Notifiche
Cancella tutti

Francia, prove di guerra civile


PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4107
Topic starter  

Il Francia la situazione sta degenerando e le banlieu sono ormai una polveriera pronta ad esplodere e a trascinare il Paese nelle guerra civile con carattere di guerra razziale. Come dice Zemmour nell'intervista questo è il frutto di 40 anni di immigrazione selvaggia. L'Italia dovrebbe guardare bene quello che succede nel Paese vicino perché succederà anche da noi presto. Volevate la società multi etnica e multiculturale? Eccola!

..........................................................................................................................................................................................................................................

 

https://www.europe1.fr/politique/mort-de-nahel-nous-sommes-dans-les-prodromes-dune-guerre-civile-declare-eric-zemmour-apres-de-nouvelles-emeutes-4191721

Dopo una terza notte di violenza in molte città della regione parigina e della provincia, Éric Zemmour è stato ospite di Europe 1 Morning venerdì. Secondo il presidente del partito Reconquest è l'inizio di una “guerra civile, etnica, razziale”.

Saccheggi, incendi, colpi di mortaio... Parigi e la sua periferia, come altre città della Francia, sono state scosse per la terza notte consecutiva , dopo la morte di Nahel martedì a Nanterre, un minorenne di 17 anni ucciso da un poliziotto che è stato incriminato e imprigionato per omicidio volontario. 667 persone sono state arrestate durante la notte da giovedì a venerdì, ha annunciato il ministro dell'Interno Gérald Darmanin . Secondo Éric Zemmour, presidente di Reconquête, ospite di Europe 1 Matin Friday, "siamo nei prodromi di una guerra civile".
“Se fossi stato al potere, avrei fermato prima l'immigrazione”

"È una guerra etnica, razziale, si vedono le forze in gioco. Penso che ci voglia qualcuno determinato e fermo. Se fossi stato al potere avrei prima fermato i flussi avrei fermato i flussi, avrei soppresso lo jus soli , avrei bloccato i ricongiungimenti familiari, avrei limitato quasi a zero gli studenti, avrei espulso delinquenti, delinquenti a fine pena, disoccupati da più di sei mesi, tutto quello che ho proposto durante le elezioni presidenziali", ha detto. .

"Tutti i francesi vedono qual è stato il prodotto dell'immigrazione pazza per 40 anni"
La violenza, scoppiata ieri sera in tutto il Paese, ricorda i disordini che hanno travolto tutta la Francia nel 2005 in seguito alla morte di Zyed e Bouna. Per Éric Zemmour, la situazione è più grave rispetto al 2005. "Nel 2005 sono state colpite solo le periferie. Lì, tutta la Francia è colpita, da Parigi alle città di piccole e medie dimensioni. Perché sono colpite? Perché da 20 anni, abbiamo distribuito gli immigrati. È la politica di distribuzione degli immigrati in tutta la Francia che significa che tutti i francesi sono oggi colpiti da queste rivolte. Tutti i francesi vedono qual è il prodotto di "immigrazione pazza per 40 anni", ha assicurato il presidente del partito Reconquest prima di aggiungere.
"Le forze dell'ordine hanno ordine di non entrare in contatto"
"Le forze dell'ordine sono sopraffatte e credo abbiano l'ordine di non prendere contatti. Lo so. Abbiamo paura delle reazioni, abbiamo paura che ci siano dei morti, abbiamo paura che "Ci sono scontri che degenerano. È un successo , ma a quale prezzo? Lo Stato cede, lo Stato crolla", si lamentava.

"Questo giovane non era un angelo"
Dichiarando "inspiegabile" e "inescusabile" la morte dell'adolescente, "anche se la giustizia non aveva deciso", Emmanuel Macron "è andato a letto". "Ricordo che quando il signor Hanouna, per la morte della piccola Lola, aveva detto che occorreva una giustizia rapida, il signor Dupond-Moretti aveva montato i suoi alti cavalli e gli aveva dato una lezione di giustizia. Aspetto che faccia il lo stesso al Presidente della Repubblica", ha proseguito Éric Zemmour.
"Siamo sempre tristi quando muore un giovane, anche se, vorrei dire che questo giovane non era un angelo, come diceva Kylian Mbappé. L'angelo aveva delle macchie sulle ali. A 17 anni aveva già un forte carattere criminale record”, ha detto l'ex candidato alla presidenza. Secondo le informazioni di Europe 1, Nahel era noto per 15 menzioni nel fascicolo sui precedenti penali ed era stato implicato cinque volte per rifiuto di conformarsi dal 2021.

 


sarah hanno apprezzato
Citazione
Arian Van Heisen
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 86
 

Oggi in Francia hanno arrestato Galtier tecnico del PSG perchè ha dichiarato che non vuole neri in squadra..!

come già scritto la guerra civile presto scoppierà in Francia e in Germany dopo arriverà da noi preparate il Porto d' armi e lucidate le P38 ..!

eheheheh..!


RispondiCitazione
SupernovaX
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 82
 

Perché non dicono le cose in forma completa?

ok per i 40 anni di immigrazione selvaggia ma perché omettere i 400 di colonialismo?

c'est le karma mon petit!


RispondiCitazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 8305
 

L' arresto del tecnico del PSG è stato raccontato in un modo incredibile, "Arrestato per razzismo"

Davvero in Francia ci sono leggi che portano all' arresto di chi fa discriminazioni razziali ? Non lo so, ma non ci credo.

Quanto alla rivolta nelle banlieue non è la prima, nel 2005 era già successo.

Intanto Macron ha lasciato il vertice dell' Unione Europea ma al momento il suo unico intervento riportato dai media è stato verso i genitori "Non fate uscire di casa i vostri figli !"

Forse c'è anche un problema nei media: in Francia, nell' Occidente tutto, in tutto il mondo.

Questo post è stato modificato 10 mesi fa da marcopa

sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
Roberto Rey
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 27
 

Un veggente tedesco , morto nel 1959, Aloys Irlmaier vide :

“Vedo una mezza luna che vuole divorare tutto”.

Una rivoluzione scoppia in Francia? “La grande città con l’alta torre di ferro è in fiamme, ma questo è stato fatto dalla propria gente, non da quelli che sono venuti dall’est. Posso vedere esattamente che la città è rasa al suolo e anche in Italia sta andando selvaggiamente”.

“Vedo ‘uno grosso’ cadere, un pugnale insanguinato giace dietro di lui”- È un attentato ad un leader politico: “Due uomini ammazzano un terzo di alto rango. Sono pagati da altri. Uno degli assassini è un piccolo uomo nero, l’altro un po’ più alto coi capelli colorati”.

Vedo qualcuno che vola, venendo dell’Est, che lancia qualcosa nella grande acqua, così che avviene qualcosa di strano. L’acqua si alza da sé come una torre a ricade, allora tutto è inondato. C’è un terremoto e metà della grande isola SUPERBA affonderà. 

Fra le molte altre profezie attribuite al contadino bavarese, ce ne sono di pittoresche: “La gente parlerà avvicinandosi alla scatola Zuban, per giocarci”. La Zuban era una fabbrica di sigarette di Monaco; un pacchetto di sigarette dentro cui parlare..e giocare, somiglia allo smartphone.  il parere sul D-mark, che entrò in vigore nel 1948.  Questa va bene, rispose Irlmaier; è con quella che verrà dopo che dovrete stare attenti.

Una apostasia mai vista prima

Una corruzione morale . Quasi tutti i governi saranno gestiti da Satana

Un gran numero di stranieri invadono il paese. 

Impressionante.  Previsto 70 anni fa.


sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
Arian Van Heisen
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 86
 

Il cosidetto Colonialismo ha portato progresso e strade ponti e progresso in Africa se non sono stati capaci di progredire che colpa abbiamo noi ? ammesso che vi sia stato pure sfruttamento non è una ragione per invaderci  anche perchè è una questione di spazio vitale e di identità etnica, quindi se ne ritornino in Africa e si sviluppino nella loro terra indigena in collaborazione con noi , ma basta immigrazione da Est e da Sud.


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4107
Topic starter  

La cosa bella è che i giornali e i siti di sinistra italiani protestano perché l'Ungheria e la Polonia non hanno accettato il piano migranti italiano e non vogliono avere migranti nei loro Paesi. Come volete dargli torto? Il presidente francese ha dovuto lasciare il vertice per ritornare  in patria dove regna ormai la guerra civile. A Parigi i blindati sono per le strade . Mancano solo i carri armati e poi siamo a posto. Consiglerei i francesi a non disfarsi dei carri armati e di non mandarne molti verso l'Ucraina. Potrebbero averne bisogno molto presto.


sarah e BrunoWald hanno apprezzato
RispondiCitazione
Arian Van Heisen
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 86
 

La cosa bella o tragica che la meloni ci aveva promesso il blocco navale invece organizza il Taxi del Mare per andare a prenderli, poi va in Eu e ritorna soddisfatta perchè ha risolto il problema a suo dire , come ? 25000 Euro dall' Eu ogni migrante che si accetta  eheheh..! 

intanto siamo invasi sempre di piu,....rispetto anche a quando c era la sx. vatti a fidare delle femmine..!

pure al governo ora le hanno messe non solo nei parchi con i cani


RispondiCitazione
SupernovaX
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 82
 

Quello di cui parli sembra più un "colonialismo" all'italiana che alla francese ed infatti il problema, almeno nell'immediato, sarà più transalpino che cisalpino. I francesi si sono preoccupati soprattutto di sfruttare le colonie, mica di svilupparle, ora hanno sotto al sedere una polveriera multietnica che, prima o poi, inevitabilmente esploderà.

Gheddafi, prima di essere eliminato, stava promuovendo l'unione panafricana con moneta basata sull'oro, il dinaro africano. Se il progetto fosse andato in porto addio franco CFA. Ma le cose sono andate in un altro modo... altro che sviluppo!

Gli africani o franco-africani che vivono o che arrivano in Francia provengono soprattutto dalle ex (ma manco tanto) colonie e sono soprattutto francofoni. 

Per farli tornare in Africa/non farli venire in Europa occorrerebbe una politica degli ex stati colonialisti completamente diversa di cui non vedo alcuna traccia. 

In Italia dovremmo fare attenzione a non creare le premesse per situazioni simili in un futuro, temo, non troppo lontano. Visto il vassallaggio di OGNI governo italiano ai diktat di organismi sovranazionali (UE, Nato, finanza apolide,...) non posso che essere pessimista.


RispondiCitazione
BrunoWald
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 440
 

@ SupernovaX

Perché non dicono le cose in forma completa?

ok per i 40 anni di immigrazione selvaggia ma perché omettere i 400 di colonialismo?

c'est le karma mon petit!

Siete in tanti a crederci davvero, a questo luogo comune. È come credere che la crisi economica dipenda dal fatto che "siamo vissuti al di sopra delle nostre possibilità", non perché la finanza predatoria sta saccheggiando il pianeta fino all'osso: il potere ci fotte, e ci fa sentire pure in colpa, del resto i suoi spin doctors sanno il fatto loro.

Il karma non c'entra per niente, ammesso che esista.

Le migrazioni di massa dal terzo mondo sono state pianificate e messe in moto ai piani più elevati del potere globale, decenni dopo che i paesi da cui provengono i vagabondi avevano conquistato l'indipendenza e un seggio all'ONU. Le ragioni sono molteplici, e lo sfruttamento di manodopera è uno dei meno importanti. Vogliono distruggere le nazioni europee, la nostra identità culturale, la nostra stessa sostanza etnica, perché siamo d'ostacolo ai loro progetti. Ma soprattutto perché ci odiano. Zemmour ha perfettamente ragione: si tratta di una guerra razziale, di cui gli stranieri sono solo lo strumento. Il nemico vero si trova nella City, a Bruxelles e in altri posti del genere: sono gli stessi che hanno scatenato due guerre contro l'Europa, il secolo scorso. Questa che stiamo vivendo è la terza. 

Ma anche a prescindere da ciò, ti senti veramente responsabile per ciò che hanno fatto Hernán Cortés, Cecil Rhodes o la Compagnia delle Indie? Non scherziamo! Vivo in Perú, un paese che è nei casini fino al collo: è forse colpa della Spagna, a duecento anni dall'indipendenza? Gli algerini hanno avuto un milione di morti e ammazzato migliaia di francesi per conquistare la loro patria sovrana, e adesso vorrebbero riversarsi in massa in casa dell'odiato nemico? Non ti sembra strano, inverosimile, e soprattutto inaccettabile? Potevano risparmiarsi il sangue e la fatica.

Ce n'est pas du karma, mon ami: c'est le Nouvel Ordre Mondial.

(PS: non parlo Francese, ho usato il traduttore! 😉)


PietroGE hanno apprezzato
RispondiCitazione
sarah
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 532
 

Oltre all'impiego di mezzi corazzati nelle strade, ci sono anche le dichiarazioni di alcuni politici che invocano misure molto forti per reprimere l'ondata di violenza. E' evidente che ormai i fatti sono percepiti come una minaccia non solo all'ordine pubblico ma forse anche all'esistenza delle stesse istituzioni repubblicane. Quando ci si vede costretti, parlando in pubblico e in veste ufficiale, ad invocare misure tanto eccezionali si ammette implicitamente di essere vicini al punto in cui la situazione non è più controllabile. Ho davvero l'impressione, sempre più forte, di vivere in un mondo "paradossale" in cui l'universo dei media ci costringe a percepire la realtà intorno come "normalità". Questa unione europea orfana di una classe politica minimamente degna di qualsiasi rappresentanza combatte una guerra per procura al servizio degli usa e in un territorio appena più ad est dei suoi centri di potere, professa pubblicamente di non voler credere nella pace e nella diplomazia ( forse perché semplicemente non ne è capace ) e disprezza apertamente i propri cittadini con politiche che si "fregiano" di voler contrastare i loro interessi. Eppure nemmeno con queste ricette pare risollevarsi dal pantano economico. Qua e là scoppia il caos. Mi domando come si possa essere tanto inebetiti da considerare tutto ciò come "normale", senza dare inizio almeno ad una riflessione pubblica che possa analizzare la realtà. Questi ragionamenti devono essere confinati ad ambiti irrilevanti, come questo in cui ci scambiamo queste idee. Ma d'altra parte, non dovremmo avere la memoria così corta: abbiamo vissuto gli ultimi anni in un sistema sorretto esclusivamente da bugie, falsificazioni e mistificazioni ed ora cosa ci aspettiamo? Su un terreno del genere non nascono frutti, solo lo sbando a cui stiamo assistendo. Cosa si potrebbe fare per tenere a bada questa scomoda massa in.azzata? Annunciare una malattia che viene da un pianeta extra-solare? Spero almeno che questo terreno difficile su cui sono obbligati a muoversi i nostri "young global leaders" rallenti l'organizzazione dei loro piani e glieli faccia apparire meno convenienti, ma è troppo sperare.


Pfefferminz e BrunoWald hanno apprezzato
RispondiCitazione
Roberto Rey
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 27
 

Se Macron in un discorso alla nazione  dicesse che chi sfascia vetrine, chi aggredisce la polizia, chi incendia auto, bus eccetera verrà abbattuto............( Gli Islaeliani  abbattono e nessuno li accusa ) 

Se Meloni gridasse forte alla UE : O vi prendete subito il 90 % di quelli che arrivano e di quelli già arrivati, oppure domani do ordine alla Guardia Costiera  di sparare invece di raccogliergli e portarli in Italia. Ne moriranno un migliaio ma saranno gli ultimi perchè poi non ci prova più nessuno ..............

Ma che dico. Sono sicuramente impazzito.  O No ?


RispondiCitazione
sarah
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 532
 

Mi sembra interessante il commento di JL Mélenchon del partito di estrema sinistra France Insoumise che riporto:

"Les élucubrations contre LFI ne masqueront pas la responsabilité de ceux qui ont créé cette situation. L'escalade sécuritaire mène au désastre. Entendez la demande populaire. Respectez la."

"Le congetture contro LFI non nasconderanno la responsabilità di coloro che hanno creato questa situazione. L'escalation sicuritaria porta al disastro. Ascoltate la richiesta popolare. Rispettatela".

Mélenchon evidentemente minimizza l'entità dello scontro di carattere "etnico" o culturale ma non si sottrae dal far notare i rischi legati ad una società che, con tutto il facilismo a cui abbiamo assistito, si consegna senza resistenza al più duro controllo pubblico. Come dire: pensavate che fosse facile, e invece...


RispondiCitazione
Arian Van Heisen
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 86
 

Roberto Rey non sei impazzito sei solamente saggio ..! ma i saggi e i normali pare siano minoranza tra chi comanda


RispondiCitazione
Condividi: