Lettera aperta a Pi...
 
Notifiche
Cancella tutti

Lettera aperta a Pizzarotti


Rosanna
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3536
Topic starter  

Egregio sindaco Pizzarotti, anch'io l'ho votata e senza sapere chi lei fosse … però le ho dato fiducia, pensando che lei realizzasse il programma del M5S … e visto che lei ha poi fatto l'esatto contrario di quello che sosteneva in campagna elettorale, dimostrandosi praticamente identico a tutti quei lerci figuri che si definiscono "politici", ormai sinonimo di "ipocriti traditori" dei propri programmi … ora le chiedo perché ha pensato di imporre la più pesante austerity sui cittadini di Parma, alzando le tasse al massimo? … perché ha voluto infierire sui parmensi per pagare alle banche i debiti lasciati dai precedenti amministratori corrotti? Perché ha voluto tagliare i fondi ai disabili, alzare le tariffe dei rifiuti malgrado la differenziata spinta, privatizzare il miglior asilo comunale, esternalizzare i posti letto delle case di riposo affidandoli alle cooperative?

Perché non ha fermato l'avvio dell'inceneritore, pur essendoci gli estremi di abusi edilizi, come sostenuto dagli avvocati Allegri e De Angelis ? perché si è dimostrato nei fatti sempre servile con IREN al punto da difendere la multiutility contro una pronuncia dell'ANAC, che la definiva di proprietà pubblica, vendere le azioni IREN in contrasto con la linea del M5S delle regioni Emilia, Liguria e Lombardia, rinnovare l'appalto ad IREN senza gara e senza contratto scritto? Perché ha stretto rapporti ravvicinati del terzo tipo con politici avversari, facendosi ritrarre allegramente con esponenti del PD, vicino a Renzi, Bonaccini (presidente Regione PD), quando invece avrebbe dovuto tenere le dovute distanze, visto che sarebbero rappresentanti di quel regime mai votato da nessuno, eurista e fortemente pericoloso per la tenuta democratica del paese e per la possibilità di riacquistare la sovranità monetaria, economica e politica … unica condizione che premetterebbe al paese il recupero di un benessere ormai tragicamente urgente? Perché insomma ha tradito quasi tutte le promesse elettorali ?

http://www.gazzettadiparma.it/news/sindaco-pizzarotti-/354763/M5s--Pizzarotti---Mi.html


Citazione
Giancarlo54
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2622
 

La risposta del Pizza, immagino solo pensata, è: Io so io e voi nun siete un cazzo. 🙄


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 4112
 

Lungi da me prendere le difese del Pizza, ma..che doveva fare? Non pagare i debiti? E la "monnezza" dove doveva andare, nelle discariche a cielo aperto? Boh Forse erano sbagliati i programmi dei 5S.


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3719
 

E a tutti quelli che non sono di Parma cosa può interessare ed eventualmente come possono interagire, signora Rosanna? 😯


RispondiCitazione
Rosanna
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3536
Topic starter  

Lungi da me prendere le difese del Pizza, ma..che doveva fare? Non pagare i debiti? E la "monnezza" dove doveva andare, nelle discariche a cielo aperto? Boh Forse erano sbagliati i programmi dei 5S.

Credo di poter spiegare abbastanza bene quali possano essere le modalità ... aumentare il più possibile la differenziata spinta ed attrezzarsi per organizzare tecnologie diverse, concedendo l'appalto a concorso e non necessariamente ad IREN ... esistono infatti tecnologie, quali quelle usate in Israele o Germania, che trasformano l'idifferenziata in bio-gas, come anche la giunta di Parma aveva promesso nel 2012

Trattamento meccanico-biologico

https://it.wikipedia.org/wiki/Trattamento_meccanico-biologico

https://www.youtube.com/watch?v=MTTfvZEfs4A

Assessore Folli: "Puntiamo ad un trattamento meccanico-biologico dei rifiuti indifferenziati" (poi immediatamente abbandonato)

https://www.youtube.com/watch?v=BYaC3EqsGyQ

Ora invece IREN si è privatizzata completamente, l'inceneritore è tecnologicamente il più recente ed avanzato, quindi arrivano rifiuti da Reggio e nel futuro arriveranno rifiuti anche da altre regioni ... questo è l'esatto contrario del programma dei 5 stelle ...


RispondiCitazione
SanPap
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 475
 

Onestamente non ho seguito le vicende del sindaco di Parma e quanto hai scritto mi giunge abbastanza nuovo.

A questo punto mi pongo la domanda: perché si è parlato solo di mancata comunicazione dell'avviso di garanzia ?

Ho sempre pensato che un avviso di garanzia, per chiunque lo riceva, non sia nulla di particolarmente importante fino a quando non sia chiaro che non si tratti di un "atto dovuto" e/o di una boiata senza capo ne coda. Quindi consideravo non solo giusto il modo di comportarsi di Pizzarotti, ma addirittura un'occasione per il Movimento per chiarire alcuni aspetti, quali la sensazione diffusa che anche nel Movimento esista un cerchio magico, il ruolo della Casaleggio ( 1 vale 1 ... e la Casaleggio quanto vale ? se è solo la società che gestisce il web server del movimento perché vota ?
anzi perché vota solo lei ? non si è sempre parlato di democrazia dal basso esercitata attraverso le votazioni degli aventi diritto ? Non so se tu hai diritto al voto ? Io si ... e sono riuscito solo due volte a votare: la comunicazione che era in atto una votazione mi arrivava sempre all'ultimo momento e non avevo il tempo materiale per crearmi un'opinione)

Certo impostato come lo hai impostato tu, tutto cambia aspetto; anche se mi resta il forte dubbio che tutti abbiano commesso dei colossali errori tattici e strategici nella comunicazione e gestione politica della vicenda.

Una vicenda penosa gestita in modo penoso.


RispondiCitazione
yago
 yago
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 658
 

Quando si deve prendere una decisione si esaminano vari aspetti e si decide pesando sia quelli positivi che quelli negativi. E' ovvio quindi che in ogni decisione esistono entrambi e chiunque può esaltare gli uni o gli altri.
Se si fosse deciso di giustificare Pizzarotti i giornali sarebbero stati feroci nell' evidenziare :permissivi con i loro e giustizialisti con gli altri. In passato infatti chi voleva criticare i 5s trovava in Pizzarotti la dimostrazione vivente di come la linea programmatica del movimento non venisse applicata. Ora per gli stessi invece Pizzarotti è dipinto come vittima sacrificale di oscuri interessi. I buoni ed i cattivi esistono solo nei film e tra bianco e nero esistono mille sfumature di grigio. Demolire è facilissimo, basta un attimo, per costruire invece non è cosi semplice in specie se qualcuno rema contro.
Ognuno di noi vorrebbe un partito che rispecchi in pieno il suo modo di vedere, ma il bello del mondo è che non siamo tutti uguali, bisogna prenderne atto ed in democrazia bisogna accettare anche punti di vista differenti. Bisogna valutare nel complesso non nei singoli episodi.
Una volta erano le ideologie a tenere coese masse enormi, si era fascisti o comunisti, atei o cattolici, liberisti o keinesiani ecc. Oggi non è più cosi, tutto è crollato , le ideologie e le stesse religioni sono in crisi e non esiste partito in cui il trasversalismo non è sovrano. Basta pensare all'euro, alle unioni civili, alle politiche monetarie, alle regole costituzionali ecc. e balza agli occhi come nell'ambito di ogni partito esistono posizioni completamente divergenti. Del resto è meglio cosi, sicuramente è meglio che avere due tifoserie compatte e contrapposte con quelli che tifano per il Milan disposti a far violenza a chi tifa per l'Inter , senza peraltro neppure sapere perché sprecano energie in tali stupidate.


RispondiCitazione
sotis
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 715
 

Quando problematiche di tal fatta -vale per tutti i partiti- vengono alla luce in concomitanza di elezioni la cosa puzza assai. Ma sig. pizzarotti faceva parte di un gruppo con delle regole scritte che anche lui ha accettato : perchè proprio adesso rompe i coglioni? a me , pur non credendo più ad alcun politico, sembra molto giusta la sua espulsione e mi sento di consigliare questo metodo a tutti i partiti.


RispondiCitazione
Rosanna
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3536
Topic starter  

Onestamente non ho seguito le vicende del sindaco di Parma e quanto hai scritto mi giunge abbastanza nuovo.

A questo punto mi pongo la domanda: perché si è parlato solo di mancata comunicazione dell'avviso di garanzia ?

Ho sempre pensato che un avviso di garanzia, per chiunque lo riceva, non sia nulla di particolarmente importante fino a quando non sia chiaro che non si tratti di un "atto dovuto" e/o di una boiata senza capo ne coda. Quindi consideravo non solo giusto il modo di comportarsi di Pizzarotti, ma addirittura un'occasione per il Movimento per chiarire alcuni aspetti, quali la sensazione diffusa che anche nel Movimento esista un cerchio magico, il ruolo della Casaleggio ( 1 vale 1 ... e la Casaleggio quanto vale ? se è solo la società che gestisce il web server del movimento perché vota ?
anzi perché vota solo lei ? non si è sempre parlato di democrazia dal basso esercitata attraverso le votazioni degli aventi diritto ? Non so se tu hai diritto al voto ? Io si ... e sono riuscito solo due volte a votare: la comunicazione che era in atto una votazione mi arrivava sempre all'ultimo momento e non avevo il tempo materiale per crearmi un'opinione)

Certo impostato come lo hai impostato tu, tutto cambia aspetto; anche se mi resta il forte dubbio che tutti abbiano commesso dei colossali errori tattici e strategici nella comunicazione e gestione politica della vicenda.

Una vicenda penosa gestita in modo penoso.

Hai ragione SanPap sul fatto che il M5S sembri mostrare delle falle paurose in ambito comunicativo, però riflettendoci meglio io credo che abbiano scelto una linea comunicativa volutamente ambigua, per molte ragioni ... in parte sbagliate, e in parte giuste ...

infatti, la cattiva politica del sindaco Pizzarotti equivale esattamente a quanto ho detto, essendo io di Parma e avendo seguito le vicende da tempo ... Pizzarotti ha favorito in tutti i modi i potentati finanziari, industriali ed energetici della città, in particolare IREN, a danno invece dei cittadini ... ha poi tentato di boicottare il M5S in tutti i modi, cercando di sembrare una vittima del così vituperato "autoritarismo" dei vertici ...
ho tutta la documentazione del caso, ho scritto due articoli su di lui, ed esistono numerosissime testimonianze in merito, che chiariscono bene le vicende con le dovute prove ...

perché allora i vertici non hanno chiarito meglio la situazione? perché parlare solo del problema della "trasparenza", e del fatto che il sindaco non abbia informato i cittadini e il MoV immediatamente ? infatti il motivo vero non è quello dell'avviso di garanzia, hanno detto in tutti i modi, ma della "trasparenza" ....

beh ... i motivi sono tanti, ripeto .. Grillo ha detto una sola frase: "Hai boicottato il MoV ... " e questo penso che basti, perché in quel rimprovero si è visto il "padre" che rimproverava il "figlio" ... tieni presente che il pubblico di massa non ha coscienza, né storia, né identità ... è uno sciame confuso, che si muove solo dietro il richiamo di pulsioni ed emozioni … se Grillo si fosse messo a spiegare in maniera dettagliata, il pubblico non avrebbe capito e il messaggio sarebbe stato meno fulminante e incisivo …

un altro quesito incomprensibile consiste nel fatto che Grillo ha manifestato questa rottura proprio in previsione delle prossime comunali a Roma … come mai ? Non è stata una mossa suicida ? O forse troppo bizzarra ? Forse Grillo non conosce le tecniche di propaganda o di manipolazione del consenso ? È come sempre un pazzo scatenato che non si rende conto delle conseguenze dei propri messaggi politici ?

Credo ancora una volta che la risposta sia diversa … Grillo conosce benissimo le tecniche di comunicazione di massa, ma questa vicenda è servita a chiarire alcuni punti chiave:

1) il M5S sta facendo una opposizione dura al sistema
2) perciò non può permettersi mine vaganti o tradimenti
3) la lotta politica è dura, e ha bisogno di file serrate, diversamente non si vince
4) la vittoria della Raggi a Roma è quasi sicura, ma anche un rischio notevole
5) il MoV mira alla conquista del potere nazionale, probabilmente alle elezioni del 2017
6) la sospensione di Pizzarotti ristabilisce i rapporti di forza, è il MoV che vince, contro la cattiva politica del singolo
7) il rispetto del “vincolo di mandato” è fondamentale per vincere

tutto il resto è fuffa …

PS: quanto alle votazioni sul sito io riesco a farle in tempo


RispondiCitazione
Storno
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 483
 

Il classico di tutte gli aspiranti governanti è: "Vi prometto la luna".
Naturalmente una volta al governo la luna non riescono a portarla sulla terra.
Chi (non solo l'aspirante governatore ma chi l'ha sostenuto) ha promesso la luna è un truffatore.
Chi ci ha creduto era un coglione.
Chi ancor oggi crede fosse sia possibile è ...
Chi solo oggi si ricorda che era possibile è ...


RispondiCitazione
Condividi: