Von der Leyen: " Pa...
 
Notifiche
Cancella tutti

Von der Leyen: " Pace alle condizioni ucraine, Crimea inclusa " Così il Corriere della Sera presenta l' intervista alla Presidente della Commissione UE


marcopa
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 8303
Topic starter  

Intervista al Corriere della Sera, Von der Leyen dice che la UE sosterrà tutto quello che decide l'Ucraina, cioè Zelensky e il suo governo.

Anche se questi volessero riprendere con una guerra la Crimea, annessa nel 2014 dalla Russia in modo incruento ? La Von der Leyen non lo dice in modo esplicito, ma il Corriere nel sottotitolo scrive tra virgolette:

 

La presidente della Commissione Europea intervistata dal «Corriere»: «Tutti vogliamo la pace, ma alle condizioni ucraine, Crimea inclusa. La Cina deve fare la sua parte»

Marcopa

 

https://www.corriere.it/esteri/23_giugno_22/von-der-leyen-intervista-755b98b4-1069-11ee-bc1e-12c4aba14b7e.shtml

 

 

Lo stralcio dell' intervista che riguarda la pace.

 

Come valuta le iniziative di pace per porre fine alle ostilità? Quella vaticana è stata accolta con freddezza da Kiev…

«Noi tutti vogliamo la pace e non c’è nessuno che vuole la pace più degli ucraini. Ma abbiamo un principio: nulla che riguardi l’Ucraina senza l’Ucraina. L’Ucraina ha presentato un piano in dieci punti e quello è ciò che noi sosteniamo: come punto di partenza è una proposta molto buona, gli ucraini sono chiari a dire che hanno invitato il mondo a migliorare la proposta, ma quello è il punto di partenza. È un bene che ci siano così tanti tentativi di far partire il processo di pace, ma ci sono principi generali che devono essere rispettati».

Ma almeno puntare a un cessate il fuoco?


«Ci sono discussioni sul cessate il fuoco, ma noi siamo profondamente convinti che debba essere molto chiaro che non si finisca per avere un conflitto congelato in parti dell’Ucraina, perché in questo caso nessuno vorrà investire nella regione e c’è sempre il rischio che il conflitto riesploda in qualsiasi momento. Lo abbiamo già visto nel 2014, era un conflitto che sobbolliva costantemente sotto la superficie: perciò ci deve essere una pace giusta e durevole».

Questo comporta recuperare anche la Crimea?


«Non sta a me giudicare, ma il principio è: niente che riguardi l’Ucraina senza l’Ucraina. Kiev è al posto di guida e padrona dei dettagli per trovare la pace».

 
Questa argomento è stata modificata 11 mesi fa da marcopa

Citazione
Condividi: