IMPULSI INQUISITORI...
 
Notifiche
Cancella tutti

IMPULSI INQUISITORIALI, PROGETTI AUTORITARI


mystes
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1349
Topic starter  

Giotto-La strage degli innocenti

 

Emergono dal profondo della psiche medievale italiana impulsi inquisitoriali, quegli impulsi che si formarono nel contesto dello pseudo ambito giuridico gesuitico e che pensavamo definitivamente scomparsi con l’imporsi della cultura dell'illuminismo. Fu proprio nell’ambito di quel mostro pseudo-giudiziario formatosi nell’Italia papalina a guida Ordini religiosi diretti dal Santo Ufficio che si formarono i processi che portarono al rogo un Giordano Bruno e alla feroce condanna di Tommaso Campanella.

Questo substrato ideologico ha mantenuto al caldo idee e propositi periodicamente riaffioranti nella cultura e nella politica italiana, soprattutto perché il nume tutelare di questo mostro ideologico è tuttora vivo, vegeto e potente nella Città del Vaticano.

Pertanto non possiamo meravigliarci dei ricorrenti conati autoritari che vediamo riapparire nella politica italiana, la quale non si è mai liberata di quel confessionalismo mendace e violento che l’ha caratterizzata soprattutto nel dopoguerra.

Per fare un esempio, negli anni ’70 esplose da un lato il fenomeno delle Brigate Rosse che in nome di un improvvisato ideale di difesa delle masse proletarie seminò di vittime tutta l’Italia, rispose dall’altro versante a suono di bombe il terrorismo nero. Non si tardò a scoprire che dietro il terrore degli opposti estremismi si nascondeva una sola mano, quella del potere con un solo padrone: il denaro soprattutto estero e il fanatismo.

Oggi quello stesso potere fanatico e autoritario ha sparso per il mondo un virus mortale che ha fatto e fa vittime innocenti, come innocenti erano le vittime dei terroristi rossi e neri. Prontamente lo stesso potere violento e inquisitoriale produce e vende in maniera massiccia un vaccino sperimentale (che provoca vittime innocenti), imponendolo per decreto a tutti indistintamente. Chi non accetta è emarginato simile a un lebbroso, minacciato di essere espulso dalla comunità civile, e additato urbi et orbi come un eretico da mandare al rogo.

Ebbene, in tutto questo, scusatemi se esagero, io vedo il riemergere nel mondo politico italiano gli stessi impulsi inquisitori che portarono al rogo un Giordano Bruno e al carcere persone innocenti.   


Balabiott hanno apprezzato
Citazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4031
 

Ebbene, in tutto questo, scusatemi se esagero, io vedo il riemergere nel mondo politico italiano gli stessi impulsi inquisitori che portarono al rogo un Giordano Bruno e al carcere persone innocenti.   

Esageri, il Vaticano e la chiesa cattolica hanno cominciato a perdere potere già da dopo il Concilio Vaticano II, lo hanno perso prima nei confronti del mondo politico, con la DC che si è lentamente laicizzata, e poi nella società con l'affermazione dei temi portati dai radicali di Pannella : divorzio, aborto, eutanasia e l'emancipazionismo individualista. IL DDL Zan non è stato affossato su ordine del Papa ma per intrighi interni ai partiti. Ogginon conta più nulla. I 'conati autoritari' vengono da una sinistra che vuole essere dominante pur essendo minoranza nel Paese. Sostituiscono il consenso popolare con le lobby che controllano i media e la magistratura asservita ai loro scopi. Gli esempi sono innumerevoli e il punto di partenza è stato lo svuotamento di fatto dell'Art. 21 della costituzione, quello che dovrebbe garantire la libertà di espressione.


silvano hanno apprezzato
RispondiCitazione
mystes
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1349
Topic starter  

@pietroge

io non mi fiderei troppo, sono come i serpenti velenosi, quando non mordono, cadono in letargo, in attesa delle prossime prede. e poichè hanno sempre avuto al loro servizio servi sciocchi, li hanno trovati nella sinistra, pronta a vendere l'anima al diavolo pur di comandare; non per caso Fancesco ha fama di papa comunista.

 


silvano hanno apprezzato
RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2932
 

Pietro, a mio avviso sbagli: commetti un errore di visibilità. Il Potere non si misura col metro esteriore, quello quantificabile. E' all' interno delle coscienze che tiene legate le anime, deformandone i comportamenti 'ad majorem dei gloria'...per modo di dire. Guarda ad esempio le mamme sopratutto che fanno fare ai figli tutto il percorso 'cristiano', dal battesimo al matrimonio imponendolo come 'giusto' e necessario agli occhi altrui, che tacciono sugli abusi e sui crimini immensi del clero, glissando con parole stupide, che non parlano mai assolutamente mai di quanto la loro religione sia corrotta, manifestatamente opera di tendenze negative insite nel dogma. Sono sempre gli altri culti ad essere 'cattivi'...

Non si informano mai su quanto la chiesa abbia fatto nella politica degli ultimi anni a livello internazionale, che non si chiedono mai perchè in Italia dobbiamo avere sempre, dico sempre, presidenti della repubblica, presidenti del consiglio, ministri dei dicasteri importanti, alti funzionari dello stato tutti legati a doppio filo al carro del vaticano, baciapile mostruosi, ipocriti esecutori di quanto i loro padri confessori dicono loro: lo giudicano 'naturale', da non doversi neppure latamente 'criticare'. Sì, perchè a certi livelli se sei dichiaramente 'cattolico' hai un 'sorvegliante' nella persona di un padre confessore, di un consigliere 'spirituale' specifico: hai un referente che ti 'guida', direttamente od indirettamente ( a parte le 'voci', gli impulsi immediati della coscienza che possono anch'essi essere 'guidati'...a fin di bene naturalmente ). E se non bastasse, il vaticano è abile nel cooptare queste persone nella sua struttura gerarchica con vesti e ruoli di estrema importanza ideologica.

Se non ci credi, guarda bene alla storia degli uomini e delle donne di potere nella nostra repubblica. Nulla da invidiare ad uno stato teocratico: solo che qui è mascherato. Ed è così da secoli. E poi vi chiedete perchè non c'è reazione alla politica ingiusta degli ultimi anni ? Perchè ha l' 'imprimatur' del vaticano, suo mallevadore occulto. E' la dimostrazione esplicita del suo potere. Se domani la gerarchia ecclesiastica dovesse essere contraria, dopodomani tutto cambierebbe. Muovono la banderuola della coscienza individuale e di qui quella collettiva. Certo non si occupano più dei genitali delle persone...ma sai che cosa cambia: all'epoca se ne occupavano perchè era l' unico campo che davvero poteva 'legare' le genti, data la paura instillata dal mostro 'dio padre'... Oggi è altro, ben altro. Tieni conto che a questo effetto hanno una versione 'depotenziata' della Quabbalah dei giudei: ed insieme a loro comandano nel mondo. 

Qui: https://www.libreidee.org/2021/11/sara-il-sole-a-svegliarci-lo-teme-la-religione-della-paura/ un excursus su di una differenza fondamentale tra 'cristianesimo' più o meno delle origini e mitologia religiosa creata da Paolo di Tarso ed altri sulla base di fatti ed avvenimenti ben differenti nella loro origine spirituale.


LuxIgnis hanno apprezzato
RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4031
 

@oriundo2006

Il potere nasce dalla volontà di potenza, la quale, secondo il filosofo, è motore della storia. Si serve della religione come strumento per raggiungere il suo scopo di dominio, a prescindere dalla legge morale. La degenerazione della chiesa cattolica (e la chiesa cattolica stessa) e il cristianesimo sono due cose separate e distinte, come ho detto spesso. L'imperatore che si faceva incoronare dal Papa ( in chiesa) se ne fregava del cristianesimo ( o, in altre parti del mondo, dell'islam), voleva una legittimazione del suo potere attraverso la religione. Se uno vuole fare una critica alla religione in generale e al cristianesimo il particolare basata sulla 'naturalismo' allora quella più profonda e articolata è la critica di Nietzsche perché lui ha il coraggio di andare al di la della legge morale universale e di accettarne le conseguenze. Ammiro questa critica ma la ritengo sbagliata. La pseudo religione massonica, che si evince dall'articolo sul sito massonico, si fonda sull'elitismo come pietra fondante e sulla caricatura del cristianesimo come corpo (pseudo) religioso, con l'angelo caduto messo in cima alla piramide con l'occhio e l'elitismo e lo scientismo come fondamento del potere da esercitare sul resto dell'umanità. Una religione o è universale, e quindi deve coinvolgere tutti, oppure è una forma di razzismo mistico con Dio sostituito dal popolo 'eletto'. L'esempio classico non ha bisogno di essere menzionato. La Scienza non ha nulla a che fare con lo scientismo, degenerazione del razionalismo che serve unicamente a cercare di spiegare quelle che i meccanicisti chiamavano le 'condizioni iniziali', che per loro rimanevano inspiegabili. Il 'portatore di luce' non è, come vorrebbero far credere il Prometeo portatore di scienza e tecnologia all'umanità e la luce non è certo quella divina, e neanche quella terrena. La Scienza non ha prodotto nessuna rivoluzione, è un metodo di ricerca della verità e della conoscenza, e la verità scientifica non è la Verità assoluta, non ha le pretese di spiegare niente altro che il mondo visibile. La strumentalizzazione che ne fanno i massoni e non solo loro è in funzione anti cristiana e basta. Tutti sanno che più ci si allontana dall'evento e più la narrazione diventa fantasiosa e inattendibile. Le lettere di Paolo sono di 15- 20 anni dopo la morte di Cristo e quindi sono il documento più attendibile del cristianesimo insieme al Vangelo di Marco e, se si considera che era in atto la persecuzione dei cristiani, sono praticamente contemporanee alla vita e morte del Cristo. Criticarle per una qualche narrazione alternativa basata su testi scritti centinaia di anni dopo la crocefissione mi sembra assurdo e in malafede. 


RispondiCitazione
Condividi: