Notifiche
Cancella tutti

Votare o non votare, è questo il dilemma.


PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4109
Topic starter  

Mentre l'Italia affonda e non va in default solo perché la BCE acquista i titoli del debito, mentre stanno per finire i soldi della cassa integrazione e si rischiano un milione di disoccupati, la classe politica al governo è scatenata nella lotta per il potere e le poltrone. L'avvocaticchio, duce DPCM, ha deciso che lui non farà il Cincinnato da grande e sta preparando il suo partitino perché ha sentito odore di soldi europei e vuole anche lui una fetta della torta. Renzie è ancora più scatenato di lui perché sa che il partitino del premier ('Italia23' sembra sia il nome) prenderà voti dalla sua 'riserva di caccia' (e quella di Calenda, FI, Toti e qualcosa dal Pd) e così rischia di sparire definitivamente di scena. 

https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/quot-conte-andra-casa-se-si-salva-sara-256936.htm

"CONTE ANDRÀ A CASA. E SE SI SALVA SARÀ UN'AGONIA" – RENZI PRENDE IL LANCIAFIAMME: “SE VUOLE SFIDARMI IN PARLAMENTO, LUI RISCHIA PIÙ DI ME. SE PERDIAMO IN AULA, A LUI TOCCA GOVERNARE CON UNA MAGGIORANZA DEBOLE, UN'AGONIA – NESSUN APPOGGIO ESTERNO: NOI DALL'OPPOSIZIONE RECUPERIAMO VOTI – NESSUNO VUOLE VOTARE, NEANCHE I DEM. A QUEL PUNTO, O SI FA UN GOVERNO RETTO DA UNO DEL PD, O ARRIVA DRAGHI” - DAL PD CONFERMANO: LA CACCIA AI RESPONSABILI SEGNA MENO PUNTI DEI 18 CHE SONO LA SOGLIA DI SALVEZZA

...Il premier in carica è convinto che Renzi bluffa e che non arriverà a sfiduciarlo in aula, perché si spaventerà prima, come dice ad uno dei leader di maggioranza. L' ex premier si dice pronto a far vedere al suo successore con chi ha a che fare.. «Dal discorso che ha fatto - ripete a tutti Renzi - Conte mi pare uno che vuole rompere. Ma se vuole sfidarmi in Parlamento, lui rischia più di me». Il leader di Iv dopo aver sentito la conferenza del premier, si persuade che Conte voglia tentare la spallata e farlo saltare in Parlamento.

«Per noi - dice - questo esito sarebbe la cosa migliore: se perdiamo in aula, a lui tocca governare con una maggioranza debole, un' agonia. E noi dall' opposizione recuperiamo voti. Se vinciamo, lui perde e se ne va a casa».

E a quel punto? - gli chiedono peones e dirigenti del suo partitino, col cuore in gola. «Non si va a votare, tranquilli. Nessuno vuole votare, neanche i Dem. A quel punto, o si fa un governo retto da uno del Pd, o arriva Mario Draghi»

Renzi non lo ripete, ma sa che al Colle garba assai poco la prospettiva di una maggioranza raccogliticcia che debba reggere l' urto della pandemia e del Recovery da realizzare.

Quindi pensa che le circostanze remino in suo favore. E malgrado ciò si scatena nei corridoi di Palazzo Madama l' ansia del pallottoliere: «Certo, deve avere un' arma segreta Conte per fare così», scherza Renzi, quando gli mettono sotto il naso il taccuino con i numeri. «Tre di Toti e altri tre dell' Udc fanno "ciaone" a Giuseppi, sei voti in meno, il suk del Senato va maluccio», se la ride.

Il pallottoliere dei responsabili segna quelli che si sono già sfilati, mentre i 18 di Iv dovrebbero esserci tutti, tranne forse 3 o 4. E anche dagli uffici del Pd confermano che la caccia ai responsabili segna meno punti dei 18 che sono la soglia di salvezza.

E allora ecco gli scenari di qui a breve: primo, poco quotato, Conte apre una discussione seria con Italia Viva e si arriva ad un accordo entro la Befana o a un Conte ter. Seconda, Conte cade e si fa un altro governo. Terzo, si va al voto: con Pd, M5s insieme ad una lista Conte e Iv fuori.

Alla prima ipotesi ormai il Pd crede poco, idem Renzi: si aspettava che il premier aprisse, ma invece non l' ha fatto insistendo su tutti i punti controversi. Dal Mes, ai servizi segreti. Su cui ha pure aperto una nuova grossa faglia...

 


Hospiton hanno apprezzato
Citazione
esca
 esca
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1072
 

Io regalerei a tutti quanti un bel monopattino affinche' possano andare serenamente a....... la'. Ma non e' cosi' semplice, purtroppo 😊 


RispondiCitazione
Condividi: