discutere.
Aveva solo un foglietto dell'hotel con degli appunti a penna che pure un fotografo è riuscito a riprendere.

Dopodichè ha parlato e ha chiesto 7 miliardi a BCE (che deciderà domani) di ELA (quello del grafico sopra) per poter andare avanti intanto coi colloqui.

Domani dovrebbe presentare una proposta, così ha detto.


RispondiCitazione
DeborahLevi
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1029
 

secondo me la 3 è la più probabile...
purtroppo

Vediamo.

Sono rimasto un po' deluso oggi. Euclid Tsakalotos, il nuovo Ministro delle Finanze, al posto di Varoufakis, si è presentato a Bruxelles all'Eurogruppo, di fronte ai Ministri Finanziari di 18 Paesi, più Draghi, senza neanche una proposta scritta, che era quello su cui dovevano iniziare a discutere.
Aveva solo un foglietto dell'hotel con degli appunti a penna che pure un fotografo è riuscito a riprendere.

Dopodichè ha parlato e ha chiesto 7 miliardi a BCE (che deciderà domani) di ELA (quello del grafico sopra) per poter andare avanti intanto coi colloqui.

Domani dovrebbe presentare una proposta, così ha detto.

io fossi greca mi sentirei presa in giro da sfigas e co...

e affidarsi all'esm è buttare il popolo in pasto ai leoni

sul web questo ottimismo inizia a darmi sui nervi


RispondiCitazione
Teopratico
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 262
 

A me innervosisce il vecchiume bavoso che abbiamo a palazzo Koch, altroché...


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Vediamo.
Bisogna giudicare dagli atti perchè a parole la Troika farà la buonista. Però la BCE non solo non ha alzato l'ELA, come anche l'altro ieri, ma ha chiesto più garanzie anche per continuare a non dare un centesimo.
Non è proprio una cosa buonista.
Loro, vinto il referendum, hanno dichiarato ai quattro venti che si poteva chiudere la trattativa anche in 48 ore.
La Troika ha preso tempo e ha convocato la riunione per oggi.
Ed Euclid Tsakalotos s'è presentato senza niente, con un foglietto di hotel, dopo 5 mesi che discutono.
Sono rimasto basito.
Tra l'altro, non che che uno debba essere formalista, ma era la prima riunione con i vertici Europei di un Ministro appena nominato che è lì per decidere del futuro di una Nazione in grave difficoltà. Io non so se l'ha fatto apposta ma non credo fosse l'abbigliamento più adatto. Se l'ha fatto apposta per marcare una differenza è una cosa un po' poco diplomatica...
https://www.google.it/search?q=Euclid+Tsakalotos++meeting+bruxelles&biw=1280&bih=895&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0CAkQ_AUoBGoVChMIsITBspbKxgIVw8kUCh0z6gm6


RispondiCitazione
DeborahLevi
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1029
 

Vediamo.
Bisogna giudicare dagli atti perchè a parole la Troika farà la buonista. Però la BCE non solo non ha alzato l'ELA, come anche l'altro ieri, ma ha chiesto più garanzie anche per continuare a non dare un centesimo.
Non è proprio una cosa buonista.
Loro, vinto il referendum, hanno dichiarato ai quattro venti che si poteva chiudere la trattativa anche in 48 ore.
La Troika ha preso tempo e ha convocato la riunione per oggi.
Ed Euclid Tsakalotos s'è presentato senza niente, con un foglietto di hotel, dopo 5 mesi che discutono.
Sono rimasto basito.

a me non sorprende questa situazione...
la loro incompetenza e sinonimo di malafede
profonda malafede

l'eur senza austerity non è possibile, quindi chi si dichiara pro eur si dichiara pro austerity

e la Grecia non può cambiare un bel nulla dato che rappresenta una cifra ridicola del pil eu

non giriamoci intorno e non illudiamoci


RispondiCitazione
Teopratico
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 262
 

Proseguo con le critiche: la Grecia ortodossa conta eccome nella scacchiera mediterranea ed oltre. Oppure contano solo i contanti? Sarebbe una visione miope. E poi dopo quindici anni di euro di cui la metà di austerità non può essere una passeggiata uscirne penso. Poi, se la Bce dovrebbe garantire secondo gli accordi la liquidità dei sistemi bancari e nessuno può essere cacciato dall'(n)euro, non trovate che il topo stia cercando di mettere all'angolo il gatto? E poi ancora, non vi accorgete che fino a due settimane fa intorno a voi erano tutti europeisti ed ora sono rimasti solo gli individui al governo e pochi altri venduti? Non hanno smascherato la vera faccia della troika? Perfino la casalinga di Voghera ora è contro questo sistema mentre prima venivo sbeffeggiato e tacciato di complottismo. Insomma penso che certi giudizi scaturiscono da una distorsione percettiva, nel senso che la Grecia è in realtà lo specchio di noi stessi ed assistere a queste vicende epocali ci si lascia trascinare da stimoli e paure incoscienti.


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Proseguo con le critiche: la Grecia ortodossa conta eccome nella scacchiera mediterranea ed oltre. Oppure contano solo i contanti? Sarebbe una visione miope. E poi dopo quindici anni di euro di cui la metà di austerità non può essere una passeggiata uscirne penso. Poi, se la Bce dovrebbe garantire secondo gli accordi la liquidità dei sistemi bancari e nessuno può essere cacciato dall'(n)euro, non trovate che il topo stia cercando di mettere all'angolo il gatto? E poi ancora, non vi accorgete che fino a due settimane fa intorno a voi erano tutti europeisti ed ora sono rimasti solo gli individui al governo e pochi altri venduti? Non hanno smascherato la vera faccia della troika? Perfino la casalinga di Voghera ora è contro questo sistema mentre prima venivo sbeffeggiato e tacciato di complottismo. Insomma penso che certi giudizi scaturiscono da una distorsione percettiva, nel senso che la Grecia è in realtà lo specchio di noi stessi ed assistere a queste vicende epocali ci si lascia trascinare da stimoli e paure incoscienti.

La BCE non deve garantire nessuna liquidità. Anzi è già andata oltre mandato.
LA BCE è una banca, indipendente, non è l'ESM.
I soldi li dà in cambio di titoli a garanzia, mica così sai...
Prima direttamente ma quello da Febbraio non più.
Poi tramite la Banca Centrale Greca. Cioè autorizza la BC a ricevere titoli [a garanzia] e dare soldi in cambio. E questo è l'ELA in sintesi.
Ora non l'autorizza più ad aumentare, cioè a ricevere nuovi titoli per nuovi soldi. E se giudica che non vada bene tenere neanche quei titoli esistenti chiede indietro i soldi anche di quelli (che i Greci non hanno).


RispondiCitazione
Coilli
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 275
 

Un mio amico ha fatto il corso da bagnino. Quando un soggetto sta affogando lo si tira fuori dall'acqua, non si prende l'idrante e lo si annaffia. Forse Dovrebbero fare ministro delle finanze un bagnino.


RispondiCitazione
Pagina 1 / 4
Condividi: