Notifiche
Cancella tutti

GRECIA Cronaca1

Pagina 1 / 4

mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

-Non c'è stata nessuna proposta nuova dell'Eurogruppo, [come spaccia Tsipras].
-L'ha ufficialmente detto la speaker dell'EU Margaritis Schinas. L'ha poi ribadito anche Angela Merkel.
-Varoufakis ha dichiarato che la Grecia adotterà tutte le misure legali per impedire che la Grecia esca dall'EUR. La farsa continua.... Dopo aver lanciato un referendum sul NULLA perchè le proposte EU scadono oggi e quindi i Greci voteranno DOMENICA se accettare o no una cosa inesistente, è venuto fuori con questa dichiarazione stamattina.
-Un esponente del Governo Greco (secondo la TV Greca) ha dichiarato che starebbero ora preparando delle nuove proposte. Non l'ha badato nessuno, tra la gente seria.
-Tspiras secondo voci sempre più insistenti volerebbe a Bruxelles stasera per "discutere" le ultime proposte della Troika [cioè quelle stesse che hanno rifiutato perchè non potevano accettare senza fare un referendum]. C'è ancora tempo per raggiungere un accordo, avrebbe detto Tsipras (Non confermato). Quel che si dice un leader che aveva una strategia chiara.
-Varoufakis ha confermato che non pagano 1,6mld all'IMF oggi (e come potrebbero?) però avrebbe chiesto "intanto" un'estensione del programma (che scade oggi dopo 6 mesi) di una settimana. Una cosa da ridere se non fosse da piangere..Hanno avuto anche la gentilezza di rispondergli che non è più possibile neanche tecnicamente (a un presunto Ministro delle Finanze!!!!), e che c'era quella possibilità, ma con 30gg di preavviso, necessari per poter sistemare tutte le posizioni.
-Euclid Tsakalotos (che sarebbe il vice di Varoufakis) ha confermato alla BBC che avrebbero fatto ora "Le Nuove Proposte". Una comica.
-Le proposte ci sono già da Venerdì ha replicato da Bruxelles un esponente dell'Eurogruppo.
-I Polls davano il SI parecchio favorito. Ma erano di giorni fa.
Stasera e domani ne escono. I siti di scommesse Inglesi davano prima il NO leggermente favorito ora il SI leggermente favorito.
-Mercati europei poco mossi. Credit spreads sui periferici compresi.
-Fitch ha abbassato il rating alle banche Greche a RD (restricted default)
-S&P ha downgraded la Grecia da CCC a CCC- con O.L. negativo. (Molto generoso, proprio il minimo dovuto, obbligato. Si vede che pensano che sia tutta una pagliacciata). [N.B. Non sono gli unici.]


Citazione
massi
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 721
 

Con tutta la buona volontà del mondo... è veramente difficile capire cosa abbiano in testa Tsipras e Varoufakis...
Danno veramente l'impressione di essere due sprovveduti.
Magari non è così.


RispondiCitazione
Kambakoche
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 27
 

Mincuo in questa ridda di voci non confermate si rischia solo di aggiungere confusione alla confusione. Tsipras è quanto di meglio, in termini reali, la Grecia aveva da proporre. Se questa è la realtà non possiamo fare i conti basandoci sull'utopia. Aspettiamo i risultati oppure andiamo ad organizzare brigate internazionali e prendere il potere in Grecia. Un dettaglio: Nè io nè te siamo greci! per cui calma!


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Mincuo in questa ridda di voci non confermate si rischia solo di aggiungere confusione alla confusione. Tsipras è quanto di meglio, in termini reali, la Grecia aveva da proporre. Se questa è la realtà non possiamo fare i conti basandoci sull'utopia. Aspettiamo i risultati oppure andiamo ad organizzare brigate internazionali e prendere il potere in Grecia. Un dettaglio: Nè io nè te siamo greci! per cui calma!

Io ho cura di mettere "non confermate" quando lo sono, il resto sono ufficiali, perchè sono abituato a un'altra levatura. Che significa fonti ufficiali e su Reuters (piattaforma, non riportato).
Ma quel che leggete di solito non è mica così sai....anzi non c'è proprio nulla di vero o di reale, di solito...(a parte la levatura degli articoli).
Il "non confermate" comunque (se appare in piattaforma) significa corrispondenti o giornalisti di testate primarie, accreditati. Cioè non dei pellegrini che inventano, se no lì non ci mettono più piede.
Quindi possono anche sbagliare, ma non troppo spesso. Se no a casetta. Lì il minimo servizio costa 20.000 dollari l'anno a un utente, non è che si pagano per avere roba da "informare per resistere". Quella è gratis.
P.S. Ad esempio che Tsipras volerebbe a Bruxelles stanotte viene da 2 fonti:
1) Il corrispondente di BILD (Tedesco) e 2) Konstantinos Michalos capo della Camera di Commercio di Atene. Per un qualunque giornale nostrano, [non parliamo di blog che sono solo pagliacciate], sarebbero già "verità".
Qui stanno sulla sezione "non confermate".
Mi interessava anche far capire che l'informazione è una cosa molto diversa, che come tutti i servizi e i beni, costa, se ha valore. Anzi specialmente nella "società dell'informazione" ha parecchio valore.

Se è gratis, cioè non si può vendere, significa che non ha molto valore evidentemente. Salvo quello di contorno a pubblicità...cioè per riempire gli spazi di quella. Infatti non ce ne è poi. Ci sono i "commenti" i "tuttologi". Che anche quelli non vendono analisi abbastanza buone di livello per valere cose a pagamento, che ci sono.
Quindi anche loro riempiono pressapoco, e basta.

Comunque OK. Meglio così. Fine delle trasmissioni.


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2066
 

Tsipras è quanto di meglio, in termini reali, la Grecia aveva da proporre.


RispondiCitazione
pingus
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 297
 

Voci dicono che potebbe bastare un' altra settimana di code per i 60 Euro e poi pane e cipolle a far saltare tutta la finanza mondiale e le scacchiere geostrategiche.
Certo 20000 euro per sentirsi dire fino a venerdi a mezzanotte che l'accordo era ormai fatto...


RispondiCitazione
Kambakoche
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 27
 

Certo Monsieur Mincuo, noblesse oblige!


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Certo Monsieur Mincuo, noblesse oblige!

Io avevo cercato di fare qualcosina....

Ma KAMBAKOCHE ha spiegato che non va bene. Prendo atto.
Così informerà KAMBAKOCHE....che va anche molto meglio qui...


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Metto solo quest'ultima uscita da poco, per NAT

Greek Government:
“From the first moment, we made clear that the decision to hold a referendum is not the end but the continuation of negotiations for better terms for the Greek people...
The Greek government will until the end seek a viable agreement within the euro.”
"we still want better terms."
TRADUZIONE
Il Governo Greco:
"Dal primo momento, abbiamo fatto chiaro che la decisione di tenere un referendum non è la fine ma la continuazione dei negoziati per avere migliori condizioni per il popolo Greco.."
"Il Governo Greco, fino a fine settimana, cercherà un possibile accordo dentro l'EUR"
"Noi vogliamo ancora migliori condizioni"

THE MUPPET SHOW...

Quelle seguenti poi sono uno spasso..."Pronti a trattare il 3° programma." [N.B. Non hanno approvato neanche il secondo che scade oggi....dopo 5 mesi di tira-molla e invece indetto un referendum fantasma all'ultimo giorno cercando di razzolare 6mld, no bruscolini, dall'ELA. Varoufakis quelli aveva chiesto.]
Proprio uno spettacolo.
P.S. Altre 3 voci (insiders al Governo) che volerebbe stasera a Bruxelles.


RispondiCitazione
Truman
Membro Moderator
Registrato: 2 anni fa
Post: 4113
 

Dopo aver lanciato un referendum sul NULLA perchè le proposte EU scadono oggi e quindi i Greci voteranno DOMENICA se accettare o no una cosa inesistente, è venuto fuori con questa dichiarazione stamattina.

Questa è un'affermazione che ho visto più volte. Mi appare pure molto logica. Solo che tutti i principali giornali e siti di notizie sembrano affermare che non solo l'offerta vale ancora ma gli strozzini della troika sembrano moderare le pretese. Un esempio:

LO SCAMBIO DI LETTERE

Juncker ha chiesto al governo greco una campagna per il «sì» al referendum e di ripartire dallo schema di accordo proposto sabato scorso dalle istituzioni. In cambio, Bruxelles ha offerto lo sblocco repentino del più possibile dei 35 miliardi di fondi europei per lo sviluppo attualmente stanziati per la repubblica ellenica. Alla lettera di Juncker, il premier greco ha riposto con una controproposta. Atene chiede un programma di salvataggio di due anni al fondo europeo Esm, assieme a una ristrutturazione del debito.

http://www.lastampa.it/2015/06/30/economia/scade-il-termine-per-il-rimborso-allfmi-grecia-verso-il-default-ObpQ0pZQCTQbWeVBcYLAyH/pagina.html

Nell'articolo si accenna anche alla possibilità che gli strozzini accettino una riduzione delle loro pretese sull'IVA (qui però fa riferimento a un giornale greco).
La sensazione netta che si ha dai principali giornali è insomma che le trattative ancora ci sono e gli strozzini non vogliono dichiarare che i termini sono scaduti (per il banale motivo che hanno convenienza a trovare comunque un accordo con Tsipras).

A parte questo, qualcuno segnalava che il fronte del "Si ai cravattari" sarebbe intenzionato a boicottare il referendum cercando di non far raggiungere il quorum richiesto del 40%.
Potrebbe essere una mossa intelligente, però segnala chiaramente che il fronte del Si è convinto di essere irrimediabilmente in minoranza.
L'effetto finale di una tattica di questo tipo potrebbe essere sia una sconfessione di Tsipras, che se non raggiunge il quorum sarebbe delegittimato, che (in caso opposto) una disfatta di europeisti e cravattari, se il No supera il quorum, perchè in questo caso le percentuali di No potrebbero essere oltre il 90%.

Per ora lo spettacolo è assicurato. La realtà di cui parli a volte ho invece difficoltà ad individuarla.


RispondiCitazione
meerkat
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 86
 

Si permettono tutte queste piroette solo perché sanno di essere in una botte di ferro, grazie alla solidarietà della gggente 😀 :

https://www.indiegogo.com/projects/greek-bailout-fund#/


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

@TRUMAN.
-Il portavoce ufficiale dell'EU ha detto che loro stanno sulle proposte di venerdì. UFFICIALMENTE. Poi....
-E' uscito ora un poll sul referendum 56 SI 44 NO. E' presto ancora comunque.
-Mi pare, se leggi sopra, che il Governo stia facendo anche campagna per il SI dicendo di votare NO.....
-Io come sai sono anti-EUR da sempre.
Ma con questa gente al timone...in quella che sarebbe una cosa catastrofica comunque...perchè tanto per dirti 2 cose veloci per star fuori dalle favole del pueblo unido le banche starebbero chiuse un mese [almeno] e bisogna vedere QUANTE riaprirebebro poi.
E pensioni e stipendi prendono un taglio del 30%, almeno....ma almeno 30%....
Ci vorrebbero no questi radicali della minchia ma quelli Cinesi. Che sono pragmatici, molto capaci e con idee precise.
E quel modello soprattutto.
Perchè avrebbero bisogno di capitali come l'aria. Ma quelli sono in gamba.

Questi non saprebbero organizzare un barbecue, non un change-over, ha detto un'analista tempo fa...
[Chief Global Economist Erik Nielsen]
Un po' esagerato ma mica poi tanto a vedere come si sono mossi finora...


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4109
 

IL senso del ridicolo è completamente sparito, da una parte e dall'altra. Tsipras che dovrebbe fare campagna per il SI, la Merkel, che senza neanche consultare il suo partito, e quindi senza sapere se avrà il suo sostegno al Bundestag, lancia offerte dell'ultima ora sulla ristrutturazione del debito. I commenti dei lettori sui giornali tedeschi sono furibondi e c'è chi chiede le dimissioni immediate della Merkel.

Secondo l'Handelsblatt sarebbe arrivata una email di 7 righe in cui il governo greco chiede aiuti finanziari, tutte le coperture finanziarie, per i prossimi due anni e una ristrutturazione del debito.
http://www.handelsblatt.com/politik/international/-liveblog-zur-griechenland-krise-athen-beantragt-drittes-hilfspaket/11987710.html


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

@TRUMAN. Io non ho mai messo scenari, in caso di exit, ma ci sono da mesi continuamente. Professionalmente li devi fare. Non è come per i bimbi o i blogger (che è lo stesso). Società, multinazionali, imprese Greche e non Greche, investitori, finanziarie, banche, H.F. ecc...hanno assets, vogliono sapere. E professionisti, lavoratori, Associazioni....Sindacati...commercianti...
Vogliono sapere di credito, di fiscale, di GDP, titoli, regime di controllo capitali, IVA, restrizioni, moneta, salari ecc...
Non della "democrazia, della dignità... ecc.."
Quella se la leggono sui quotidiani....se la sentono nei discorsetti...
Ma un Governo deve dare risposte a quelle cose.
Non hanno detto una virgola di adulto per degli adulti...

Non funziona come qui.
Qui sei sulle fiabe....Cappuccetto Rosso e il Lupo Cattivo...ma un Governo....

Ma dico io uno si rende conto che si è seduta della gente e in 5 mesi sono usciti 40mld di depositi, + hanno disinvestito due volte tanto, + hanno cancellato 1300 progetti, + loro avevano una previsione di PIL +3,5% all'epoca e oggi -2 o -3%, hanno distrutto il gettito fiscale che a Maggio ha avuto un tracollo, distrutto l'avanzo primario....
Non si rende conto perchè sui "Blog" mica gli raccontano queste cose, manco le sanno...
Gli raccontano del "turbo-capitalismo-ordo-liberista".....

Una trattativa non è mica come chiacchierare in salotto dei massimi sistemi....
L'incertezza prolungata non è mica gratis per un Paese.
Bisogna essere proprio degli irresponsabili al cubo....
Ci sono multinazionali che in 15 gg hanno comprato o incorporato società che fatturano più del PIL Greco e in più hanno 3000 filiali nel mondo....
Quando fai una trattativa fai 1 incontro, 2, 3, 4, quanti ne vuoi fare?
E quando poi fai una trattativa come in questo caso nemmeno lecita avrai in mente pure che cosa fare se non va come tu sogni. O no?
Avrai un piano.
L'unico che avevano era a tirare a campare. Hanno preso i quattrini fino all'ultimo giorno lavorativo utile, poi hanno annunciato questa farsa del referendum. Dicendo che votano NO ma che però vogliono stare nell'EUR a tutti costi e che vogliono "trattare". Cosa?
Mi dispiace per i Greci, povera gente.
Pure un po' per gli Europei, Italiani in testa, perchè come ho spiegato E MOSTRATO non sono soldi dei "banksters" ma delle loro tasse e dei tagli alla loro sanità, pensioni, salari, occupazione ecc...


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 30947
 

A me sembra che i greci si stiano battendo come meglio possono.

A qualcuno magari non piacerà, ma mille volte meglio loro dei nostri e soprattutto meglio loro che una grecia schiava della troika


RispondiCitazione
Pagina 1 / 4
Condividi: