Notifiche
Cancella tutti

ALLARME DI TRUMP


mystes
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1465
Topic starter  

Trump ha dichiarato che crede di venire arrestato e ha invitato i suoi sostenitori a protestare.

Il repubblicano ha scritto sul suo profilo sul social network Truth Social che "il principale candidato repubblicano ed ex presidente degli Stati Uniti d'America sarà arrestato", riferendosi a sé stesso.

Diverse anomalie di carattere politico e giudiziario fanno delle Americhe una enorme polveriera pronta ad esplodere da un momento all’altro.

L'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato sul social network Truth Social che prevede il suo arresto il prossimo martedì e ha invitato i suoi sostenitori a protestare. Questo allarme segue la dichiarazione di voler concorrere alle elezioni presidenziale del 2024.

"Il principale candidato repubblicano ed ex presidente degli Stati Uniti d'America sarà arrestato martedì della prossima settimana. Protestate, riprendetevi la nostra nazione!", ha scritto, riferendosi a se stesso in terza persona.

Negli ultimi giorni si sono moltiplicate le voci su una possibile accusa penale nei confronti dell'ex presidente degli Stati Uniti. L'indagine è condotta dal procuratore distrettuale dello Stato di New York Alvin Bragg. L'ex capo di Stato ha fatto riferimento a una "fuga di notizie" dall'ufficio del procuratore al distretto di Manhattan. Negli Stati Uniti, i procuratori possono presentare testimoni e prove davanti a un gruppo di cittadini chiamato "gran giurì". Trump potrebbe diventare il primo presidente degli Stati Uniti accusato di aver commesso un reato, il che lo danneggerebbe nella corsa alla Casa Bianca.

Uno dei suoi avvocati, Joseph Tacopina, ha dichiarato alla stampa che l'ex presidente se verrà accusato comparirà davanti al tribunale di New York. Nonostante i numerosi procedimenti giudiziari, il repubblicano non è mai stato incriminato. L'indagine riguarda un pagamento di 130.000 dollari effettuato due settimane prima delle elezioni presidenziali del 2016 a un'attrice porno, nota come Stormy Daniels.

Trump vinse le elezioni. Secondo le indagini, il pagamento sarebbe stato effettuato per impedire alla donna, il cui vero nome è Stephanie Clifford, di dire di aver avuto una relazione con l'ex presidente anni fa, cosa che Trump ha negato più volte, sostenendo che le accuse hanno solo motivi politici. Nel post di sabato, ha detto che l'indagine è "basata su una vecchia favola completamente screditata (da molti altri procuratori!)".

La stessa emittente ha anticipato oggi che l'ex presidente dovrebbe presentarsi a Manhattan dopo le accuse formali e ha avanzato l'intenzione di fare un discorso subito dopo, cosa che i suoi consiglieri gli hanno sconsigliato.

Steven Cheung, portavoce di Trump, ha comunque dichiarato oggi che l'ex presidente non ha ancora ricevuto alcuna notifica ufficiale da parte dei pubblici ministeri, mentre Susan Necheles, uno dei suoi avvocati, ha confermato che le sue parole su un arresto si basano su notizie di stampa diffuse nei giorni scorsi.

Secondo la stampa americana, le autorità e le forze di sicurezza di New York si stanno preparando a garantire la sicurezza del tribunale nel caso in cui il magnate venga accusato, cosa che secondo loro potrebbe accadere già la prossima settimana.

Questo caso segnerebbe la prima incriminazione contro l'ex presidente degli Stati Uniti e potrebbe ribaltare la corsa alle presidenziali del 2024, in cui Trump rimane uno dei principali candidati repubblicani, seguito da vicino dall'attuale governatore della Florida Ron DeSantis.

Il repubblicano Kevin McCarthy, leader della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, ha denunciato che la possibile azione contro l'ex presidente è un "vergognoso abuso di potere da parte di un procuratore radicale" che cerca una "vendetta politica contro il presidente Trump".

"Darò istruzioni alle commissioni competenti affinché indaghino immediatamente se stanno usando i fondi federali per sovvertire la nostra democrazia, interferendo sulle elezioni con azioni legali politicamente motivate", ha twittato.

Fonte: https://jovempan.com.br/noticias/mundo/trump-diz-que-deve-ser-preso-na-terca-feira-e-convoca-

 

Il CEO di Twitter Elon Musk ha dichiarato che se l'ex presidente degli Stati Uniti sarà incriminato, arrestato o ammanettato, sarà rieletto.

- Se ciò accadrà, Trump sarà rieletto con una vittoria schiacciante - ha detto Musk.

Il proprietario di Twitter ha commentato una pubblicazione di Fox News in cui l'emittente racconta come l'ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan abbia richiesto un incontro con le autorità prima di formalizzare un'incriminazione contro Trump la prossima settimana.

Una fonte della giustizia statunitense ha riferito al canale che un incontro è stato richiesto giovedì scorso, ma che non c'è stata ancora alcuna conferma. Il motivo dell'incontro sarebbe "discutere la logistica per la prossima settimana". Ci si aspetta che i servizi segreti definiscano ciò che sarà adottato o meno nel procedimento, come ad esempio se Trump sarà ammanettato o meno.

Questa argomento è stata modificata 1 anno fa 2 volte da mystes

Detrollatore II hanno apprezzato
Citazione
Condividi: