Summit Italia-Afric...
 
Notifiche
Cancella tutti

Summit Italia-Africa

Pagina 1 / 2

Detrollatore II
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 390
Topic starter  

Fatemi capire. Il governo italiano, filoisraeliano e sionista, filoucraino e antiPutin, ospita e dirige il summit con tutti i paesi africani ammanicati con la Russia?? 
Chi vogliono prendere per il naso? Lo si vede chiaramente che sono filo russi e antiglobalisti! 
Fanno pure finta di mettere nel programma la transizione energetica e ospitare i vertici UE e OMS.
Evidentemente non hanno altra scelta, se non eseguire gli ordini di Putin, che ormai fa le scarpe a tutti quanti, mi sà!

https://www.rainews.it/articoli/2024/01/-summit-italia-africa-roma-gennaio-2024-lo-sviluppo-energetico-al-centro-del-piano-mattei-6166c1c5-e102-411e-b3ff-6eb3d745d1ac.html


Citazione
Bertozzi
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 72
 

Lavorano per noi di nascosto, sono dei veri eroi anti global, e hanno supporters come te che si infiltrano nei siti di contrinformazione per fare propaganda filo governativa senza nemmeno farsi pagare. Sono geni, altro che eroi, l' eroe sei tu che ci mostri il vero lato della politica, alla fine finalmente è arrivato qualcuno che sta dalla nostra parte, e difenderà il popolo contro i tiranni globali a costo della via, Giorgia la nostra salvezza, Matteo il nostro scudo, e detrollatore il nostro profeta, grazie di esserci a tutti e tre.


IlContadino hanno apprezzato
RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4074
 

hanno supporters come te che si infiltrano nei siti di contrinformazione

Non ti lamentare perché c'è chi si infiltra nei siti di controinformazione per fare volantinaggio a favore della sinistra e sappiamo tutti chi è.  Se ti va di criticare allora critica anche chi pubblica le veline 'rosse'. Sito di controinformazione non vuol dire sito dell'opposizione del governo e in particolare della sinistra.


Detrollatore II hanno apprezzato
RispondiCitazione
Bertozzi
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 72
 

Mi lamento eccome. Ma più che altro mi diverte l' idea degli eroi sovranisti che fanno finta di essere globalisti ma in realtà solo filo putiniani; non c'è limite al ridicolo.

Non è questione di destra e sinistra, ma so che più in là non vai per cui :ok!

E se sito di contrinformazione non vuol dire opposizione al governo che dire: doppio ok! In questo mondo transgender ci sta che pure la contrinformazione diventi fluida e anche un po' filo governativa, alla grande!


RispondiCitazione
BrunoWald
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 377
 

@Bertozzi

Concordo con te sul fatto che destra e sinistra siano due facce della stessa medaglia, proprio come governo e opposizione... E che la finta dialettica tra queste due entità sia alimentata dai gestori del teatro apposta per fregare i meno smaliziati. Appunto per questo mi sembra che abbia ragione Pietro nel farti notare che non ha molto senso lamentarsi dell'operato filo-governativo di alcuni, ma non del costante volantinaggio pro-sinistra di altri. Per logica, li metterei entrambi sullo stesso piano.

PS: penso che la Meloni stia effettivamente facendo, o fingendo di fare, alcune cose positive, tipo quelle di cui ci informa periodicamente @Detrollatore II, non per "patriottismo" ma perché dietro di lei ci sono settori dell'elite (penso anglo-americani) che vogliono fare le scarpe ad altri settori (penso francesi, o franco-tedeschi, o comunque europei), e che solo per questo le è stato consentito di arrivare al governo e prendere iniziative tipo la commissione d'inchiesta sulla pandemia ecc. Ma la mia è una semplice "impressione", priva di riscontri oggettivi, senza alcuna ricerca seria da parte mia, e perciò degna di una discussione da bar. Infatti la butto così, senza pretese.

Questo post è stato modificato 1 settimana fa da BrunoWald

sarah e Detrollatore II hanno apprezzato
RispondiCitazione
Stefanovic
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 6
 
Pubblicato da: @bertozzi

Mi lamento eccome. Ma più che altro mi diverte l' idea degli eroi sovranisti che fanno finta di essere globalisti ma in realtà solo filo putiniani; non c'è limite al ridicolo.

Non è questione di destra e sinistra, ma so che più in là non vai per cui :ok!

E se sito di contrinformazione non vuol dire opposizione al governo che dire: doppio ok! In questo mondo transgender ci sta che pure la contrinformazione diventi fluida e anche un po' filo governativa, alla grande!

Il potere esecutivo in Italia è debolissimo, di fatto è una blanda opposizione a quello giudiziario, quindi che la controinformazione possa essere in certi casi filo-governativa non è così assurdo. Non è questione di destra e sinistra perché alla fine la destra di oggi è una sinistra del 2016, questo è in pratica un nuovo governo Renzi (che rispetto a Giuseppi e al Drago è comunque grasso che cola).

Chiudo dicendo che se la Meloni si comportasse come Orban o Fico sarei filogovernativo anch'io, ma è da capire se contano più gli omini o il contesto. Qui Berlusconi, che rispetto a contemporanei e posteri è stato un gigante, ha dovuto abdicare (e non era uno che si arrendeva facilmente).

 

Questo post è stato modificato 1 settimana fa 2 volte da Stefanovic

RispondiCitazione
Detrollatore II
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 390
Topic starter  

Bertozzi

1. se hai da fare critiche al governo mettile sul tavolo.
2. Essere contro un governo per principio e per autoimposizione morale non è geniale, come non è geniale appoggiarlo senza motivi validi, che sottopongo quotidianamente a un'infinità di persone, subendo critiche di ogni tipo, ma mai con argomenti concreti e nel merito delle questioni che pongo, tranne su fatti di poco conto. E sai quante rosicate?? Quanta misera impotenza dimostrata coi ban? Non sanno cosa rispondere. Sanno solo incazzarsi perché nessuno li ha mai abituati a ragionare sui fatti concreti.
3. Mi sono stancato di essere imparziale, pur avendo idee di destra. Non ho votato Meloni e non credevo potesse fare bene. L'ho capito dopo...
4. Come mai nessuna argomentazione sul 3d che ho postato, che  - ripeto - vede l'Italia a guidare un partenariato energetico commerciale e industriale con i paesi africani (tutti grosso modo filoPutin e in odore di BRICS o già aderenti) e con le comparsate dei rappresentanti ONU  e UE?
5. Sostenere questo governo, mostrando i suoi lati positivi da un punto di vista anti sistema è un lavoro che non sta facendo nessuno, oltre a me. 4 gatti veramente. Anzi se conosci qualcuno che appoggia questo governo con valide argomentazioni (non l'uomo del bar, per intenderci) mostramelo. E secondo me nemmeno al bar lo trovi uno, visto che la situazione è molto critica e chiunque si vergognerebbe di difendere la Meloni.
E poi vorrei sapere se conoscete qualcuno che sostiene il governo in modo così convinto, anche senza avere argomenti di una certa importanza. Non ne trovo nessuno.
Tutto ciò per farti notare la singolarità di queste mie posizioni che, come tali, hanno la loro ragion d'essere in un sito come questo...


RispondiCitazione
Bertozzi
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 72
 

Ma ti pare, ho sicuramente meglio da fare e rispetto le minoranze e i fluidi come voi. Forza governo e forza Giorgia! L' infiltrata sovranista alla corte dei globalisti! 


RispondiCitazione
Detrollatore II
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 390
Topic starter  

Stefanovic, mi permetto di obiettare che, contesto economico a parte, visto che veniamo da 20 anni di UE e 12 anni di governi tecnici, il governo Meloni mi pare molto migliore dei governi Berlusconi, per come sta rinazionalizzando importantissimi assets, per come sta utilizzando lo strumento del golden power, per come cresce rispetto agli altri paesi europei, per come sta costruendo le partnership con i paesi africani. Berlusconi si permise appena di farlo con Gheddafi e li fecero fuori entrambi. Anche da questo punto di vista la situazione è molto cambiata: allora ti facevano la guerra e vincevano, oggi nemmeno si permettono di creare teatri di guerra in Africa, anzi assistiamo a una decolonizzazione e i francesi stanno sloggiando dappertutto. E non sembra che la Meloni sia ricattabile come Berlusconi...

https://www.ilgiornale.it/news/politica-economica/meloni-salva-microtecnica-dalle-mire-francesi-ed-esercita-2244160.html

https://quifinanza.it/economia/meloni-cina-golden-power-pirelli/722820/

https://formiche.net/2023/03/carrai-meloni-golden-power/

https://www.repubblica.it/economia/2023/06/19/news/electrolux_golden_power_governo_meloni-405097044/

Anche Anrcelor Mittal, diventa di nuovo maggioranza statale, con il 66% rilevato. Poi il chiacchiericcio c'è sempre, ma questo deve fare un governo: riprendersi le sue ricchezze e usarle per pianificare investimenti e crescita. E tutela degli interessi nazionali.

Da osservare anche tutti i movimenti di CDP (85% proprietà statale) in tutti i settori che contano (telecomunicazioni, investimenti in Africa, in Poste Italiane, nelle banche italiane, ecc). 
Ho messo parecchio in questo forum, ma quando tratto questi temi c'è molto silenzio, purtroppo. Ed è ovvio, visto che nessuno ne parla, se non la stampa ufficiale e spesso male, perché è un continuo voler mettere in cattiva luce il governo. NESSUNO E' ENTUSIASTA DI TUTTO QUESTO BEN DI DIO, INSOMMA! NEMMENO TRA I GIORNALI DI DESTRA!!. Solo tanta indifferenza...

Detto questo, Bertozzi può cominciare a farsi un'idea piu chiara del perché uno come me fa il filo governativo in questo modo su un sito di controinformazione.

Siamo stati anni a sognare tutto questo sovranismo, in questo forum. Ora che ci stanno accontentando, nemmeno osserviamo cosa fanno.
Perché ci pare così impossibile che stia succedendo con la Meloni, visto che Lega e FdI si sono spesi sempre (a parole) a favore del sovranismo?


RispondiCitazione
Bertozzi
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 72
 

Bertozzi l' idea del perché su un sito di contrinformazione ci sia propaganda a favore del sistema se l'è fatta da mo' ed è ben chiara non ti preoccupare caro detrollatore, che un ban me lo sono già preso perché esprimo le mie idee, mentre i megafoni filogovernativi come te non solo sono ben accetti ma esprimono quotidianamente la loro adesione al sistema nel silenzio generale; anche questo è il segno dei tempi.

Questo post è stato modificato 4 giorni fa da Bertozzi

RispondiCitazione
Detrollatore II
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 390
Topic starter  

Fatti le idee che vuoi ma non dirmi che sono in sintonìa con questo sito perché nessuno si permette di difendere il governo Meloni qui e quando ho scritto qualche commento sulla home mi hanno assalito. Forse anche qualche admin mi sà pure...
Altrove, dappertutto sono stato sempre bannato per aver espresso la linea che tengo su questo forum.

E non difendo nessuno io. Mostro dei fatti e aspetto che qualcuno me li smentisca e li confuti.
Non ho votato e all'inizio diffidavo della Meloni. Non che ora sia cieca fiducia...


sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3104
 

Il problema maggiore della Meloni è la sua mancanza di serie basi culturali, di pensiero, spirituali PROPRIE.

E' ondivaga proprio nella peggiore accezione proprio per questa sua mancanza personale, mancanza che la porta a sostenere tutto ed il contrario di tutto a fasi alterne senza chiedersi il perchè, se questo non sia poi tradimento, parola terribile conoscendo la storia della destra.

E' però una donna volitiva, che cerca di sopperire alle sue mancanze, sue ma sopratutto di un percorso politico asfittico in larga parte sull'aspetto culturale, ma è rimasta agli anni '70 e '80, al volantinaggio davanti alle scuole, agli slogan e ai grandi discorsi inutili.

E non è l' unica: la Schlein le fa spietata concorrenza in questo.

Inoltre, volendo ritagliarsi una posizione internazionale di peso, perchè all' interno vige il 'pilota automatico' e dunque ha dei limiti strettissimi, non si rende conto da persona di studi approssimativi, che l' Africa non è quella di settant'anni fa o addirittura cento, all'epoca del Beneamato.

Tanto poco le è chiara la storia politica di questo continente come le tendenze attuali, da proporre un 'Piano' che suona come uno schiaffo in faccia a quei Paesi che non accettano più elemosine perchè non accettano più supremazie coloniali occidentali al gran completo, con o senza elargizioni dall'alto in basso e con o senza grandi idee 'pelose' al seguito.

E' finita l'epoca delle riunioni ecumeniche stile ONU ( copiate dal mondo ecclesiastico ) e lei non se ne è accorta, anche se la proposta di una pianificazione economica è eccellente ma solo ad iniziativa di quei Paesi, non nostra, perchè fare davvero pianificazione significa buttarci fuori dall'Africa e ricominciare su basi nuove e proporla noi suona davvero velleitario alla rovescia: un anacoluto politico ed economico per i nostri interessi reali.

Meglio sarebbe agire piano piano in sordina, situazione per situazione, evitando magniloquenti proclami e roboanti parole d'ordine.

Chissà da dove viene mai questa 'forma mentis'...!

 


sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
Detrollatore II
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 390
Topic starter  

Oriundo, concordo sulla mancanza di basi culturali (ma anche di basi "tecniche" da parte di FdI, il tutto opportunamente sopperito da "forze esterne" diciamo così). Non concordo invece sulla sua incoerenza, vista così dai detrattori perché molto frettolosi di vedere applicato alla lettera domani mattina ciò che ha sempre sostenuto (sovranismo economico, monetario, alimentare, energetico, antiglobalismo, lotta all'immigrazione clandestina ecc). No, non funziona così la politica, nemmeno quella "buona". C'è sempre un contesto da valutare, in primis l'establishment che rema contro, appena un governo si discosta appena dalla sua linea e appena rifiuta i suoi diktat.

Per il resto, mi pare alquanto scorretta la disamina sull'Africa e soprattutto non aderente alla realtà di un paese, il nostro, molto ben visto dalle popolazioni africane e dalla Russia, altrettanto amica dell'Africa.
Una partnership, quella coi paesi africani, volta a risolvere il problema immigrazione (vedi i primi arresti degli scafisti in Tunisia), insieme a quello dell'approvvigionamento delle risorse da parte dell'Italia, in un contesto di mutualità reciproca, anche perché non siamo fessi né noi a fare le cose senza un ritorno, né lo sono gli africani...

Infina, mai sottovalutare i fatti. C'è poco da filosofeggiare e fare le pulci come fosse uno sport obbligato:

https://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/assemblea-assafrica-piano-mattei-opportunita-in-africa-m-o/?chn

https://finanza.lastampa.it/News/2024/01/30/simest-sigla-accordo-con-confindustria-assafrica-mediterraneo/MTUxXzIwMjQtMDEtMzBfVExC


RispondiCitazione
Detrollatore II
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 390
Topic starter  

Oriundo cos'è difesa del made in Italy? Incoerenza? Però leggimi qualche volta. Ho messo tonnellate di dimostrazioni sulla coerenza di questo governo:

https://www.ilsole24ore.com/art/carne-coltivata-ue-l-italia-ha-violato-procedure-europee-AF1lTsYC


RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3104
 

Detrollatore, mi spiace ma vedo che siamo su piani opposti: io non difendo affatto la Meloni perchè ha commesso alcuni errori tremendi in politica internazionale.

Il fatto che siamo ben visti in Africa fa RIDERE dopo Gheddafi: sanno perfettamente cosa è successo e perchè. In realtà siamo visti come degli ingenui o dei fessi: a fasi alterne. Stai a sentire cosa dice Konaré e poi capisci al volo che tipo di 'sentiment' accompagna le nostre azioni, fino alle temerarie uscite della signora Meloni, criticata proprio dagli africani e proprio nel summit stesso. Un bel risultato, non c'è che dire. Credibilità zero.

Inoltre, l'assist totale alle politiche omicide dell' asse atlantico in Ucraina e a Gaza è un macigno sui diritti umanisti che da sempre la nostra politica internazionale persegue: un cambiamento epocale di rotta che la nostra diplomazia difficilmente digerisce volentieri ( c'è adesso una lettera di protesta di ottocento diplomatici tra cui gli italiani ).

Non vale dilungarsi qui in quanto c'è già tanto materiale su CDC a prova e riprova: ma un conto è farlo 'obtorto collo', come si dice, un altro eseguirlo bene o male ed il terzo farlo a suon di tromba, felici e festanti: sciagurata scelta dell' Italia, che dovrebbe prendere serio esempio dalla Spagna, se non avesse questa falsa idea 'teologica' di essere sempre nel 'giusto' solo perchè qualche monsignore è d'accordo.

Il Made in Italy nei Paesi dell' est temo ne subirà gli effetti: nessuno ama i lacché senza vergogna imitatori del peggio del passato, e le nostre sorti nell' Islam come altrove saranno di certo vulnerate dai consumatori locali ed anche in Italia. Il fatto che formalmente la diplomazia degli stati islamici sia poco reattiva almeno per il momento in questo non vuol dire nulla: oggi chi è islamico NON compra chi uccide i propri correligionari ovunque nel mondo, specie se la minestra è amplificata dalla DIREZIONE dell'operazione 'Houty', altra solenne cantonata. Credibilità zero nell' Islam politico: già sento gli Imam dalle moschee chiedere il boicottaggio totale pena l' inferno.

Ancora, passato sotto silenzio mediatico, criticabilissima è stata l' istituzione di due biolab in Italia ad iniziativa USA ma con l'entusiastico impulso del nostro deep ( anche questo abbiamo in Italia...) di pseudo 'ricerche genetiche' dopo l'estromissione dall' Ucraina: non esiste alcuna possibilità di sapere cosa accade là, essendovi segreto militare, assistito da assoluta e totale impunità per il personale sia civile che militare. Qui la portata di questa decisione sarà un macigno per il futuro delle nostre generazioni se si verrà a sapere COSA fanno davvero là: chiaramente armi biologiche a tutto spiano senza controllo e senza vergogna per una guerra aperta alla Russia, Paese che ci è sempre stato amico. Altro tradimento.

Potrei continuare, ad esempio con la revoca all'adesione della Via della Seta cinese, altra colossale negazione dei nostri interessi export. D'ora in avanti il mercato cinese, con suo miliardo e mezzo di cittadini, saprà regolarsi, specie su direttiva delle sue autorità, direttiva che laggiù nessuno tralascia di seguire ( il laogai insegna ). Anche qui un altro debito per il futuro, non tanto immediato ma sopratutto in prospettiva: un patto NON lo si revoca senza fondatissimi motivi che esulano in genere dalle politiche contingenti dei governi del momento. Credibilità zero in oriente.

Che vuoi di più ? Il governo sta in piedi solo perchè non esiste una alternativa VERA alla SUDDITANZA DELL' ITALIA. E, fatto tremendo, la patata bollente Nato 'atlantista' criminale e guerrafondaia è stata lasciata in mano alla destra, quando in genere tutte le decisioni peggiori degli ultimi trent'anni sono arrivate dalla sinistra: un ingiusta patata bollente a mio avviso che solo degli sprovveduti potevano eseguire con tanta solerzia e superficiale e stupido entusiasmo.

E spiace dirlo.

 


ducadiGrumello e sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
Pagina 1 / 2
Condividi: