La sentenza di Bide...
 
Notifiche
Cancella tutti

La sentenza di Biden "Da quello che ho visto "sembra" che la strage sia opera dell altra parte, non vostra"


marcopa
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 8226
Topic starter  

https://www.youtube.com/watch?v=KUjaiTGcweY

 

Biden, video

" Da quello che ho visto sembra che la strage sia stata fatta dalla altra parte, non da voi "

 

A parte che " sembra" non basta a togliere i dubbi,

Biden non ha detto esplicitamente  cosa sia l "altra parte", Palestinesi, Hamas o Jhiad islamica

 

 

Questa argomento è stata modificata 4 mesi fa 3 volte da marcopa

Citazione
Tag argomenti
ducadiGrumello
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 172
 

Consolati caro Marcopa, non lo sa neanche lui. Ha solo ripetuto quello che sentiva nell'auricolare, impossibile sapere se all'altro capo ci fosse blinken, la nuland o qualche altro psicopatico


BrunoWald e sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 8226
Topic starter  

Anche Malan, Fratelli di Italia, convinto del razzo della Jiahd islamica che per errore ha colpito l- ospedale di Gaza.

“Le vittime presso l’ospedale Al Ahli Arab non possono che suscitare dolore come tutti i civili uccisi a partire da sabato scorso. Proprio per questo e’ doveroso accertare le responsabilita’. Sono disponibili su Internet immagini e registrazioni di telefonate secondo le quali e’ stato un
razzo lanciato dalla striscia di Gaza, sembra dal Jihad islamico, a colpire, evidentemente per errore, l’ospedale.
Errore che sarebbe tutt’altro che unico viste le molte decine di razzi di Hamas e del Jihad che hanno colpito il territorio della striscia di Gaza in questi giorni, cosa che non puo’ stupire sapendo che si tratta in gran parte di dispositivi artigianali privi di precisione e affidabilita’. Tutto questo rafforza – conclude – la necessita’ di impegnarsi, come il governo italiano sta fa......

 


RispondiCitazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 8226
Topic starter  

 

La strage all’ospedale di Gaza cambia il corso della guerra

 
 
 

È l’orrore di troppo, di quelli che possono cambiare l’evoluzione di un conflitto. L’esplosione che la sera del 17 ottobre ha provocato centinaia di morti all’ospedale Al Ahli al arabi di Gaza ha già avuto un impatto enorme, bloccando l’iniziativa diplomatica del presidente statunitense Joe Biden, il cui viaggio in Israele ora diventa molto problematico. Inoltre, la tragedia ha ulteriormente mobilitato le popolazioni arabe contro Israele e i suoi sostenitori occidentali. Secondo molti Israele non è più la vittima del peggiore attacco terroristico della sua storia, ma un paese che deve dimostrare di non aver commesso un crimine di guerra.

Lo stato ebraico paga le conseguenze del suo stesso blocco su Gaza. A causa del blocco, infatti, non esistono fonti indipendenti sul posto, nessun osservatore esterno o giornalista straniero che possa verificare i fatti e stabilire se la causa sia stata un bombardamento israeliano, come sostiene Hamas, o il lancio di un razzo da parte della Jihad islamica, come afferma Israele.

Questa assenza di fonti indipendenti penalizza Israele. L’attacco contro l’ospedale è arrivato dopo giorni di bombardamenti incessanti a Gaza, dunque anche se Israele riuscisse a dimostrare di non avere responsabilità, il danno sarebbe comunque fatto. Intanto si moltiplicano gli appelli per fermare la guerra.

Un fattore importante sarà il viaggio di Joe Biden, che ha evidentemente cambiato natura. Il presidente statunitense aveva diviso la sua visita in due fasi, una per esprimere il sostegno incondizionato a Israele dopo i fatti del 7 ottobre e una per convincere il governo israeliano a fare entrare gli aiuti umanitari a Gaza, al momento ancora bloccati, e a condurre le sue rappresaglie “rispettando il diritto di guerra”.

 

Dopo la tappa in Israele, Biden avrebbe dovuto spostarsi in Giordania per incontrare i leader della regione, ma il viaggio è stato annullato a causa della strage all’ospedale. L’aspetto diplomatico, dunque, passa in secondo piano. Il contatto tra Biden e Abu Mazen, presidente dell’Autorità palestinese e unico interlocutore possibile nel campo palestinese, per quanto estremamente indebolito, ci sarà solo per telefono.

La scomparsa dell’impegno diplomatico è un fallimento che si ritorce contro Biden. Resta la parte umanitaria, che deve diventare prioritaria.

Gli effetti dell’esplosione sono notevoli ed erano già percepibili la sera del 17 ottobre. Lo dimostra il cambio di tono del presidente francese Emmanuel Macron, che sul suo profilo Twitter, pur senza attribuire responsabilità, ha scritto che “niente può giustificare un attacco contro un ospedale. Niente può giustificare la scelta di considerare i civili come obiettivi”.

Nelle manifestazioni in Cisgiordania e nei paesi vicini le persone prendono di mira le ambasciate degli Stati Uniti e della Francia, com’è successo a Beirut, in Libano. Re Abdallah II di Giordania, il cui paese ha relazioni diplomatiche con Israele da trent’anni, ha incolpato lo stato ebraico, accusandolo di aver commesso un “crimine di guerra”.

Questa catastrofe di cui non sappiamo ancora tutto ha modificato il clima internazionale. Torna alla memoria il bombardamento di Cana, durante la guerra del 2006 tra Israele ed Hezbollah nel sud del Libano. All’epoca il conflitto finì pochi giorni dopo. Oggi il contesto è molto diverso, ma il cambiamento del clima è simile. La sera del 17 ottobre la guerra di Gaza ha sicuramente vissuto una svolta.

 
Questo post è stato modificato 4 mesi fa 3 volte da marcopa

sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
sarah
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 490
 

Certo, di uno come malan ci fidiamo ciecamente. Non contano nulla. Qui si fa solo a gara a ripetete le "dichiarazioni" americane il più velocemente possibile. Tipo gioco a quiz. Poi visto che anche le dichiarazioni americane sono ormai solo farneticazioni di fronte alle difficoltà. Che desolazione. Più interessante il punto di vista dell'articolo francese, anche se l'ho letto molto superficialmente.


ducadiGrumello hanno apprezzato
RispondiCitazione
Condividi: