Notifiche
Cancella tutti

La Bomba


oriundo2006
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3203
Topic starter  

Vi indico un articolo che riassume assai bene la situazione che esiste oggi nel Mondo a proposito dell'uso dell'arma atomica.

Non si tratta di congetture o di personali opinioni su cui si può dileggiare o su cui si possono sfogare le personali inclinazioni contro questo o quello stato o uomo politico o persino commentatore.

Sono asserzioni da parte di persone da tempo vicine a quello che si definisce come 'stato profondo', qui in particolare quello francese ma è riassunto 'oggettivo' sul baratro verso cui stiamo andando da parte di chi ha info riservate:

https://www.voltairenet.org/article220703.html

Esiste una 'spia' che testimonia del resto lo stato critico del sistema internazionale attuale: lo scarsissimo richiamo degli uni o degli altri ai fondamenti del diritto internazionale, post istituzione dell' ONU, che vuole che i contendenti, quali che siano, non facciano ricorso alle armi se non esperite prima tutte le strade per una composizione 'pacifica' quindi diplomatica e negoziale, delle loro controversie: prima e non dopo, quando è inutile, come adesso con la convocazione tardiva del Consiglio di Sicurezza ONU.

Gli USA in questo sono stati i battistrada, come sempre, essendosene dichiarati esenti in via dell' 'eccezionalismo' ma oggi sono seguiti un pò da tutti, in un clima di rapporti diplomatici interstatali gravemente vulnerati o addirittura scomparsi senza che nessuno lo noti, tranne Lavrov in Russia.

Generalmente questo degrado indica che oggi il ricorso alla forza bruta, il contrario del diritto, è considerato la strada privilegiata di regolamento dei conflitti di interesse: un piano inclinato in cui la ragione 'sistemica' generale scompare e rimane la sola relazione strumentale fini-mezzi di attori scissi dall'interesse comune del genere umano.

Lo ripeto perchè è fondamentale, oggi la guerra è essenzialmente guerra contro l' Umanità prima di essere guerra 'vincitori/vinti'.

Le armi atomiche stanno a dimostrarlo e lo dimostra anche la mancanza di riconoscimento delle altrui ragioni: l'avversario viene demonizzato, denigrato e le sue ragioni degradate ad argomentazioni prive di valore intrinseco perchè vengono da una fonte che si vuole eradicare per sempre.

Quest'ultimo tratto è quello specifico che nel passato ha preceduto l' inizio dei confronti militari globali.

Registrare tutto ciò ed essere consapevoli è l' unica cosa che possiamo fare, oltrechè pregare e sperare...

 


Citazione
Tag argomenti
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4108
 

Nell'articolo citato ci sono alcune cose giuste, altre che non quadrano. È giusto il 'complesso Sansone' e il fatto che Israele sia l'unica potenza nucleare che ha intenzione di usare le testate nucleari, le altre potenze le usano solo come mezzo di dissuasione. Questo perché il popolo ebraico non è concentrato in Israele ma esiste in vari territori e Paesi del mondo, in particolare negli USA, quindi la distruzione di Israele non comporterebbe la fine del popolo ebraico. Gli ebrei esistono come popolo, la nazione per loro è secondaria. 

"Durante la guerra dello Yemen, l’Arabia Saudita ha acquistato bombe nucleari tattiche da Israele e le ha usate." 

Dubito fortemente che questo sia vero. La radioattività residua è facilmente riscontrabile anche dall'alto. 

"Durante quella dello scorso ottobre, i militari russi hanno ipotizzato di perdere un terzo della popolazione in poche ore, poi hanno simulato la loro riscossa uscendone vincitori."

Nessuno esce vincitore da una guerra nucleare perché distrugge tutti i presupposti per una 'riscossa'. 


RispondiCitazione
Bertozzi
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 92
 

Certo, e dimentichi l"'unica cosa certa", cioè "i milioni di morti" quotidiani cui stiamo assistendo da ben 21 giorni dopo che la Russia si è fatta un attentato per avere il casus belli - detto anche crocus belli - per poter attuare una ritorsione terribile e farci vivere "mesi tremendi".

Ritorsione e milioni di morti che sono sotto gli occhi di tutti mi pare, chi oserebbe negarlo. Milioni di morti che seguono direttamente gli altri milioni di morti causati dalla terribile pandemia del COVID che ha falcidiato le popolazioni e ci ha lasciato in condizioni ormai post atomiche (soprattutto nel cervello di qualcuno).


RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3203
Topic starter  

Bertozzi, caro amico, ma ti pagano per ripetere sempre le stesse cose contro il sottoscritto ?

Da dove regurgita il tuo malanimo ? 

Leggi un pò qui per rinfrancarti ad esempio sul Covid ( sul resto c'è tempo: purtroppo siamo solo agli inizi ):

https://www.nbst.it/1312-morti-covid-mondo-bilancio-globale-superiore-numeri-ufficiali.html

18 milioni di morti. Almeno. Secondo prudenti stime. 

Me cojioni.

Ciao


RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3203
Topic starter  

Pietro, sarebbero bombe di cui si era parlato a proposito dell'esplosione su Beirut nel porto e di Falluja ( forse ): avrebbero una bassa emissione di neutrini ( penso io ) dunque non detectabili facilmente ma il risultato sarebbe comunque di una amplissima distruzione, senza possibilità di ripararo. I danni alle persone, a parte Falluja, non sarebbero così forti come con gli altri ordigni ma in questo come nel resto poco e nulla si sa di ufficiale, anche perchè finora sono stati impiegati su popolazioni 'a perdere' come tutti i popoli muslim sono considerati dagli 'occidentali' ( non da me ).

Di una cosa dobbiamo comunque essere certi: Stranamore è sempre lì al suo posto e lavora parecchio. Difficile pensare che lo faccia per sport.


RispondiCitazione
Bertozzi
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 92
 

Caro Oriundo e a te ti pagano per spargere terrore e pensieri negativi riguardo a bombe nucleari e milioni di morti? No, perché è quello che fa anche la propaganda mainstream. In piu, dopo che prevedi a breve per certi milioni di morti e non ci azzecchi manco per niente, mi aspetterei un cambio di rotta, o un'ammenda, o un "ops mi sono sbagliato" e invece non domo rincari la dose, sbagliare è umano, perseverare...

Bravo, sorridi che sei vivo

 

Questo post è stato modificato 1 mese fa da Bertozzi

RispondiCitazione
Condividi: