Connessioni apofant...
 
Notifiche
Cancella tutti

Connessioni apofantiche


oriundo2006
Famed Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 2714
Topic starter  

La prima:

https://grandeinganno.it/2022/08/09/israele-crea-embrioni-sintetici-i-primi-al-mondo-non-ci-sara-piu-bisogno-di-spermatozoi-e-ovaie/#comment-6341

( Istituto Weizman ). Fonte attendibile

La seconda:

https://sadefenza.blogspot.com/2022/08/i-segreti-nascosti-le-piramidi-della.html

( in Crimea ). Fonte dubbiosa in attesa di conferme.

Conclusione: cosa c'era davvero ad AZovstal che ha dato un impulso ENORME alle ricerche genetiche per l' uomo artificiale ?

Vorrei davvero sbagliarmi ma non mi sembra che i Russi vogliano renderci edotti di quello che hanno trovato: dopo che i Jewish, ovviamente, se ne sono serviti come volevano, complice una presidenza americana allo sbando, una Cina alle prese con rivendicazioni stile anni '50, e Mosca che annaspa nel Donbass, che riceve missili dall' Ucraina persino nelle sue basi militari sempre in Crimea, che sta valutando se ricevere il grazioso dono della Corea del Nord di 100.000 combattenti per farla finita per davvero in una guerra fallita a meta' ( e piu' ).

Che ne pensate ? 

 

 


sarah e Arian Van Heisen hanno apprezzato
Citazione
Tag argomenti
Arian Van Heisen
Eminent Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 47
 

Come già scritto il Mondo sembra  un pentolone di minestrone in ebollizione , straborderà o ritorneremo alla normalità ?

siamo tutti in osservazione e trepida attesa.

Arian


RispondiCitazione
sarah
Estimable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 154
 
Pubblicato da: @oriundo2006

Vorrei davvero sbagliarmi ma non mi sembra che i Russi vogliano renderci edotti di quello che hanno trovato: dopo che i Jewish, ovviamente, se ne sono serviti come volevano, complice una presidenza americana allo sbando, una Cina alle prese con rivendicazioni stile anni '50, e Mosca che annaspa nel Donbass, che riceve missili dall' Ucraina persino nelle sue basi militari sempre in Crimea, che sta valutando se ricevere il grazioso dono della Corea del Nord di 100.000 combattenti per farla finita per davvero in una guerra fallita a meta' ( e piu' ).

 

 

 

Sulla questione scottante della presenza di laboratori "biologici" in Ucraina, vorrei condividere con voi la versione più recente di fact checking che le valorose testate italiane propongono come pietra tombale che dovrebbe mettere la parola fine a tutte le elucubrazioni mentali che, a loro dire, tormentano le notti dei "complottisti". Si tratta di argomentazioni talmente deboli e banali da sembrare quasi una conferma della versione opposta. Ho sottolineato le parti più imbarazzanti:

" In generale non si aggiunge niente di nuovo a quanto avevamo già ampiamente smentito. La storia della rete di laboratori di armi biologiche in Ucraina circola attraverso testate vicine a Mosca. Si tratta dei laboratori del Biological Threat Reduction Program ( da qui BTRP ) a cui collaborano diversi Paesi alleati. Il loro scopo è la ricerca contro le malattie infettive e le minacce biologiche.

Prosegue un certo Prof. Koblentz ( esperto in protezione da armi non convenzionali della G. Mason University - USA ):

" Questi laboratori vengono utilizzati per diagnosticare e condurre ricerche su malattie endemiche in Ucraina ( dunque in un Paese dalla decantata sovranità sarebbero strutture para militari straniere ad occuparsi dell'ordinaria amministrazione sanitaria?) - non sono progettati per condurre ricerche sulle armi biologiche ( ... ). Gli Stati Uniti e l'Ucraina sono stati trasparenti sul tipo di ricerche sulla salute pubblica condotti in questi laboratoricome potete vedere sul sito web dell'ambasciata statunitense ( chiedere all'oste se il vino è buono ). Il Dipartimento della Difesa ha appena pubblicato una nuova scheda informativa in cui spiega la sua assistenza all'Ucraina in questo settore. Il BPTR rafforza la salute e la sicurezza biologica nei laboratori di tutto il mondo e sviluppa la capacità di questi laboratori nel diagnosticare e studiare le malattie che rappresentano una minaccia per la salute pubblica in questi Paesi. Dall'inizio della COVID - 19, il programma ha anche aiutato questi Paesi rispondendo alla pandemia e fornendo kit diagnostici."

Chiosa ancora il commentatore italiano:

" Perché fare ricerche epidemiologiche in Ucraina dovrebbe essere una cosa scabrosa? Non sono state trovate prove che il lavoro di Metabiota ( l'azienda biotech che avrebbe legami col figlio del presidente su cui sarebbe interessante sapere di più ) che assiste il personale di laboratorio in Ucraina sia stato finanziato direttamente da Hunter Biden o dalla sua società di investimento.

Dunque più che di fatti veri o falsi in assoluto si tratta di certezze. I laboratori esistono ( come affermato anche da V. Nuland dopo un'interrogazione del senatore Rubio ) e il debunking dovrebbe servire soltanto a convincerci che ciò è cosa buona e giusta. Impresa un po' difficile anche alla luce del fatto che la Russia sta conducendo una campagna militare notevole che sembra avere tra gli obiettivi principali proprio quelle strutture.


RispondiCitazione
Condividi: