Notifiche
Cancella tutti

Je suis confus

Pagina 1 / 3

helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Je suis confus
Si tratta solo di decidere, di stabilire chi decide e di sapere il prezzo connesso alle decisioni. [Pierluigi Fagan]
Redazione
domenica 15 novembre 2015 12:33
megachip.globalist.it

di Pierluigi Fagan

Chi semina vento raccoglie tempesta: se tu vieni ad ammazzare a casa mia, io poi vengo ad ammazzare a casa tua. Si chiama reciprocità ed è alla base delle relazioni umane, nel bene e nel male. Ti chiami Hezbollah e mi vieni a sparare in Siria? Io ti vengo a far saltare un supermercato a Beirut. Ti chiami Russia e mi vieni a bombardare in Siria? Io ti butto giù un aereo di turisti. Ti chiami Francia e mi vieni a sparare e bombardare in Africa e Medio Oriente? Io ti vengo a mitragliare mentre ti godi l'inizio del fine settimana. Facile, semplice, inesorabile.

Questo non ha nulla a che fare con lo scontro di civiltà, Maometto, la CIA, le covert operations, i valori occidentali, la marsigliese, Marianne con la lacrimuccia, il giubileo, i giochi di luce sul tricolore, la condanna dell'orrore della violenza (pleonasmo), la libertà, il razzismo, i migranti, le "strane coincidenze", gli imperativi morali, il mio morto fa più piangere del tuo, le banlieue, la democrazia. Anzi no, la democrazia c'entra. È democrazia decidere tutti assieme le cose avendo coscienza del prezzo da pagare per le decisioni prese.

Se il popolo francese ha deciso democraticamente che è suo interesse sparare e bombardare in Mali, in Africa sub-sahariana, in Nord Africa e Medio Oriente, si prenda e pianga i suoi morti com'è giusto che sia. Se non vuole quei morti, decida democraticamente di starsene a casa quieto. Se starsene a casa quieto comporta perdere una certa percentuale di Pil perché non si ha più l'oro, il petrolio, il cacao ed altri coloniali, perché non si esportano più macchine ed armi, perché perde influenza geopolitica in Medio Oriente, sappia che scatteranno i meccanismi di Maastricht perché la sua economia, al netto dei coloniali e del Pil fatto grazie alle ex-colonie, sta messa quasi peggio di quella italiana.

Questo comporterà sacrifici, gli stessi che hanno piegato greci, portoghesi, spagnoli, italiani. Non piace? Poi finisce come coi manager Air France linciati e con la Le Pen al 55%? Decida allora di non perdere quella porzione di Pil, vada a bombardare e paghi il prezzo delle conseguenze.

Si tratta solo di decidere, di stabilire chi decide e di sapere il prezzo connesso alle decisioni. Aiutiamo il popolo francese a crescere, a prendersi le responsabilità del proprio modo di stare al mondo. Tutto il resto è temps perdu.

(15 novembre 2015)

*Pierluigi Fagan, professionista ed imprenditore per 22 anni. Da più di dieci anni ritirato a confuciana "vita di studio", svolge attività di ricerca da indipendente. Nel suo blog scrive sul tema della complessità, nella sua accezione più ampia: sociale, economica, politica e geopolitica, culturale e soprattutto filosofica.

http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=81338&typeb=0&je-suis-confus


Citazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4112
 

Benissimo, ognuno a casa sua!
Compresi i 30 milioni di musulmani che vivono oggi in Europa e quelli che stanno arrivando ogni giorno.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Benissimo, ognuno a casa sua!
Compresi i 30 milioni di musulmani che vivono oggi in Europa e quelli che stanno arrivando ogni giorno.

compresi anche quelli che sono in altri stati con le armi come in Italia che fanno diventare il paese un bersaglio per i loro interessi in cui tutta la popolazione è coinvolta.

Per cui se adesso si va a vedere perchè i musulmani sono armati si pensi perch mai in Italia ci sono le atomiche americane. Giusto per ragionare sui fatti nostri. Non siamo più in pericolo a causa delle atomiche americane stipate sul territorio o siamo in pericolo per le armi dei musulmani?

I musulmani in europa ci sono da SECOLI e insieme agli ebrei convivevano in Spagna e nel sud della Francia senza farsi guerra ma portando la cultura in europa che a causa dell'oscurantismo cattolico era vietata.
Vivevano talmente in accordo fra loro che con la caduta di Granada sia ebrei che arabi furono espulsi dalla Spagna per volere del re cattolico e del papa.
Non uno solo ma tutti e due.

Se ora ci sono i musulmani che arrivano in occidente con le armi qualcuno se lo dovrebbe chiedere perchè nel mondo tutto è reciproco.


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4112
 

compresi anche quelli che sono in altri stati con le armi come in Italia che fanno diventare il paese un bersaglio per i loro interessi in cui tutta la popolazione è coinvolta.

Per cui se adesso si va a vedere perchè i musulmani sono armati si pensi perch mai in Italia ci sono le atomiche americane. Giusto per ragionare sui fatti nostri. Non siamo più in pericolo a causa delle atomiche americane stipate sul territorio o siamo in pericolo per le armi dei musulmani?

I musulmani in europa ci sono da SECOLI e insieme agli ebrei convivevano in Spagna e nel sud della Francia senza farsi guerra ma portando la cultura in europa che a causa dell'oscurantismo cattolico era vietata.
Vivevano talmente in accordo fra loro che con la caduta di Granada sia ebrei che arabi furono espulsi dalla Spagna per volere del re cattolico e del papa.
Non uno solo ma tutti e due.

Se ora ci sono i musulmani che arrivano in occidente con le armi qualcuno se lo dovrebbe chiedere perchè nel mondo tutto è reciproco.

No, i musulmani erano in Europa e sono stati cacciati, hanno riprovato più volte a conquistare l'Europa e sono stati sempre cacciati.
Ora, cioè dalla fine della guerra, gli idioti sostenitori della società multiculturale hanno deciso di lasciarli entrare a milioni, anzi di finanziare addirittura l'invasione.
Poi si lamentano perché invece di integrarsi si mettono ad assassinare la gente. Non si poteva prevedere che non ci sarebbe stata nessuna convivenza possibile con simile gente? Nessuno ha dato una occhiata a quello che è successo nel mondo quando islamici e non islamici vivevano insieme, come in India? Strano.
Ha ragione mincuo, credere che questi signori occidentali abbiano fatto degli errori o siano semplicemente idioti è veramente troppo. Qui c'è del metodo.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

compresi anche quelli che sono in altri stati con le armi come in Italia che fanno diventare il paese un bersaglio per i loro interessi in cui tutta la popolazione è coinvolta.

Per cui se adesso si va a vedere perchè i musulmani sono armati si pensi perch mai in Italia ci sono le atomiche americane. Giusto per ragionare sui fatti nostri. Non siamo più in pericolo a causa delle atomiche americane stipate sul territorio o siamo in pericolo per le armi dei musulmani?

I musulmani in europa ci sono da SECOLI e insieme agli ebrei convivevano in Spagna e nel sud della Francia senza farsi guerra ma portando la cultura in europa che a causa dell'oscurantismo cattolico era vietata.
Vivevano talmente in accordo fra loro che con la caduta di Granada sia ebrei che arabi furono espulsi dalla Spagna per volere del re cattolico e del papa.
Non uno solo ma tutti e due.

Se ora ci sono i musulmani che arrivano in occidente con le armi qualcuno se lo dovrebbe chiedere perchè nel mondo tutto è reciproco.

No, i musulmani erano in Europa e sono stati cacciati, hanno riprovato più volte a conquistare l'Europa e sono stati sempre cacciati.
Ora, cioè dalla fine della guerra, gli idioti sostenitori della società multiculturale hanno deciso di lasciarli entrare a milioni, anzi di finanziare addirittura l'invasione.
Poi si lamentano perché invece di integrarsi si mettono ad assassinare la gente. Non si poteva prevedere che non ci sarebbe stata nessuna convivenza possibile con simile gente? Nessuno ha dato una occhiata a quello che è successo nel mondo quando islamici e non islamici vivevano insieme, come in India? Strano.
Ha ragione mincuo, credere che questi signori occidentali abbiano fatto degli errori o siano semplicemente idioti è veramente troppo. Qui c'è del metodo.

Non confonderti,i musulmani ha dovuto scacciarli il papà perché stavano portando in Europa conoscenze che mettevano a repentagli quando scritto sulla Bibbia è tradotto male per sostenere le tesi dei cattolici.
La simil gente ti ha portato la cultura che non esisteva ma solo oscurantismo del papà interrotti da roghi di milioni di donne e uomini perché non si assoggettavano alla bizzarra credenza senza fondamento.
La convivenza esisteva fra musulmani ebrei e la gente del luogo tipo gli spagnoli e gli occitani del midi Francia ed è stato un periodo luminoso sia per la cultura che per la convivenza delle genti prima che il papà li smmazzasse tutti.

Non confonderti che per il papa i i musulmani erano la concorrenza che doveva combattere come ha combattuto la credenza catara cioè il pericolo era che il cattolicesimo di fronte ad entrambi letteralmente spariva tanto l infondatezza era palese.

Per cui il papà di adesso piuttosto che combatterli se li fa amici invitandoli al giubileo come se fossero invitati ad un party dopo che i cattolici con i templari e le crociate ne hanno ammazzato a migliaia, ha mosso guerre contro di loro e li fa cacciati dalla spagna lasciando che tutti dicano che sono degli n vigili quando l Europa deve a loro molto.

Quindi nessuno li ha scacciato dall Europa se non il potere del papa che aveva paura che l evoluzione del Europa fosse incontrollata e che le menzogne che aveva sparso venissero alla luce insieme a tutti i massacri.


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

Non confonderti,i musulmani ha dovuto scacciarli il papà perché stavano portando in Europa conoscenze che mettevano a repentagli quando scritto sulla Bibbia è tradotto male per sostenere le tesi dei cattolici.

Questa sarebbe la "vera" ragione per aver scacciato i mussulmani?
🙄
E quali sarebbero nello specifico queste conoscenze scottanti?

La simil gente ti ha portato la cultura che non esisteva ma solo oscurantismo del papà interrotti da roghi di milioni di donne e uomini perché non si assoggettavano alla bizzarra credenza senza fondamento.
La convivenza esisteva fra musulmani ebrei e la gente del luogo tipo gli spagnoli e gli occitani del midi Francia ed è stato un periodo luminoso sia per la cultura che per la convivenza delle genti prima che il papà li smmazzasse tutti.
Non confonderti che per il papa i i musulmani erano la concorrenza che doveva combattere come ha combattuto la credenza catara cioè il pericolo era che il cattolicesimo di fronte ad entrambi letteralmente spariva tanto l infondatezza era palese.

Mah! Non vedo perche' l'infondatezza del Cattolicesimo avrebbe dovuto soccombere all'infondatezza dell"Islam, o tantopiu' alla follia catara.

Allora, tutto sommato, e' andata bene...


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Non confonderti,i musulmani ha dovuto scacciarli il papà perché stavano portando in Europa conoscenze che mettevano a repentagli quando scritto sulla Bibbia è tradotto male per sostenere le tesi dei cattolici.

Questa sarebbe la "vera" ragione per aver scacciato i mussulmani?
🙄
E quali sarebbero nello specifico queste conoscenze scottanti?

La simil gente ti ha portato la cultura che non esisteva ma solo oscurantismo del papà interrotti da roghi di milioni di donne e uomini perché non si assoggettavano alla bizzarra credenza senza fondamento.
La convivenza esisteva fra musulmani ebrei e la gente del luogo tipo gli spagnoli e gli occitani del midi Francia ed è stato un periodo luminoso sia per la cultura che per la convivenza delle genti prima che il papà li smmazzasse tutti.
Non confonderti che per il papa i i musulmani erano la concorrenza che doveva combattere come ha combattuto la credenza catara cioè il pericolo era che il cattolicesimo di fronte ad entrambi letteralmente spariva tanto l infondatezza era palese.

Mah! Non vedo perche' l'infondatezza del Cattolicesimo avrebbe dovuto soccombere all'infondatezza dell"Islam, o tantopiu' alla follia catara.

Allora, tutto sommato, e' andata bene...

Ti stai confondendo con cristianesimo e cattolicesimo che è solo una sua setta,
.
L Islam e una religione.

La follia catara per sostenere che il papà era giusto che facesse la mattanza .non ti si addice.

Infatti è andato tutto così bene che stiamo pagando i misfatti felici e accecati a da quello che leggo.


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

Non confonderti che per il papa i i musulmani erano la concorrenza che doveva combattere come ha combattuto la credenza catara cioè il pericolo era che il cattolicesimo di fronte ad entrambi letteralmente spariva tanto l infondatezza era palese.

Mah! Non vedo perche' l'infondatezza del Cattolicesimo avrebbe dovuto soccombere all'infondatezza dell"Islam, o tantopiu' alla follia catara.

Allora, tutto sommato, e' andata bene...

Ti stai confondendo con cristianesimo e cattolicesimo che è solo una sua setta,
.
L Islam e una religione.

La follia catara per sostenere che il papà era giusto che facesse la mattanza .non ti si addice.

Infatti è andato tutto così bene che stiamo pagando i misfatti felici e accecati a da quello che leggo.

Non ho confuso nulla: ho parlato di cattolicesimo perche' lei parlava appunto del papa.

Ovviamente che fosse "giusta" la mattanza non l'ho nemmeno sognato e tantomeno detto. Ma capisco che e' argomento facile di replica.

Il commento si regge sulla sua curiosa affermazione

Non confonderti che per il papa i i musulmani erano la concorrenza che doveva combattere come ha combattuto la credenza catara cioè il pericolo era che il cattolicesimo di fronte ad entrambi letteralmente spariva tanto l infondatezza era palese.

Per quanto sia un po' contorta, al lettore medio lascia intendere che vi sono in gioco tre credenze: islamica, catara, cattolica. E una e' talmente infondata che scompare al cospetto delle altre due.
Al che' mi sorgono le obiezioni di cui sopra.

Pero' sono disposto ad ammettere che ho interpretato male la sua frase, qualora volesse spiegarla meglio.

PS. Come sa i suoi scritti tendono a volte a lasciarmi confuso. Je suis confus.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Non confonderti che per il papa i i musulmani erano la concorrenza che doveva combattere come ha combattuto la credenza catara cioè il pericolo era che il cattolicesimo di fronte ad entrambi letteralmente spariva tanto l infondatezza era palese.

Mah! Non vedo perche' l'infondatezza del Cattolicesimo avrebbe dovuto soccombere all'infondatezza dell"Islam, o tantopiu' alla follia catara.

Allora, tutto sommato, e' andata bene...

Ti stai confondendo con cristianesimo e cattolicesimo che è solo una sua setta,
.
L Islam e una religione.

La follia catara per sostenere che il papà era giusto che facesse la mattanza .non ti si addice.

Infatti è andato tutto così bene che stiamo pagando i misfatti felici e accecati a da quello che leggo.

Non ho confuso nulla: ho parlato di cattolicesimo perche' lei parlava appunto del papa.

Ovviamente che fosse "giusta" la mattanza non l'ho nemmeno sognato e tantomeno detto. Ma capisco che e' argomento facile di replica.

Il commento si regge sulla sua curiosa affermazione

Non confonderti che per il papa i i musulmani erano la concorrenza che doveva combattere come ha combattuto la credenza catara cioè il pericolo era che il cattolicesimo di fronte ad entrambi letteralmente spariva tanto l infondatezza era palese.

Per quanto sia un po' contorta, al lettore medio lascia intendere che vi sono in gioco tre credenze: islamica, catara, cattolica. E una e' talmente infondata che scompare al cospetto delle altre due.
Al che' mi sorgono le obiezioni di cui sopra.

Pero' sono disposto ad ammettere che ho interpretato male la sua frase, qualora volesse spiegarla meglio.

PS. Come sa i suoi scritti tendono a volte a lasciarmi confuso. Je suis confus.

quello di cui ho parlato e che il papà ha voluto sbarazzarsi di tutti quelli che potevano mettere in dubbio le sue menzogne.

L ho capito che tu es confus, ma quello che ho scritto adesso l ho scritto anche prima.


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

quello di cui ho parlato e che il papà ha voluto sbarazzarsi di tutti quelli che potevano mettere in dubbio le sue menzogne.

L ho capito che tu es confus, ma quello che ho scritto adesso l ho scritto anche prima.

Beh cosi' va meglio. E' comunque una cosa che succede spesso, a molte latitudini.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Adesso c e una grande confusione, più che je suis confus qui c è una confusion de la madonne.

E ho detto tutto. Con l aggravante che ci sono molti via di testa.


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4112
 

Il cristianesimo ha combattuto l'islam perché era ed è una eresia cristiana.
Di Maometto, in periodo storico dove tutti i principali centri di cultura del MO e dell'Egitto erano in mano araba, non c'è traccia alcuna. Di questa nuova religione nessuno ne parla. Il Patriarca di Gerusalemme durante la conquista araba, riferendosi ai conquistatori, li descrive come eretici che rifiutano la natura divina del Cristo e la Trinità. Nessuno, né il Patriarca né i conquistatori, cita Muhammad, l'islam, La Mecca o il Corano.

L'islam moderno viene inventato dagli Abbassidi, con tanto di Biografia di Muhammad, i primi manoscritti, più o meno completi, del Corano. Siamo a circa 200 anni dalla morte di Muhammad.

La chiesa cattolica queste cose le sa benissimo, come sa benissimo che l'islam non è una religione, è uno strumento di conquista e di sottomissione.
Si illudono sperando che l'offerta di dialogo venga accettata. Non hanno ancora capito che per questa gente il dialogo è una manifestazione di debolezza.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Il cristianesimo ha combattuto l'islam perché era ed è una eresia cristiana.

non era ed è una eresia cristiana perchè Allah era una divinità che da sempre i popoli arabi adoravano e non ha nulla a che fare con il cristianesimo che ha le sue radici in palestina cioè nei paesi arabi.
Il cristianesimo ha trovato la scusa per tirarsi fuori dai piedi l'islam che ne sapeva più del papa, che poi lo stesso ha divulgato alle popolazione ignoranti europee di quel tempo a cui non lasciava nemmeno leggere le bibbia se non era commentata dai preti. Per cui poteva spargere qualsiasi cosa infondata, tanto non c'erano mezzi per sapere il vero in quei secoli.

Di Maometto, in periodo storico dove tutti i principali centri di cultura del MO e dell'Egitto erano in mano araba, non c'è traccia alcuna.

altro ignobile tentativo di voler sostenere che, siccome non ci sono notizie fondare sulla fgura storia di Cristo, nemmeno per Maometto dovrebbe esserci.
Ma Maometto è nato nel 600 d.c. e si denomina il profeta non dio, per cui la sua figura non viene divinizzata e non lo è mai stata in nessuna maniera tanto che non potevano nemmeno ritrarlo in alcun dipinto.Contrariamente a Cristo che ognuno se lo è immaginato alla propria maniera.Ovviamente nessuno lo ha mai ritratto come veramente era ma di fantasia.

Nessuno, né il Patriarca né i conquistatori, cita Muhammad, l'islam, La Mecca o il Corano.

nei 4 vangeli vengono descritti degli eventi che si contraddicono ma sono libri sacri. Nel 7/8 secolo d.c. l'islam non era consolidato ma nemmeno i cattolici lo erano per cui l'islam non era un problema da tener a bada in quel momento. Lo divenne dopo in Europa e a Roma.

La chiesa cattolica queste cose le sa benissimo, come sa benissimo che l'islam non è una religione, è uno strumento di conquista e di sottomissione.

i cattolici sanno benissimo che l'islam sa molte cose che possono mettere a repentaglio il cattolicesimo che sono scritte nel corano, per cui meglio tenerseli amici come fa ora il papa.
Tanto per la cronaca l'islam è una religione i cattolici sono una setta del cristianesimo.
Sono cose sancite e non invenzioni del momento.


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

Ma Maometto è nato nel 600 d.c. e si denomina il profeta non dio, per cui la sua figura non viene divinizzata e non lo è mai stata in nessuna maniera tanto che non potevano nemmeno ritrarlo in alcun dipinto.

Qui si autosmentisce, per la verita'.
Gli arabi NON ritraggono quello che E' divinizzato. Poi d'accordo che Maometto e' l'Ultimo Profeta e non il figlio di Dio.

i cattolici sanno benissimo che l'islam sa molte cose che possono mettere a repentaglio il cattolicesimo che sono scritte nel corano, per cui meglio tenerseli amici come fa ora il papa.

Sarei curioso che le rendesse pubbliche lei queste cose del Corano che mettono a repentaglio il cattolicesimo.
Immagino che il papa non si tenga amico anche lei.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

MarioG, il corano lo possono leggere tutti, non vedo perchè dovrei star qui a dirti che cosa c'è scritto.
Il corano stesso queste cose le ha rese pubbliche da secoli.

Gli arabi NON ritraggono quello che E' divinizzato.

Non hanno il culto delle immagini come gli ebrei.


RispondiCitazione
Pagina 1 / 3
Condividi: