Notifiche
Cancella tutti

Quarto reich


pietroancona
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2649
Topic starter  

Quarto Reich

Nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia, al suono dell'inno di Mameli accompagnato da qualche lacrimuccia senil patriottica di Napolitano, l'Italia non c'è più! Siamo diventati un lander franco tedesco del Nuovo Reich. Il sogno di Hitler si realizza! La nostra Carta Costituzionale, il nostro ordinamento politico, le nostre prerogative di stato sovrano, non ci sono più! Basta un arcuarsi del sopracciglio di Draghi o di Trichet e i "mercati" ci tassano di qualche miliardo di euro di interessi da pagare. E ci rovinano. I mercati usati dal Nuovo Potere Ideologico Euroatlantico. Siamo stati inglobati con la forza del ricatto finanziario in un sistema dentro il quale non contiamo assolutamente niente. La nomina di Monti a Senatore a vita di un parlamento oramai disonorato e svuotato di ogni potere è l'atto di vassallaggio verso il Nuovo Potere. Tutto è stato stabilito dalla Massoneria Nera a Bilderberg con la complicità dela oligarchia politica ed economica italiana.

Nelle fauci degli squali
Berlusconi viene defenestrato perchè è l'ultimo governante concesso agli italiani e l'Italia viene commissariata con Monti. La nomina di costui a senatore a vita è un atto di vassallaggio ai "mercati" che hanno preso il controllo dell'Occidente. Monti farà quanto Berlusconi non ha potuto fare perchè trattenuto da interessi elettorali. Berlusconi viene giubilato e spernacchiato perchè non abbastanza di destra e liberista!!!!!! Costituzione, parlamento e partiti non contano più niente.

Patetici riti della "sinistra"
Alla luce di quanto sta accadendo mi appaiono patetici ed infantili certi riti della politica italiana come le primarie: a che serve scegliere se tutte le istituzioni italiane non contano più niente? La democrazia non esiste più in Italia. Comandano "i mercati" la BCE ed il FMI che, quando fa loro comodo, decidono chi deve governare (sempre per conto loro).

Il caimano non serve più
Berlusconi non basta più e non serve più alla destra liberista occidentale. Ci vuole qualcuno più scafato e più introdotto di lui nel potere internazionale, qualcuno che fa parte di Bilderberg ed insegna liberismo ed asocialità alla Bocconi di Milano. Dal prossimo lunedì statali, pensioni licenziamenti, privatizzazioni, contratti, precarietà saranno al centro delle cure della svolta di destra con la collaborazione della "sinistra" del PD. La nomina di Monti a senatore a vita è un atto di sottomissione dei poteri dello Stato italiano alla BCE ed al FMI.

I sindacati felloni
Le Confederazioni CGIL, CISL, UIL si distinguono nella crisi più grave che abbia mai investito l'Italia per il loro ..... silenzio. Lavoro, pensioni, privatizzazioni, welfare non li riguardano. Non debbono disturbare l'avvicinamento del PD al potere. Anche se questo avviene contro i lavoratori. Zitti e mosca!!

Statali a calci in culo
Gli statali dovranno pagare un prezzo amarissimo alla "crisi" italiana: trasferimenti coatti, blocco stipendi, riduzione degli stessi, turnover cancellati, liquidazioni ritardate, pensioni peggiorate. Da anni oggetto di una campagna di odio e di diffamazione nella quale si è distinto Brunetta, sono stati lasciati soli da sindacati e Pd. Odio di classe allo stato puro per cancellare civiltà e diritti delle persone che servono lo Stato.

Massoneria nera
I banditi di Bilderberg che decidono i destini del mondo (ne hanno i mezzi ed il controllo) avranno il loro uomo al controllo dell'Italia. Napolitano per ingraziarsi gli squali che stanno divorando l'Italia lo nomina senatore a vita. Le istituzioni italiane non contano più niente. Debbono solo eseguire gli ordini che vengono da fuori.


Citazione
Giancarlo54
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2622
 

Quarto Reich

Nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia, al suono dell'inno di Mameli accompagnato da qualche lacrimuccia senil patriottica di Napolitano, l'Italia non c'è più! Siamo diventati un lander franco tedesco del Nuovo Reich. Il sogno di Hitler si realizza! La nostra Carta Costituzionale, il nostro ordinamento politico, le nostre prerogative di stato sovrano, non ci sono più! Basta un arcuarsi del sopracciglio di Draghi o di Trichet e i "mercati" ci tassano di qualche miliardo di euro di interessi da pagare. E ci rovinano. I mercati usati dal Nuovo Potere Ideologico Euroatlantico. Siamo stati inglobati con la forza del ricatto finanziario in un sistema dentro il quale non contiamo assolutamente niente. La nomina di Monti a Senatore a vita di un parlamento oramai disonorato e svuotato di ogni potere è l'atto di vassallaggio verso il Nuovo Potere. Tutto è stato stabilito dalla Massoneria Nera a Bilderberg con la complicità dela oligarchia politica ed economica italiana.

Nelle fauci degli squali
Berlusconi viene defenestrato perchè è l'ultimo governante concesso agli italiani e l'Italia viene commissariata con Monti. La nomina di costui a senatore a vita è un atto di vassallaggio ai "mercati" che hanno preso il controllo dell'Occidente. Monti farà quanto Berlusconi non ha potuto fare perchè trattenuto da interessi elettorali. Berlusconi viene giubilato e spernacchiato perchè non abbastanza di destra e liberista!!!!!! Costituzione, parlamento e partiti non contano più niente.

Patetici riti della "sinistra"
Alla luce di quanto sta accadendo mi appaiono patetici ed infantili certi riti della politica italiana come le primarie: a che serve scegliere se tutte le istituzioni italiane non contano più niente? La democrazia non esiste più in Italia. Comandano "i mercati" la BCE ed il FMI che, quando fa loro comodo, decidono chi deve governare (sempre per conto loro).

Il caimano non serve più
Berlusconi non basta più e non serve più alla destra liberista occidentale. Ci vuole qualcuno più scafato e più introdotto di lui nel potere internazionale, qualcuno che fa parte di Bilderberg ed insegna liberismo ed asocialità alla Bocconi di Milano. Dal prossimo lunedì statali, pensioni licenziamenti, privatizzazioni, contratti, precarietà saranno al centro delle cure della svolta di destra con la collaborazione della "sinistra" del PD. La nomina di Monti a senatore a vita è un atto di sottomissione dei poteri dello Stato italiano alla BCE ed al FMI.

I sindacati felloni
Le Confederazioni CGIL, CISL, UIL si distinguono nella crisi più grave che abbia mai investito l'Italia per il loro ..... silenzio. Lavoro, pensioni, privatizzazioni, welfare non li riguardano. Non debbono disturbare l'avvicinamento del PD al potere. Anche se questo avviene contro i lavoratori. Zitti e mosca!!

Statali a calci in culo
Gli statali dovranno pagare un prezzo amarissimo alla "crisi" italiana: trasferimenti coatti, blocco stipendi, riduzione degli stessi, turnover cancellati, liquidazioni ritardate, pensioni peggiorate. Da anni oggetto di una campagna di odio e di diffamazione nella quale si è distinto Brunetta, sono stati lasciati soli da sindacati e Pd. Odio di classe allo stato puro per cancellare civiltà e diritti delle persone che servono lo Stato.

Massoneria nera
I banditi di Bilderberg che decidono i destini del mondo (ne hanno i mezzi ed il controllo) avranno il loro uomo al controllo dell'Italia. Napolitano per ingraziarsi gli squali che stanno divorando l'Italia lo nomina senatore a vita. Le istituzioni italiane non contano più niente. Debbono solo eseguire gli ordini che vengono da fuori.

Pietro non ci resta che piangere, la realtà è quella che dici tu, a questo punto forse sarebbe meglio che su questo forum si parlasse solo di calcio o di donne (di uomini, per le signore forumiste) almeno non pensiamo più al presente ed al futuro. Chiedo agli amministratori di aprire due sottoforum in tal senso. 😥 😥 😥 😥


RispondiCitazione
dana74
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 14304
 

da quel poco e male che ho studiato il periodo pre II Reich ho desunto la "vaga" impressione che siano proprio le condizioni di totale libertà di spadroneggiare in economia senza vincoli dei capitali che vigevano che hanno portato ad un revival del nazionalismo.

I capitali, si veda l'inflazione di Weimar faceva il bello e cattivo tempo affamando la gente come oggi.
Nel bene o nel male il Reich pose fine a quell'intromissione devastante.

La Germania di oggi risponde alla nazione ed al popolo tedesco o alle banche?

Se risponde alle banche con il Reich non ha nulla a che fare e ricorderei che la finanza è apolide.


RispondiCitazione
Condividi: