Polemiche. Scontri....
 
Notifiche
Cancella tutti

Polemiche. Scontri. Dibattiti.

Pagina 6 / 7

Giovina
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2001
 

Senza contare poi tutti gli scambi troncati e non conclusi perche' ti finiscono i commenti.....


RispondiCitazione
Giovina
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2001
 

Ecco......
Qualche scotto bisogna pur pagarlo..... tipo sopportare certi utenti alquanto ambiziosi di essere sempre al centro dell'attenzione. Ma magari pure noi un tantinello irritiamo qualcuno a nostra volta e, in qualche caso, se cosi' fosse, mica mi dispiacerebbe poi tanto, eh eh......


RispondiCitazione
spadaccinonero
Illustrious Member Guest
Registrato: 3 anni fa
Post: 10314
 

non so ma...
vogliamo fare la fine del sito del falso quotidiano dove ci sono decine di utenti multipli rigorosamente prezzolati troll che regnano solo perché "approvati"?

fate voi


RispondiCitazione
massi
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 721
 

Ecco......
Qualche scotto bisogna pur pagarlo..... tipo sopportare certi utenti alquanto ambiziosi di essere sempre al centro dell'attenzione. Ma magari pure noi un tantinello irritiamo qualcuno a nostra volta e, in qualche caso, se cosi' fosse, mica mi dispiacerebbe poi tanto, eh eh......

Ovvio che tutti non possono piacere a tutti, ma certo non si può impedire a qualcuno di "esistere" se pur con un caratteraccio, finchè rispetta le regole del sito.
Per quanto mi riguarda leggo i commentatori che mi piacciono e ignoro quelli che non mi piacciono... tutto qui.


RispondiCitazione
Giovina
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2001
 

Se io gestissi un blog o forum e qualcuno tra i frequentatori volesse fare il bello e il cattivo tempo ed esagerasse lo modererei a dovere senza remora alcuna.
Diciamo che ci sono dei casi un po' particolari a volte. Con l'anarchia esagerata i forum chiudono prima o poi.


RispondiCitazione
castagna
Trusted Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 57
Topic starter  

“Se tutti gli utenti scrivono tre commenti a testa, ma anche un commento solo, come fa l'autore a rispondere a ognuno”

Semplice, non risponde a tutti, e magari più volte a battibecco. Deve scegliere a chi e quando rispondere. E' così un dramma dovere avere dei limiti e dovere fare delle scelte?
E 5 repliche, per esempio per 3/4 giorni di fila, non mi sembrerebbero poche....
Sai che cosa c'è? Che ormai oltre alla “cultura da Talkshow”, c'è anche la “cultura da Facebook, lo sappiamo tutti.
E cos'è questo Facebook? E' un buco in cui ognuno si ficca, e si bea di esserne l'imperatore.
Sapere gestire pubblicamente spazi privati è un'eccezione, il contrario in vece sembra sia molto normale ( da sempre).
Quindi anche l'autore dell'articolo deve sapere che quello non è “il suo spazio”, Myspace, è lo spazio di tutti, di cui lui è solo l'introduttore di un argomento, primus inter pares.

Sai qual è il problema a mio avviso? Che molti scambiano un forum per una chat room.
Ma non dovrebbe essere così.
Polemiche arroventate si sono sviluppate in passato quando potevano essere solo epistolari e non a mo' di tweet. Quante polemiche sulle pagine stampate dove, al massimo, si poteva mettere un articolo al giorno, aspettare la risposta dell'opponente e correre a scrivere la replica per mandarla per tempo in stampa...
Adesso è spesso un cicip e ciciap di gente che cerca di ammazzare il tempo.

E sai perché scrivono sui fora facendoli sempre diventare pollai di comari, talk show, chat room ? Sai perché scrivono di tutto, sopra tutto di quello che non sanno?

Perché sono tanti poveri cagnolini in cerca di una unica e sola cosa: l' attenzione.

E' questa la realtà, e forse sopra tutto dei vecchi, che fanno “amicizia” su Facebook, che cercano “l'amore” nei cani... (e che spesso purtroppo si comportano come cani, tutti contenti e scodinzolanti quando qualcuno fa loro le coccole, dà loro l'I-like, il pallino verde; e abbaiano se non li caghi..)

Hai fatto caso, sì sicuramente, che si buttano tutti a scrivere dove c'è più partecipazione, per farsi vedere, per farsi leggere , per mettersi in mostra. Battibeccano tra di loro sempre dove c'è più attenzione. Se nessuno legge la smettono subito.

Guarda che delineate grossolanamente, e anche ammetto con un po' di acrimonia, le dinamiche degli interventi sono queste. Molti di questi sfaccendati, sopra tutto i pensionati, che battono i tasti tutto il giorno si illudono a tal punto da arrivare a pensare di avere trovato una loro “funzione sociale”, problema tipico nei vecchi. Alcuni si illudono di essere esperti, o giornalisti, o chissà che... invece spesso sono solo anzianotti, di dubbia igiene e di superficiale cultura (tv e internet).

Si può accettare di fare da camera di compensazione, da ricreativo per la terza età. Ok, perché no.
O forse, se si capisce in quale momento discriminante sociologico siamo, e saremo sempre più andando per la prima metà degli anni '20, si può provare a fare qualcosa di diverso,magari attirare un pubblico anche un filino più giovane, più innovativo, meno dispettoso.
I Fora non dovrebbero essere intesi come “ognuno ha il diritto democratico di fare il suo verso, di avere i suoi due minuti di attenzione per compensare la noia dl suo tran tran” (E' il segreto socio-mediatico del blog di Grillo e del movimento costruito intorno, di Facebook etc.... “Hai il diritto di parola, tutti ti possono leggere!”, 15 min. di notorietà tv non si negavano a nessuno già dal tempo di Wharol...)

Io sfoltirei un po' senza discriminare nessuno.


RispondiCitazione
rossland
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 318
 

“Se tutti gli utenti scrivono tre commenti a testa, ma anche un commento solo, come fa l'autore a rispondere a ognuno”

Semplice, non risponde a tutti, e magari più volte a battibecco. Deve scegliere a chi e quando rispondere. E' così un dramma dovere avere dei limiti e dovere fare delle scelte?
E 5 repliche, per esempio per 3/4 giorni di fila, non mi sembrerebbero poche....
Sai che cosa c'è? Che ormai oltre alla “cultura da Talkshow”, c'è anche la “cultura da Facebook, lo sappiamo tutti.
E cos'è questo Facebook? E' un buco in cui ognuno si ficca, e si bea di esserne l'imperatore.
Sapere gestire pubblicamente spazi privati è un'eccezione, il contrario in vece sembra sia molto normale ( da sempre).
Quindi anche l'autore dell'articolo deve sapere che quello non è “il suo spazio”, Myspace, è lo spazio di tutti, di cui lui è solo l'introduttore di un argomento, primus inter pares.

Sai qual è il problema a mio avviso? Che molti scambiano un forum per una chat room.
Ma non dovrebbe essere così.
...E sai perché scrivono sui fora facendoli sempre diventare pollai di comari, talk show, chat room ? Sai perché scrivono di tutto, sopra tutto di quello che non sanno?

Perché sono tanti poveri cagnolini in cerca di una unica e sola cosa: l' attenzione.

Guarda che delineate grossolanamente, e anche ammetto con un po' di acrimonia, le dinamiche degli interventi sono queste. Molti di questi sfaccendati, sopra tutto i pensionati, che battono i tasti tutto il giorno si illudono a tal punto da arrivare a pensare di avere trovato una loro “funzione sociale”, problema tipico nei vecchi. Alcuni si illudono di essere esperti, o giornalisti, o chissà che... invece spesso sono solo anzianotti, di dubbia igiene e di superficiale cultura (tv e internet).

I Fora non dovrebbero essere intesi come “ognuno ha il diritto democratico di fare il suo verso, di avere i suoi due minuti di attenzione per compensare la noia dl suo tran tran” (E' il segreto socio-mediatico del blog di Grillo e del movimento costruito intorno, di Facebook etc.... “Hai il diritto di parola, tutti ti possono leggere!”, 15 min. di notorietà tv non si negavano a nessuno già dal tempo di Wharol...)

Io sfoltirei un po' senza discriminare nessuno.

Be', a giudicare dal papiro che ha appena scritto e dal contenuto a dire poco discutibile, mi auguro che tu non abbia appena assunto il ruolo di amministratore di CDC, nel qual caso mi sfoltirei da sola lasciandoti campo libero per avere anche tu, i tuoi 15 minuti di notorietà wharoliana...

'sto forum sta prendendo una brutta piega, ultimamente. Vedo emergere posizioni a dir poco bacchettone e un filino fasciste.
tanti saluti, è stato bello...quand'era bello.


RispondiCitazione
makkia
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 755
 

'sto forum sta prendendo una brutta piega, ultimamente.

Calma!
E' solo UN utente.
Deve prima raccogliere pareri favorevoli e poi gli admin devono decidere se accettarli.

Fino adesso ho visto queste idee:
- contingentare gli interventi
- editare gli interventi sgradevoli
- Lasciare tutto com'è

Nessuna di queste idee corrisponde a quello che si fa normalmente nei forum con moderazione, dove ci sono "policy" un po' più dettagliate di quelle che ci sono qui in CDC, e che si potrebbe magari andarsi a leggere per prenderle come base di discussione.

Anche per evitare di proporre cose infattibili o con esiti deludenti. Altrove le hanno sperimentate a lungo, queste policy. Ci sono MILIONI di Forum in giro e tantissime esperienze su cosa funziona e cosa no. Sono DECENNI che esiste il problema di come convivere in Internet, dai tempi delle BBS e dei newsgroup.

Due di quste idee sono "limitative", una è lassez faire (agli admin).
Non c'è molta carne al fuoco, ancora.

Vedo emergere posizioni a dir poco bacchettone e un filino fasciste

Ma è SEMPRE così con la democrazia diretta.
Quando ti danno il potere di voto ti senti importante e reagisci in maniera innaturale, poco spontanea, "conscio della importanza". In parole povere agisci sopra le righe.

Solo che i forum NON sono democratici e queste NON sono votazioni ma semplici consultazioni.

tanti saluti, è stato bello...quand'era bello.

Esagerata!
Non è cambiato niente, ancora, e probabilmente non cambierà niente.
Truman ha chiesto di esporre qualche idea. Tutto qui.
Se le idee saranno valide, gli admin le prenderanno in considerazione.
Se saranno molto condivise fra gli utenti, gli daranno materiale su cui riflettere.

La cosa che andrebbe evitata, è quella di sovraeccitarsi.

Evitare di partire in quarta a difendere la propria idea come se ne andasse delle sorti d'Europa
Evitare di partire in quarta a sproloquiare di censure e fascismi
Evitare di darsi sulla voce gli uni con gli altri (non c'è bisogno di DIMOSTRARE che non siamo abbastanza maturi da autoregolarci, quello è già evidente ed è il motivo per cui siamo qui)

Qualche serena riflessione. Prendere in considerazione quello che dicono gli altri e appoggiarlo, proporre modifiche o contrastarlo.
Ma senza fare drammi e tragedie.

Pensare a come si vorrebe vivere CDC ed esprimersi in merito.
Dovrebbe essere un esercizio rilassante: progettare una convivenza serena non dovrebbe comportare ansia e nervosismo.


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3055
 

"3 commenti, 5 commenti"...
Creano rigidita' non necessarie.
A quanto pare il problema non era il numero dei commenti, ma il contenuto. Quindi direi nessun limite numerico (oppure uno decisamente alto, e quindi superfluo nel 99% dei casi). Evidentemente, quando si creano battibecchi chilometrici, il moderatore di turno se ne accorge ed entra nel merito, come si e' fatto sempre


RispondiCitazione
massi
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 721
 

Semplice, non risponde a tutti, e magari più volte a battibecco. Deve scegliere a chi e quando rispondere. E' così un dramma dovere avere dei limiti e dovere fare delle scelte?
E 5 repliche, per esempio per 3/4 giorni di fila, non mi sembrerebbero poche....

@castagna ...ma mi spieghi che cavolo di discorso è? Perchè mai uno dovrebbe "avere dei limiti e dovere fare delle scelte"???
Per evitare che qualcuno possa "battibeccare"? Per quello già ci sono poche regole e molto chiare - da sempre.

I commenti sono una parte importante del sito non un dettaglio irrilevante di cui si può fare a meno.
A me piace leggere gli scambi di opinioni in home, più ce ne sono e meglio è.

Hai fatto caso, sì sicuramente, che si buttano tutti a scrivere dove c'è più partecipazione, per farsi vedere, per farsi leggere , per mettersi in mostra. Battibeccano tra di loro sempre dove c'è più attenzione. Se nessuno legge la smettono subito.

Ecco appunto... basta non leggere.

Guarda che delineate grossolanamente, e anche ammetto con un po' di acrimonia, le dinamiche degli interventi sono queste. Molti di questi sfaccendati, sopra tutto i pensionati, che battono i tasti tutto il giorno si illudono a tal punto da arrivare a pensare di avere trovato una loro “funzione sociale”, problema tipico nei vecchi. Alcuni si illudono di essere esperti, o giornalisti, o chissà che... invece spesso sono solo anzianotti, di dubbia igiene e di superficiale cultura (tv e internet).

Ma tu che cavolo ne sai che sono sfaccendati, che sono soprattutto pensionati, che sono anzianotti... roba da pazzi.
Quindi max 3 commenti a tutti per evitare i pensionati che battono i tasti tutto il giorno???
Questa è l'idea di libertà che avete voi "giovani" (suppongo tu sia giovane se ti infastidiscono tanto i vecchi con i loro tipici problemi)... siamo messi bene.


RispondiCitazione
massi
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 721
 

Come se per togliere qualche erbaccia che rovina un bel prato la soluzione fosse asfaltare il prato...


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3719
 

Come se per togliere qualche erbaccia che rovina un bel prato la soluzione fosse asfaltare il prato...

Mai esempio fu più azzeccato!!! ❗ ❗ 😆 😀 😉


RispondiCitazione
bysantium
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 481
 

Come se per togliere qualche erbaccia che rovina un bel prato la soluzione fosse asfaltare il prato...

Mai esempio fu più azzeccato!!! ❗ ❗ 😆 😀 😉

Per stare nell'esempio occorre aggiungere che le erbacce vanno quindi estirpate.
Chi sarà a farlo?
Sempre il solito Tao? Oppure sarà affiancato da Truman e magari anche da qualcun altro?

Da parte mia un sommesso suggerimento : prima di bannare un utente riterrei opportuna un'ammonizione ( il cartellino giallo del calcio ) e poi si potrebbe anche pensare ad una sospensione per un dato periodo, un certo numero di settimane o mesi, prima della "radiazione " definitiva.
Tuttavia non ho la minima idea di cosa,a livello informatico, ciò possa comportare.


RispondiCitazione
fuffolo
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 686
 

Io preferisco che venga lasciata la massima libertà per gli utenti di intervenire, anche in caso di confronti accesi e litigate.
Ne può venire fuori comunque qualcosa di interessante, a volte l'antipatia e l'odio sono validi stimoli per la creatività.
Mi spiace per quelli che si offendono, ma per un adulto non mi sembra la fine del mondo e comunque farebbe bene a tutti sforzarsi per non rispondere a livello della provocazione.
Trovo inutili gli interventi assertivi o comunque non motivati da conoscenza o esperienza particolari, quelli buttati la cripticamente come fossero un fermino a briscola e che danno per presupposta una divisione tra i buoni che stanno da una parte e di pessimi dall'altra. Ma conoscendoli si evitano facilmente.
Quindi continuare così che gli interessati sono in grado di seguire, capire ed isolare quelli che si parlano addosso reciprocamente solo per sostenersi e confortarsi.

n.b. gli stessi concetti possono essere espressi con frasi piene di offese ed insulti, a volte ci sta altre no, questioni di momenti e di gusti


RispondiCitazione
makkia
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 755
 

Tuttavia non ho la minima idea di cosa,a livello informatico, ciò possa comportare.

Altrove il "cartellino giallo" è anche un semplice messagio privato che ti dice "okkio che se continui così arriva il ban".
Ma lo vedo assai poco praticabile, in CDC: sia l'utente ammonito che altri utenti si scatenerebbero immediatamente in una campagna "pro libertà di parola" che farebbe più male che bene a CDC.
(Aggiungo che i messaggi privati dovrebbero rimanere tali e che metterli in piazza è una cosa grave dovunque, ma qui non lo sarebbe: molte delle correttezze elementari dell'interazione di rete, qui vanno spiegate e verrebero opinate aspramente).

Il ban può essere temporaneo. Si viene sospesi per giorni o per sempre, tecnicamente non è difficile.
E una sospensione di 24 ore sarebbe in effetti un cartellino giallo, ma non quello del calcio: hockey o pallacanestro.
(in effetti è raro vedere un sito che pratica solo ban definitivi, ma non ho idea di come si regolino gli admin di CDC, forse si limitano a mettere in naftalina l'account dell'utente).

C'è inoltre la "messa in moderazione": vuol dire che tutti i messaggi che posta un certo utente non compaiono subito, ma rimangono sospesi in attesa che un moderatore li esamini e, se li trova congrui, ne permette la pubblicazione (differita).
Quest'ultima è la soluzione più faticosa per gli admin, perché si assumono la grana di esaminare gli interventi degli utenti in moderazione, e di farlo in tempi ragionevoli. Vigilanza abbastanza continua, dunque.
Inoltre anche tecnicamente sono un po' più complessi da implementare del ban.


RispondiCitazione
Pagina 6 / 7
Condividi: