Reddito di cittadin...
 
Notifiche
Cancella tutti

Reddito di cittadinanza-Napoli, lunedì 31 luglio, ore 10. presidio di Potere al Popolo davanti alla sede INPS, via De Gasperi


marcopa
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 8264
Topic starter  

Lunedì 31 luglio, alle 10, Potere al Popolo sarà in presidio davanti alle sede dell’Inps di via De Gasperi, 55, contro la decisione del governo Meloni di sospendere il Reddito di Cittadinanza. Lo stop all’erogazione del sussidio è stata comunicata con un sms dell’INPS a 169 mila famiglie. In Campania, i destinati del messaggio sono stati quasi 37 mila nuclei, oltre 21 mila nella provincia di Napoli.

Offerta qualsiasi

«Da agosto, 169mila famiglie saranno più ricattabili e costrette ad accettare qualunque offerta di lavoro arrivi, anche quelle sottopagate, perché si ritroveranno senza alcuna fonte di reddito-spiega Giuliano Granato, portavoce nazionale di Potere al Popolo e membro del coordinamento nazionale di Unione Popolare-. Il governo Meloni fa la guerra ai poveri, ma intanto propone la pace fiscale per gli evasori e per le grandi imprese, che macinano profitti su profitti. È un Robin Hood al contrario: toglie ai poveri e dà ai ricchi, ad esempio GS-Carrefour ha potuto godere di uno sconto di 15 milioni di euro su una cifra che doveva restituire allo stato in virtù di una frode fiscale, grazie alle sanatorie della finanziaria di dicembre 2022.
I principali quotidiani delle destra italiana hanno commentato lo stop al sussidio scrivendo che è “finita la pacchia”, ma non ci hanno mai detto quanto percepiscono di finanziamenti pubblici dallo Stato e dalle nostre tasse. Ad esempio, Libero nel 2021 ha incassato quasi 3,9 milioni di euro e nel 2020 quasi 5,5 milioni di euro. Non sappiamo quante imprese campano solo grazie ad aiuti, incentivi, sconto fiscali, insomma, sono loro che fanno la pacchia grazie alle nostre tasse».

 
Questa argomento è stata modificata 8 mesi fa da marcopa

Citazione
Condividi: