Notifiche
Cancella tutti

CENSURA IN BRASILE


mystes
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1489
Topic starter  

Era inevitabile che con la presidenza del comunista Lula in Brasile si risvegliassero i peggiori conati liberticidi.

Il settore più sensibile, come la libertà di stampa e di informazione, è seriamente minacciata ad opera di una Corte di Giustizia asservita alla sinistra latino-americana.

Ecco i fatti che minacciano l’uscita di Twitter dal Brasile.

Elon Musk ha recentemente pubblicato una serie di post contro un ministro della Corte Suprema brasiliana i cui provvedimenti giudiziari potrebbero portare alla messa al bando di X in Brasile

Gli utenti di X, ex Twitter, si sono subito mobilitati sul social network per la possibile estinzione della piattaforma. Il pericolo è il risultato di un discorso del proprietario di X, Elon Musk, che ha suggerito agli utenti di X di utilizzare una risorsa chiamata rete privata virtuale (VPN), al fine di avere accesso all'applicazione nel caso in cui venga chiusa per decisione della Suprema Corte di Giustizia.

Lo strumento VPN consente all'utente di navigare su pagine web senza che il fornitore di accesso possa risalire al Paese da cui viene effettuata la connessione.

In questo modo, se il vecchio Twitter viene bloccato in Brasile e, di conseguenza, il suo accesso viene impedito dagli operatori brasiliani, gli utenti potranno accedere a X tramite una VPN.

Elon Musk chiede le dimissioni e l'impeachment del giudice della Suprema Corte sostenendo che le richieste imposte dal magistrato alla piattaforma "violano la legge brasiliana". 

Il proprietario di X sostiene che le "pesanti multe" imposte dal ministro stanno facendo perdere numerose risorse al social network in Brasile. Per questo motivo, Musk minaccia di chiudere Twitter nel Paese.

(L'accesso a Twitter è usato anche dai numerosi emigrati italiani che usano la piattaforma per comunicare con le famiglie, i conoscenti, gli amici).

Elon Musk ha inoltre dichiarato che l'azienda pubblicherà presto tutti i documenti richiesti dalla giustizia brasiliana e che le richieste vanno contro la stessa legge brasiliana.

"Questo giudice ha palesemente e ripetutamente tradito la Costituzione e il popolo brasiliano. Dovrebbe dimettersi o essere sottoposto a impeachment", ha dichiarato Elon Musk.

Il materiale di cui dispone Musk proverebbe che la Corte Suprema spia indiscriminatamente la tecnologia di Big Tech perché questa possiede le prove dell’interferenza dei giudici nelle elezioni presidenziali del 2022.

La prima parte di queste supposte prove è stata pubblicata alla fine del 2022 dal giornalista Matt Taibbi. Egli ha condiviso le e-mail interne dell'azienda sulla decisione di sopprimere temporaneamente un articolo del New York Post del 2020.

Uno dei giudici della Suprema Corte ha ordinato l'apertura di un'inchiesta contro Elon Musk. Il magistrato ha aggiunto che se la piattaforma non si adeguerà alle decisioni giudiziarie, verrà sottoposta a severe multe e se non bastasse all’oscuramento della piattaforma stessa.

Fonte: https://www.opovo.com.br/noticias/politica/2024/04/08/musk-x-moraes-entenda-a-briga-que-pode-tirar-x-do-ar-no-brasil.html

 

 

Questa argomento è stata modificata 4 mesi fa da mystes

Brule e oriundo2006 hanno apprezzato
Citazione
Condividi: