Notifiche
Cancella tutti

I carri armati ucraini utilizzano sempre più petrolio proveniente dalla Russia


dana74
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 14276
Topic starter  

, in quello che il quotidiano tedesco Handelsblatt descrive ( https://www.handelsblatt.com/politik/international/ukraine-krieg-warum-ukrainische-panzer-mit-russischem-oel-fahren/29265056.html) come un paradosso della guerra.

Secondo le autorità doganali ucraine, Kiev importa sempre più diesel dall’Ungheria e dalla Turchia, entrambi paesi che trasformano in larga misura il petrolio russo nelle loro raffinerie.
Sebbene la posizione di mercato del gruppo MOL ( https://rmx.news/article/hungarys-mol-group-builds-eur-12-billion-polyol-plant/) ungherese e dei fornitori turchi in Ucraina fosse già relativamente buona in passato, solo di recente le autorità doganali ucraine hanno segnalato un notevole aumento delle importazioni.

La MOL, ad esempio, strettamente legata allo Stato ungherese, negli ultimi sei mesi ha raddoppiato le sue vendite in Ucraina.
Dato che la MOL acquista in larga misura il petrolio russo, è probabile che questo diventi il carburante principale per la macchina bellica dell'Ucraina.
Allo stesso tempo, le aziende che non acquistano le materie prime dalla Russia perdono quote di mercato in Ucraina.

Questo perché MOL ha un vantaggio competitivo rispetto ad altre compagnie petrolifere europee: ha un’esenzione da parte dell’Unione Europea per continuare a fornire alle sue raffinerie petrolio greggio russo.

Segui 👉 @vocidallastrada
🔸🔹🔸🔹🔸🔹🔸🔹🔸🔹🔸 https://t.me/VociDallaStrada/27574

ma come caxxo si fa...


Brule hanno apprezzato
Citazione
Condividi: